In bicicletta sulla ROMANTISCHE STRASSE

PARTECIPANTI: Bruno ( che sono io) sulla solita MTB da supermercato, Francesca in sella alla gialla bicicletta MTB anch’essa da supermarket e Piero sulla grandiosa bicicletta da turismo TREK.- 30 Agosto 2005 Fussen-Schongau km.55 Arriviamo a Fussen da Roma, passando ...

  • di brunoice
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

PARTECIPANTI: Bruno ( che sono io) sulla solita MTB da supermercato, Francesca in sella alla gialla bicicletta MTB anch’essa da supermarket e Piero sulla grandiosa bicicletta da turismo TREK.- 30 Agosto 2005 Fussen-Schongau km.55 Arriviamo a Fussen da Roma, passando per Genova per un totale di circa 1000 km. Si pernotta all’Hotel SONNE, 89 Euro, è in centrissimo.

Il tempo è bellissimo, fa persino troppo caldo per pedalare. Il percorso è quasi tutto collinare e Francesca non ce la fa tanto...Però piano piano arriva. Piero non molla e tra una sigaretta e l’altra si arrampica con la sua nuovissima bicicletta da turismo. Questa prima parte è fatta, come già accennato, soprattutto da saliscendi che, per chi non è molto allenato, possono essere faticosi. Il primo tratto è bellissimo perché la ciclabile conduce al famoso castello di Neuschwanstein . Il paesaggio è bellissimo, le montagne fanno da cornice ai prati dove, con grande cura, i contadini stanno tagliando il fieno per l’inverno...Che profumo. Salendo e scendendo...Ad un certo punto un atroce dubbio ci assale...Perché è comparso il cartello “GARMISH P.K. 42 Km.”? Un motociclista ci rassicura così giungiamo a Rottenbuch...C’è una bella festa, con l’asta dei cavalli. Ci sono molti stands e gli immancabili wurstel innaffiati da buona birra. Altri 12 km. E dopo l’ultima salita troviamo da dormire all’Hotel ALTE POSTE 68 euro.

Arriviamo a destinazione passando per Schwangau, Halblech, Steingaden, Rottenbuch e Peiting. 31 Agosto 2005 Schongau- Landsberg km 45 Anche oggi fa molto caldo ed il sole splende!! Riusciamo a trovare un tetto presso KRAMER ANNA, Alpenstrabe 8, a 50 Euro a stanza...Siccome è l’unica libera piazziamo un lettino per Piero. Va detto che questa famosa Rom. Str. Non è segnalata benissimo e comunque in certi punti è meglio consultare una bella cartina. La tappa di oggi è abbastanza semplice e corriamo, si fa per dire, in mezzo ai campi a fianco di strade statali; solo un piccolo scavalcamento collinare ci ha fatto sudare un pochetto. La zimmer dove ci fermiamo è fuori dal centro, la città è incantevole e, per arrivare al centro, imbocchiamo una discesa vietata alle bici in quanto la pendenza è del 18%; la piazza è molto bella con case colorate e tetti spioventi. Visita della città con i suoi vicoli in salita e discesa e lungo il fiume dove gli abitanti prendono il sole e passano il tempo “mollemente” leggendo un libro. Non riusciamo a visitare la torre situata accanto all’antica porta della Baviera perché, è vero che in bicicletta il tempo scorre lentamente...Ma comunque scorre e musei e ristoranti chiudono!!! 1 Settembre 2005 Landsberg – Augusta Km.50 Anche oggi il sole scalda la nostra schiena e tutto procede bene; unico piccolo inconveniente...Cavetto del cambio di Francesca rotto...Sostituito ad Augusta da un mega ricambiasta. La città è carina ma la birra è meglio. E’ grande e ci sono molti negozi; il centro è pedonale e, nella piazza principale è in bella mostra la statua che raffigura l’imperatore Augusto. Mangiamo in un ristorante all’aperto dove il cameriere Kossovaro ci serve i classici bratwurst con il solito mezzo litro di birra.

2 Settembre 2005 Augusta – Donauw. Km.55 Giornata piovosa, prepariamo i ponchos perché decidiamo che non si può rimanere un'altra giornata ad Augusta, non si riuscirebbe a terminare il giro, quindi coraggiosi si parte. Fortunatamente piano piano il tempo si apre e non ci bagniamo più di tanto; inizialmente il percorso attraversa un fitto bosco su sentiero e pozze d’acqua. A parte l’infangamento generale per questo primo tratto c’è da segnalare solo un rumore di ferraglia che interrompe il silenzio della foresta...Bruno, cioè io, cade. Il terreno mi ha tratto in inganno e mi sono frantumato per terra; solo lividi e qualche graffio. Il tempo si apre sempre più, fa nuovamente caldo e la ciclabile riattraversa campagna e paesini sperduti e silenziosi. Arriviamo a Donauw. E ci fermiamo all’”HotelRosa ***” a 75 Euro; la cittadina è come le altre ma finalmente attraversiamo il Danubio!!! 3 Settembre 2005 Donauw. – Dinkelsbuhl km.73 Passiamo per Harburg, Nordlingen. Giornata faticosissima!! Ma per rimanere in orario sulla tabella di marcia era necessario. Percorso pianeggiante, perso come spesso è accaduto in alcuni punti, ma abbiamo trovato anche strade interrotte per lavori in corso. Bellissima la città di Nordlingen dove sostiamo per un caffè e per una ciambella salata...E poi in sella...Incontriamo anche molti cicloturisti...Ma in senso opposto. Gli ultimi 12 km. Li percorriamo sulla Rom.Str. Dei motociclisti...E la nostalgia mi assale ( la mia PODEROSA è in garage). Arriviamo stanchi e dopo due “NO” riusciamo a trovare in un Hotel **** che costa per *** a 70 Euro, è quasi un museo. Cena e nanna

  • 10229 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social