Vienna monaco e la baviera

Dopo aver passato molto tempo a studiare l'itinerario, finalmente sabato 06 Agosto siamo partiti alla volta della nostra prima tappa: Vienna. Sapevamo che era un weekend da bollino rosso, ma eravamo tranquilli: noi stavamo voltando le spalle al mare e ...

  • di swan77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dopo aver passato molto tempo a studiare l'itinerario, finalmente sabato 06 Agosto siamo partiti alla volta della nostra prima tappa: Vienna. Sapevamo che era un weekend da bollino rosso, ma eravamo tranquilli: noi stavamo voltando le spalle al mare e al caldo...Invece ci siamo fatti prima 17 km di coda tra Mestre e Venezia poi altri rallentamenti fino a Trieste!! Abbiamo quindi deciso, piuttosto avventatamente, di uscire dall'autostrada (e di cercare un bagno!)...Purtroppo il bagno non si trovava e siamo riusciti anche a perderci! Finalmente, dopo avere pranzato e fatto sosta in un bar tristissimo (per il bagno) abbiamo trovato la strada per Udine e lì di nuovo siamo entrati in autostrada. Il tempo si stava mettendo al brutto (una costante della nostra vacanza), ma finalmente non c'era più coda! All'ultima autogrill prima della frontiera abbiamo comprato la Vignetta (Eur. 7,60 valida per 10 giorni) e fatto il pieno...Peccato aver scoperto dopo poco che la benzina in Austria costa molto meno! Il viaggio prosegue, ma improvvisamente CODA! Di nuovo! Per 30 km buoni la strada era ridotta a una sola corsia per via di lavori in corso e quindi abbiamo viaggiato molto lentamente (a volte addirittura fermi) e Vienna era sempre così lontana!! Finalmente dopo 12 lunghissime ore di viaggio siamo arrivati a Vienna e dopo avere guardato la cartina siamo riusciti ad arrivare al nostro hotel "An der Wien", un po’ fuori dalla città, ma molto comodo perché di fronte al capolinea della metropolitana verde (Hutteldorf). L'hotel è stato prenotato attraverso il sito www.Venere.Com (piuttosto affidabile), l'arredamento non è molto moderno, ma assolutamente pulitissimo, non c'era un granello di polvere nemmeno sui lampadari e il bagno era nuovissimo (anche se un po’ scomodo, il water era in un'altra stanzetta rispetto alla doccia!). Eravamo distrutti, quindi non siamo nemmeno usciti a cercare un posto dove cenare e siamo andati subito a letto.

Domenica 7 Agosto: il tempo sembrava promettere bene e dopo un'abbondante colazione, vestiti in modo un po' troppo estivo ci siamo diretti verso il centro di Vienna. Siccome saremmo rimasti solo due giorni, abbiamo preso 2 biglietti giornalieri a testa (da Eur.5 ciascuno), con i quali abbiamo potuto usare tutti mezzi. Siamo andati in centro e subito siamo entrati nel Duomo di Santo Stefano, un capolavoro gotico. All'uscita ci siamo accorti di essere arrivati in una città fantasma: non c'era nessuno in giro!! E' vero che era presto ed era domenica, ma eravamo gli unici a passeggiare per le strade del centro. Al sole si stava bene, ma all'ombra faceva davvero freddo, quindi ci siamo diretti subito al quartiere della Hofburg (dopo qualche problemino con la cartina..). Abbiamo fatto una salto nella Michaelerkirche appena fuori dalla Hofburg, visto i resti romani recentemente scoperti e poi subito all'interno del palazzo imperiale. Abbiamo acquistato la Sisi card, che per Eur. 19,90 permette di entrare (senza coda) anche al castello di Schonbrunn, al museo dell'argenteria e a quello dei mobili, compreso di audioguide gratuite.

Prima tappa al museo dell'argenteria, interessante, ma un po’ pesantino (non finiva più!). Molto più interessante il Museo di Sissi, 6 sale dedicate alla vita di questa imperatrice molto famosa ma anche molto infelice (altro che la storia del film!). Di seguito siamo entrati nelle sale del palazzo imperiale, a me è piaciuto molto, pensare di essere nelle stesse sale di Sissi e Francesco Giuseppe è stato molto emozionante (soprattutto per me che mi sono letta quasi tutte le biografie degli Asburgo!), e poi le audioguide spiegano molto bene senza essere troppo prolisse

  • 3329 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social