Gotico, Baltico e strandkorb, una Germania diversa e molto interessante: Meclemburgo-Pomerania

Viaggio itinerante lungo un tratto della costa del Baltico tedesco fino all'isola di Rugen: mare, natura e città della lega anseatica in stile gotico baltico

  • di RosaLuca
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo 2 coppie di amici… giovani di spirito. Abbiamo programmato il viaggio con volo Ryanair, noleggiando l’auto c/o la Hertz, prenotando gli alberghi attraverso Booking, tutto organizzato in autonomia per tempo sulla base della lettura di materiali vari e di Internet e avendo individuato cosa visitare e le tappe.

COSTI Volo: 48 € a testa AR - (NB ricordo che Ryanair ha messo la clausola che il check in on line con assegnazione posti gratuiti si può fare solo a partire da 7 giorni prima del volo, quindi, se non si vuole dover fare check in e stampa della carta d’imbarco in viaggio o pagare i posti a sedere, cosa che può essere fastidiosa, e se, come nel nostro caso si sta via esattamente 7 giorni, il check in può essere fatto la mattina stessa della partenza aspettando però almeno l’una, e non la sola mezzanotte, per via del fuso dell’Irlanda!).

Costo Hertz x Auto x 7 giorni con assicurazione massima e copertura franchigia: 378 €

Parcheggio Orio: 70 €

Benzina: totale 120 € (l’autostrada in Germania non si paga)

Totale km percorsi: 1.301

7 notti in hotel tutti con prima colazione a buffet: 574 € per coppia, tutti prenotati direttamente attraverso Booking.com, che usiamo da una vita e che non sbaglia un colpo.

PRIMO GIORNO

Volo Ryanair Bergamo Orio al Serio-Brema. Appena arrivati ritiriamo l’auto e dirigiamo attraverso l’A1 verso Lubecca. In totale Km 176 dall’aeroporto di Brema all’hotel di Lubecca. L’albergo è il B&B Hotel Lübeck, vicino alla stazione e al centro (77 € la doppia con mega colazione a buffet parcheggio e wifi gratis). Dall’albergo si raggiunge bene il centro della città anseatica a piedi passando per la famosa porta Holstentor, veramente spettacolare, e i vicini magazzini del sale. Vediamo il Rathaus, incredibile, e arriviamo, lungo la via pedonale del centro al ristorante più famoso, il Restaurant Schiffergesellschaft, fantastico, da non perdere assolutamente, lo visitiamo, ma siccome è tutto prenotato, andiamo a cenare al Ratskeller, sotto il Rathaus, molto carino e cucina ottima. Foto al famoso diavoletto accanto alla chiesa della Marienkirche (la più alta volta in mattoni del mondo, di 38,5), capolavoro del gotico baltico, Backsteingotik, vale a dire mattoncini rossi e altezze vertiginose, più orologio astronomico fantastico. Bellissime le case con alti frontoni, tipiche del nord della Germania. Sempre in centro un’occhiata al Museo delle marionette (purtroppo non abbiamo tempo di visitarlo, ma ne varrebbe di certo la pena).

SECONDO GIORNO: LUBECCA-ROSTOCK PASSANDO PER LA COSTA (KM 205) Alla mattina presto, ripassato il ponte Puppenbrucke, continuiamo la visita di Lubecca andando prima di tutto alla famosa casa dei Buddenbrook, ovvero casa di Thomas Mann, e alla casa di Günter Grass. Le case hanno le facciate a gradoni bellissime con colori tenui e sono quasi tutte restaurate. Visitiamo anche alcuni cortili di case padronali o pensionati dove erano ospitare le piccole abitazioni dei mercanti e degli artigiani: bellissimi il Füchtingshof e il Glandorpshof. Per ultima una sosta nella famosa casa del delizioso marzapane di Lubecca. La sua tradizione affonda le radici nel XIV secolo, quando il farmacista della città anseatica produceva questa sostanziosa pasta di mandorle, zucchero e acqua di rose come rimedio curativo. Oggi questa prelibatezza lega il suo nome principalmente alla pasticceria Niederegger, da non perdere

  • 9453 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social