I viaggi di Gloria: tour in Germania, poi un salto in Olanda

A spasso tra Dresda, Berlino, Lubecca, Amburgo, Brema e poi ad Amsterdam

  • di smakg
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 11
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

5 Agosto 2013

È arrivata la fatidica data, si parte! Questa volta ai soliti sei compagni di viaggio Cosimo, Gloria, Bino, Angela, Vera, Franco, si sono aggiunti con nostro piacere altri nostri amici: Enrico, Patrizia, con i loro tre figli Francesco, Giuseppe e Federico; quindi siamo 11 passeggeri con al seguito ben 14 valigie e una sedia a rotelle che ci è necessaria x il nostro amico Franco che spesso ha problemi con la schiena tanto da bloccarsi, questa soluzione gli permetterà di non affaticarsi più di tanto girando in tutta tranquillità. Così il giorno 5 agosto 2013 ci imbarchiamo sul volo Ryanair da Trapani x Lipsia alle ore 6,50 con arrivo alle ore 9,20. Subito ci rechiamo alla stazione che si trova all’interno dell’aeroporto per prendere il treno che ci porterà a Dresda nostra prima tappa (biglietti online 2 mesi prima) . Nell’attesa alcuni di noi salgono al bar tramite una scala mobile x un caffè ma Angela , che non ci aveva seguito, sale poco dopo e, non trovandoci , si reca in un altro bar più lontano , noi torniamo al binario ma di lei non c’è traccia così la chiamiamo al cellulare ma non avendo risposta cominciamo a preoccuparci, il treno sta x arrivare! Il marito Bino va a cercarla ma senza trovarla e tra noi si diffonde il panico ! Ma per nostra fortuna ( cosa rara in Germania ) il treno è in ritardo e tiriamo un sospiro di sollievo quando la vediamo scendere tranquilla dalla scala mobile con un caffè in una mano e una ciambella nell’altra, sorpresa x la nostra agitazione! Tra paura, rimproveri e risate così comincia la nostra avventura.

Saliamo sul treno e appena arrivati facciamo i biglietti del tram che ci porterà al nostro hotel Ibis Budget ex Etap ( una doppia s.c. 53e. ) a cinque minuti a piedi dal centro . Al nostro capitano Cosimo quest’anno si affiancano i figli dei nostri amici Francesco e Giuseppe che con cartine e mappe alla mano lo aiuteranno a orientarsi nelle città tra metro bus e tram . Posati i bagagli , dopo un veloce spuntino al centro commerciale sotto l’hotel ci dirigiamo al centro , ammiriamo gli splendidi monumenti, la terrazza sull’ Elba, foto di rito poi si torna in hotel . Ci si rivede dopo un riposino x una passeggiata sul lungofiume ; ceniamo da “ Augustiner “ birreria davanti al duomo mangiando stinco di maiale e bevendo ottima birra locale x circa 20 e. a persona. Rientriamo in hotel buonanotte.

6 Agosto 2013

Riprendiamo i nostri 14 bagagli + sedia e ci avviamo alla stazione , ci attende il treno x Berlino ore 9 --- 11,30 ( biglietti online due mesi prima ) . Prima facciamo colazione in uno dei tanti panifici al suo interno con brioche di ogni tipo caffè e cappuccini . Arrivati alla enorme stazione di Berlino cerchiamo le macchinette x fare i biglietti di gruppo (Tageskarte Kleingroup x 5 persone circa 17 e.) che x un giorno ci permette di muoverci con tutti i mezzi. Arriviamo così in hotel “ Berliner of una doppia c.c. 65 e. “ sito in zona “ kurfurstendamm “ con due metro vicine , ottimo punto di partenza x la visita di questa splendida città . Data l’ora tarda prendiamo un boccone al mercato all’aperto di “Wittemberg platz “ che si svolge giornalmente e dove gustiamo ottime specialità tedesche come patate ripiene al cartoccio , curriwurst , salsicce e birra . Così proprio dalla fermata metro wittemberg iniziamo il nostro giro cercando di sfruttare al meglio il tempo che abbiamo a disposizione . Per non fare affaticare Franco, lo trasportiamo sulla sedia a rotelle ma , ovviamente , quando ci sono scale o barriere architettoniche ( a mio parere un po’ troppe x una Germania all’avanguardia ) lui si alza e cammina tra lo stupore della gente che non conosce la reale situazione e questo x noi diventa motivo di divertimento che durerà x tutto il viaggio, infatti spesso grideremo al “ Miracolo “ con relative risate. Ci rechiamo alla “ Reichstag “ ( Parlamento ) credendo di potere entrare ( ingresso gratuito ) ma occorre prenotarsi così decidiamo di farlo x la visita serale , e data la bella serata, restiamo in zona cenando in un self service di fronte immerso nel verde e attendiamo l’ora d’ingresso ( 21.30 ) . Saliamo il corridoio della splendida cupola e, arrivati in cima, si scatena un violento temporale con forti raffiche di vento che ci blocca sul posto ; appena diminuisce l’intensità della pioggia ci avviamo all’uscita ma non avendo come ripararci, afferriamo dei giornali posti all’ingresso x coprire le nostre teste e il corpo di Franco in carrozzella e col disappunto del custode scappiamo sotto la pioggia cercando di raggiungere la fermata metro più vicina ma vista l’intensità saliamo sul primo bus che passa . Con questa “ mise “ molto buffa passiamo da un mezzo ad un altro facendo salire e scendere Franco dalla carrozzella tra lo stupore della gente e le nostre risate; si è fatta mezzanotte, siamo bagnati fradici ma la ricorderemo come una divertente avventura . Siamo finalmente in hotel , buonanotte

  • 5944 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social