Germania on the road

Tra la Baviera, Monaco, la Selva Nera e una puntatina a Legoland

  • di silvia.B
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

La macchina è carica e siamo pronti per partire. Il nostro viaggio inizia una domenica mattina alle 5:00. Partiamo da Firenze direzione Fussen, in Germania, dove pensiamo di fermarci a dormire per visitare i castelli di Ludwig. Quest'anno non abbiamo prenotato niente, partiamo con la nostra tenda da campeggio, tanta voglia di divertirci, (dopo questo lungo inverno) e il desiderio di scoprire quacosa di nuovo. Arriviamo a Fussen alle 13:30 circa e troviamo posto in un campeggio (camping brunnen) immerso nel verde da dove si scorge già bellissimo, il castello Neuschwanstein. Dopo un pranzo al volo, non volendo perdere altro tempo, ci dirigiamo a visitare il castello di neuschwanstein. Lasciamo la macchina al parcheggio al costo di 5 euro e iniziamo la visita. La biglietteria è ai piedi del castello, quindi è necessario procurarsi il biglietto prima di salire in cima. Il castello è molto bello, è davvero il castello delle favole e la vista dal ponte Marienbruecke toglie il respiro. è anche bello passeggiare in mezzo al bosco e ammirare la visuale da lassù, dove si scorge il vicino castello di hohenschwangau. Decidiamo di andare a visitarlo, purtroppo è tardi, ed alle 18:00 lo troviamo già chiuso. Ci limitiamo allora a visitarlo dall'esterno. Non avendo ancora voglia di tornare in campeggio andiamo a visitare il paesino di Fussen girovagando e perdendoci tra le stradine di questo paese.

5 agosto

Oggi è una bellissima giornata e la dedichiamo al castello Linderhof, distante circa mezzora dagli altri due castelli. Più che un castello si tratta di un palazzo con giardini, fiori curati e fontane che fanno da cornice a questo palazzo fantastico. Ispirato alla reggia di Versailles, è davvero molto molto bello. Il biglietto per la visita all'interno del castello costa 8,50 euro a testa, e ne vale la pena, l'interno è suntuoso, e la visita è molto interessante. Molto bella la sala degli specchi. Compreso nel biglietto c'è anche la visita alla grotta di venere, dove Ludwing amava trascorrere il suo tempo facendosi cullare dall'acqua all'interno di una barca a forma di conchiglia. Trascorriamo il resto del tempo a passeggiare tra i giardini e decidiamo di fermarci a pranzo ai piedi del palazzo. Torniamo verso fussen e finiamo il pomeriggio percorrendo un pezzetto di Romantische strasse.

6 agosto

Sveglia presto e partenza per Monaco. Appena arrivati andiamo direttamente al camping Talkirchen per sistemarci e montare la tenda. Il campeggio è molto comodo perchè all'esterno c'è subito la fermata dell'autobus che in un paio di fermate ti porta direttamente alla metropolitana. Arriviamo in centro e scorgiamo subito Marienplatz, la principale piazza di Monaco su cui si affaccia il municipio nuovo. Visitiamo la Sanktpeterskirche e acquistiamo il biglietto ad 1,50 euro a testa per salire sopra il campanile, dove ci sono da percorrere 306 scalini. Ma ne vale la pena, la fatica viene ricompensata dal bellissimo panorama su tutto il centro di Monaco. Ci spostiamo poi al vicino Viktualienmarkt il conosciuto mercato pieno di bancarelle che vendono frutta, verdura, formaggi e anche fiori. Una passeggiata qui è d'obbligo. Sono quasi le 17:00 e torniamo in marienplatz per vedere il carillon che si muove. Come consigliato dalla nostra guida saliamo all'ultimo piano della libreria Hugendubel per vedere lo spettacolo da vicino. Passeggiamo fino ad arrivare al Frauenplatz (la cattedrale di monaco) che mostra le sue altissime cupole gemelle

  • 19563 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social