Germania on the road

Un viaggio (nell'Ovest) da Coblenza a Friburgo

  • di magog147
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Il nostro viaggio non è solo per motivi prettamente turistici, dovremo necessariamente fare tappa a Kaiserslautern, ne approfittiamo per un giro fotografico di gruppo in una zona della Germania un po' meno conosciuta di altre.

Partiamo da Piacenza in 5 con la macchina carica tra zaini, macchine fotografiche e cavalletti e ci dirigiamo verso la nostra prima tappa: Koblenz. Il viaggio dura più del previsto causa lavori sulle autostrade e incidenti e ci mettiamo quasi 10 ore, il che ci sconbussola subito i programmi visto che volevamo dedicare mezza giornata alla visita della città. Poco male, ceniamo in un locale tipico e facciamo un giro serale, Koblenz è molto viva, tanta gente nei locali che abbondano per tutta la zona, una bella passeggiata fino alla confluenza di Reno e Mosella per digerire è necessaria. Notiamo comunque che non è il massimo girare di sera e rientriamo in hotel (Trierer Hof un 3 stelle in pieno centro e con un buon rapporto qualità prezzo e una colazione abbondante), alle 5 saremo poi svegliati da una rissa proprio li in strada...

Il giorno dopo ci svegliamo con una leggera pioggerellina che limita il nostro desiderio di foto, ci dirigiamo alla confluenza dove facciamo diverse foto all'imponente monumento con la statua di Guglielmo I, poi da li partiamo con la cabinovia per dirigerci alla fortezza dall'altra parte del fiume. Un bel belvedere in legno che valorizza i giardini con i vialetti disegnati, non visitiamo la fortezza che non sembra eccezionale per mancanza di tempo e scendiamo per ripartire subito per Trier facendo l'autostrada e non la strada lungo la Mosella come progettato anche perchè inizia a diluviare. Trier si dimostra una città più tranquilla, meno locali e tante famiglie in giro, la piggerellina ricomincia dopo una breve pausa... comunque riusciamo a fotografare la famosa Porta Nigra che è davvero bella ed entriamo, non c'è molto ma quelche bello scatto lo porto a casa. Continuiamo visitando il duomo di St. Peter che non è nulla di speciale soprattutto all'interno, poi ci dirigiamo verso le terme imperiali romane attraversando un bel giardino. Delle terme non è rimasto moltissimo e non è possibile entrare quindi danno poche possibilità fotografiche. Verso sera partiamo per kaiserslautern dove faremo tappa.

La mattina del terzo giorno è impegnata, decidiamo di dedicare il pomeriggio alla città, purtroppo l'attrazione principale, cioè i giardini giapponesi, sono chiusi e decidiam di dirigerci ad un rudere di castello appena fuori città. Basta fare pochi chilometri (circa 5 dal centro) e si è gia immersi nella foresta. Il castello è su una collina, la salita è di circa 10 min a piedi ed è piuttosto agevole, qui riusciamo a fotografare l'unico tramonto della vacanza. Il lunedì partiamo per Heidelberg una bellissima città universitaria, il centro lo troviam un po' troppo "commerciale" e meno caratteristico di altri, ma comunque piacevole, il ponte vecchio è caratteristico anche se non il più bello mai visto. Ma il piatto forte è il castello, bellissimo, passeggiare per le sue rovine è davvero magico, all'interno è presente la botte da vino più grande del mondo e un museo della farmacia. La città dovrebbe avere un clima mite, ma noi becchiamo nuvole basse e vento gelido... Cominciamo il nostro viaggio di ritorno, ma sapendo che sarà lunga partiamo prestissimo e ci fermiamo a Friburgo, la città è davvero bellina, giriamo un po' per le vie pulite attraversate dai binari dei tram e da canaletti d'acqua, visitiamo la cattedrale che è molto bella sia fuori che all'interno, poi pranziamo in un locale in piazza (heiliggeilt Stuble) dove si mangia molto beneDopo pranzo ricominciamo il nostro viaggio di ritorno verso l'Italia.

  • 974 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social