Tra Austria e Germania alla scoperta di Ludwig

Tra Austria e Germania alla scoperta del principe delle fiabe 1° Maggio 2008: Partenza fissata per le 5 am in punto, per paura delle file, ma effettivamente ci mettiamo in moto un quarto alle 6. Abbiamo da fare parecchia strada ...

  • di londonpaola
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Tra Austria e Germania alla scoperta del principe delle fiabe 1° Maggio 2008: Partenza fissata per le 5 am in punto, per paura delle file, ma effettivamente ci mettiamo in moto un quarto alle 6.

Abbiamo da fare parecchia strada per arrivare a Salisburgo, la tappa di oggi, e non sappiamo quanta fila troveremo per le strade! Fortunatamente arriviamo al Brennero senza problemi; e così entriamo in Austria. Ponte d’Europa, vicino Innsbruck ( costo 8 euro), vignette austriaca comprata al primo autogrill, già in Austria, al costo di 7,60 euro per 10 giorni e via, verso Salzburg.

Da casa avevo richiesto del materiale informativo all’ente austriaco per il turismo, ed in più alla bit, fiera del turismo che si svolge a Milano, avevo preso per conto mio qualcosina sulla città che stiamo per visitare.

Intorno alle 13 raggiungiamo l’hotel scelto: Haus Lechner: dire che è consigliato è un eufemismo.. Alloggio semplicemente perfetto.

Unica nota da appuntarsi è che non è perfettamente nel centro storico di Salisburgo, per cui dovrete riprendere l’auto o andare in centro con i comodi e puntuali bus, che hanno la fermata proprio davanti alla casa.

Come da accordi tramite e-mail, i padroni non ci sono, per cui mi era stato dato un codice che apriva una cassetta di sicurezza dove abbiamo trovato le chiavi della porta e delle nostre stanze.

Le camere erano carinissime, molto rifinite, pulite e funzionali. Eh sì, in questa vacanza siamo in 4, perciò avevo richiesto 2 camere con bagno e doccia inclusi. Purtroppo una delle camere aveva il bagno sì privato, ma esterno alla stanza. Comunque non è stato un grande problema!( costo:42 euro a camera, senza colazione - 56 euro con colazione fatta di pane, marmellata, salumi e formaggio, caffè, latte o tea).

Partiamo subito alla stregua della città, per visitarla, ma non prima di aver mangiato i gustosi panini fatti con le mie manine e per cui al supermercato avevo speso ben 15 euro!!! Di certo non sono convenienti.

Lasciamo l’auto vicino al centro senza problemi e passeggiamo lungo il fiume, insieme a molte persone, gite organizzate, bambini sul monopattino. C’è il sole..

La città di Salisburgo è divisa in 2 parti dal fiume Salzach.

Il centro storico propriamente detto è sulla sponda sinistra del fiume. Vediamo le case di Mozart da fuori, la Residenz, il Dom, le catacombe, la chiesa dei Francescani, Getreidegasse, la via pedonale con le insegne dei negozi tipiche, in ferro battuto etc..

Ma c’è una cosa che ci rimane da fare, e cioè salire alla fortezza di Hohensalzburg: purtroppo è già tardi per entrare dentro, chiude tra un’oretta e mezzo. Si può salire fino in cima tramite la funicolare, oppure a piedi: noi optiamo per la seconda scelta, per fare una passeggiata ( ci sono comode scalette), ed in 10 minuti si è sù: l’unico problema è che arrivati lì, per entrare nei pressi della fortezza, anche senza vedere gli interni, dovrete comunque fare il biglietto. Quindi vi conviene farlo direttamente dal basso, alla funicolare, se volete entrare.

Comunque scattiamo qualche foto, scendiamo e ci facciamo un ultimo giro tra le strade di questa bella cittadina. Purtroppo i negozi sono chiusi, il Primo Maggio è festa anche qui.

Mi sono segnata un ristorante che fa al caso nostro per la sera: Augustiner Brau. E’ un posto stupendo. Potete raggiungerlo in auto, anche se non è lontano dal centro: ha un parcheggio privato grande e gratis per chi consuma al ristorante.

Quando entrate c’è uno splendido Beer garden che non ti aspetteresti; poi ci sono delle scalette e si entra dentro. Qui trovate birra a volontà, Augustiner beer, e vari stands dove potete scegliere cosa mangiare. Si cerca un tavolo in una delle immense sale, e potete prendere ciò che più vi piace, fai da te, andando direttamente a scegliere tra: pesce fritto, patate fritte, pollo fritto, maiale cucinato in ogni modo, Wurstel, purè e altre prelibatezze

  • 2242 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social