Qualche consiglio per visitare Berlino

Ciao a tutti! Ho deciso di scrivere anch’io su questo sito visto che molti diari di viaggio (alcune volte veramente un po’ lunghi!) mi sono stati utilissimi per la programmazione dei miei. Il mio “moroso” ed io (97 anni in ...

  • di lily
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti! Ho deciso di scrivere anch’io su questo sito visto che molti diari di viaggio (alcune volte veramente un po’ lunghi!) mi sono stati utilissimi per la programmazione dei miei.

Il mio “moroso” ed io (97 anni in due, ma con lo spirito di due ragazzini) abbiamo prenotato il volo Milano-Berlino con Easy Jet il 17 dicembre 2007 alla modica cifra di 63,98 €.

Consigliamo il check-in online che si può eseguire non prima di 60 giorni della data di partenza, in quanto si evitano le code dei banchi di accettazione e ci si reca direttamente ai controlli di sicurezza.

Non descriviamo ciò che abbiamo visitato perché sarebbe una semplice ripetizione di quanto descritto in altri resoconti ma ci limitiamo a dare alcune informazioni che, secondo noi, possono risultare utili.

Non abbiamo acquistato la “Berlin Card” in quanto il suo prezzo per 72 ore è di 24,50 €, mentre noi abbiamo speso 11 € a testa per quasi 4 giorni.

All’uscita dell’aeroporto ci sono delle macchinette che ti forniscono tutti i tipi di biglietti: noi abbiamo acquistato quello singolo (validità quattro ore, 2,10 €), ma molto interessante è la possibilità di acquistare 4 biglietti singoli separati (8 €): il risparmio è solo di 0,40 € ma può risultare utile quando si è di corsa. Si può fare anche il biglietto giornaliero ma a noi non conveniva. Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta! Fate attenzione, perché l’aeroporto fa ora parte della zona “C” e quindi il costo del biglietto singolo è 2,60 € invece di 2,10 €.

Le macchinette per l’acquisto dei biglietti si trovano in ogni stazione della metropolitana mentre sui bus si può pagare direttamente all’autista.

Non abbiamo acquistato la Carta Musei perché non avendo molto tempo a disposizione abbiamo deciso di visitare solo il Pergamon Museum. L’entrata a questo museo è gratuita tutti i giovedì dalle 18 alle 22: noi siamo entrati in perfetto orario senza fare coda ma quando siamo usciti la fila era veramente lunga.

Per quanto riguarda il pernottamento ci sentiamo di consigliare vivamente la “Pension Galerie” (www.Hotel-pension-galerie-de) in Hedemannstrasse 25 nel quartiere Kreuzberg, a ridosso del Mitte, a 15 minuti da Postdamer Platz da un lato e a 10 dal Checkpoint Charlie dall’altra.

E’ un posto molto bello, con stanze ampie e accoglienti, e la proprietaria Angelika è molto gentile, disponibile, attenta nei piccoli particolari per quanto riguarda l’arredamento ed inoltre parla anche un po’ l’italiano e ciò non è cosa da poco! Inoltre le colazioni sono veramente super, oltre che esteticamente perfette. Per raggiungere questo posto abbiamo seguito le indicazioni di Angelika e non abbiamo avuto nessun problema.

Per quanto riguarda lo Schloss Charlottenburg il costo minimo del biglietto d’entrata è 10 € e comprende la visita del primo e secondo piano con audio-guida in italiano compresa. Secondo noi non ne vale la pena: è molto meglio passeggiare e rilassarsi nei giardini la cui entrata è libera.

Consigliamo il giro turistico di Berlino con il bus 100 o 200 dopo aver visitato la città: è un modo piacevole per rivedere cose già viste.

Concludendo possiamo dire che questa breve vacanza è stata bellissima: non abbiamo visto tutto ma comunque moltissimo e consigliamo a tutti la visita di questa capitale!

  • 6560 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social