Berlino, una città fantastica: consigli utili

Salve turisti per caso, sono Giuseppe e questa volta la mia compagna di viaggio è solo mia moglie Benedetta a differenza di quanto successo nel ponte di “Tutti i Santi”. Vi ho scritto 6 mesi fa di Budapest e ci ...

  • di samuel19
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Salve turisti per caso, sono Giuseppe e questa volta la mia compagna di viaggio è solo mia moglie Benedetta a differenza di quanto successo nel ponte di “Tutti i Santi”.

Vi ho scritto 6 mesi fa di Budapest e ci ritroviamo oggi per raccontarvi di Berlino. Non sarà però una descrizione di ciò che vi consiglio di vedere anche perché ci sarebbe da fare una lista interminabile, ma vi darò dei consigli pratici su dove andare a mangiare, su come spostarvi, su cosa evitare e i prezzi (perché alla fine anche questo vi interessa in un viaggio) di musei, ristoranti, mezzi di trasporto, albergo, ecc... 30 aprile Partiamo con volo easyjet da Ciampino (RM) alle 9.40 e in quasi due ore siamo a Berlino Schonefeld. I biglietti li acquistiamo a Gennaio al prezzo di 227,00 € (totale x 2 ps a/r).

Alloggiamo al Tulip Inn Friedrichhain in gurtelstrasse nr. 41. Costo € 321,00 per 4 notti con prima colazione inclusa. Offerta acquistata su Berlinohotels.Com. Nel mese di Febbraio.

Giunti all’aeroporto, usciti dal terminal troverete l’indicazione per la metropolitana S-bahn (a Berlino ci stanno due tipi di metro; la sopraelevata S-bahn e la metro vera e propria U-bahn), di solito la S-9 vi porta vicino il centro e da lì, in base ai vostri interessi, cambiate linea.

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto pubblico, all’interno del terminal vi è un’edicola dove potete comprare i biglietti: noi abbiamo optato per la Welcome Card che al costo di € 24,50 vi permette di salire su qualsiasi mezzo ( metro, bus, tram, ecc...) nell’arco di 72 ore dal momento dell’obliterazione all’interno delle zone A e B (sono quelle che vi interesseranno maggiormente). Certo l’ultimo giorno noi abbiamo dovuto acquistare dei biglietti da € 2,10 (che permettono di viaggiare per 2 ore in un’unica direzione con qualsiasi mezzo) ma non esistono altre formule a meno che non vogliate stare nella capitale tedesca per un mese o una settimana.

La W.C. Vi permette anche di usufruire di sconti in alcuni musei, bar, ristoranti, per questo noi l’abbiamo acquistata. Acquistate anche la Museum Card: è importante perché con 19,00 € vi permette l’ingresso e audioguida gratis in più di 50 musei per 3 gg. (quelli non contemplati nella W.C.). Considerate che solo per visitare 3 musei nella museuminsel ci vogliono € 24,00 se non avete la Card. Fate voi la scelta!!! L’albergo no è niente male: fa parte di una catena, dista 100 mt. Dalla fermata della metro Frankfurter Allee, ha vicino un grande centro commerciale e propone la colazione internazionale. Il personale è cortese, le camere pulitissime anche se avevamo 2 letti singoli anzichè un matrimoniale.

L’unica nota stonata è quella che se vi capita la stanza con vista binari S-bahn, sentirete sino all’una di notte i rumori dei treni (noi avevamo la stanza al 6° piano).

La metro circola tutti i giorni dalle 04.00 a.M. Alle 01.00 a.M., nel weekend le 3 linee circolano tutta la notte!!! Giunti in hotel e occupate la stanza, andiamo subito in giro e a pranzo. Ci fermiamo ad Alexander Platz ( capolinea della metro U-5 a 6 fermate dalla nostra). Visitiamo la piazza che stanno allestendo per la festa del 1 maggio e ci fermiamo a mangiare in un chiosco all’aperto: spendiamo 20,00 € per 2 birre da ½ lt e 2 currywurst (wurstel al curry) al piatto con contorno di patate fritte, panino piccolo.

Il currywurst è il piatto simbolo a Berlino (come da noi la pizza al taglio o l’arancino siciliano): lo troverete disponibile a qualsiasi angolo della strada a prezzi stracciatissimi ( anche € 1,20) e in qualsiasi orario. Ha dimensioni più grandi rispetto a quello venduto in Italia e un sapore spettacolare, io mi sono fatto gli aperitivi col currywurst!!! Da lì abbiamo proseguito la nostra passeggiata e ci siamo diretti al Chekpoint Charlie. L’area è in ristrutturazione (come gran parte di Berlino) e oltre alle foto con le maschere dei soldati dell’epoca abbiamo visitato il Museo del Muro. L’ingresso con la W.C. È di € 7,00, bisogna depositare le borse obbligatoriamente in loculi metallici con chiavi che vi porterete dietro (inserite € 2,00 per chiudere l’armadietto, poi i soldi vi vengono ridati all’uscita). Vi consiglio di noleggiare l’audioguida altrimenti non capirete nulla di ciò che state vedendo a meno che non sappiate bene inglese e tedesco. Nelle vicinanze andiamo a visitare la Topografia del terrore (tra la Niederkirchner St e la WilhelmSt.): tante foto e didascalie sulla evoluzione della gestapo ed SS nel periodo del terrore nazista, toccanti le foto! Intorno alle 18.00 rientriamo in albergo per una doccia ristoratrice e in prima serata ci dirigiamo nel quartiere Nikolaiviertel (metro U-2 fermata Klosterstrasse successiva ad Alexander platz). Il quartiere è molto caratteristico e carino. Noi ci siam fermati a cenare al Kartoffel Laube, ristorante tipico dove hanno menù multilingua (fortunatamente) e cucinano le patate in tutti i modi possibili ed immaginabili. Noi abbiamo ordinato un piatto di spezzatino di tacchino (€ 11,50), uno di maiale (idem) con delle patate cotte in maniera splendida e una birra ciascuno da ½ lt (€ 3,50)

  • 42369 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Italo Tedesco
    , 9/4/2016 08:11
    Un paio di consigli e suggerimenti per quel che riguarda eventuali mostre e musei da visitare praticamente a costo 0. Musei rappresentativi e tra i migliori che trattano le tematiche ´legate alla storia della cittá.

    https://italotedescoinberlin.wordpress.com/2016/04/08/mostre-musei-storia-5-consigli/

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social