Berlino, nella ricerca di vita notturna

Berlino. Gennaio 2008. Nella ricerca di vita notturna… Di questa città qui è già scritto così tanto, che è difficile di scrivere qualcosa di nuovo, ma comunque ci proviamo piuttosto con i piccoli consigli pratici che potrebbero esservi utili. Allora ...

  • di Pata e Cipo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Berlino. Gennaio 2008. Nella ricerca di vita notturna... Di questa città qui è già scritto così tanto, che è difficile di scrivere qualcosa di nuovo, ma comunque ci proviamo piuttosto con i piccoli consigli pratici che potrebbero esservi utili.

Allora l’8 gennaio partenza Olbia -Berlino con il volo di Easy Jet e tra ca 2 ore e mezza atterriamo a Schoenefeld. Ci siamo già informati, visitando l’utilissimo sito “vistberlin.De” sui costi del trasporto pubblico a Berlino e quindi compriamo 2 biglietti da eur. 2.10 con quali puoi muoverti con tutti i mezzi nella zona centrale della città (AB) per max 2 ore. I treni per il centro partono ogni 20 min e collegandosi al sito dei aeroporti di Berlino puoi anche calcolare il miglior percorso dal aeroporto all’albergo. Dal sito “visitberln.De” ho scaricato la mappa della metropolitana (puoi scaricare anche la mappa della città, non intera, ma almeno della zona dove si trova l’albergo per poterlo trovare facilmente, tanto una volta a Berlino gli alberghi ti forniscono le mappe gratuite della città). Cambiando il treno S con il treno U (metropolitana) tra ca 1 ora arriviamo alla ns. Wittenberg Platz e a 2 passi dalla stazione della metro troviamo il ns. Hotel “Comfort hotel Auberge”- un piccolo 3 stelle raccomandato del bookings.Com, che non ci lascia delusi: camera spaziosa e tranquilla, ottima prima colazione (inclusa nel prezzo) e gentilissimo staff del ricevimento che ci ha aiutato nelle ns. Ricerche dei ristoranti per cena, tutto questo ad un prezzo molto modesto. Ormai è sera, siamo stanchi dopo il viaggio e decidiamo di provare la cucina berlinese, seguiamo il consiglio del ricevimento dell’albergo e andiamo nel vicino locale “Weltlanterne” dove proviamo il piatto tipico Berlinese “currywuerst” – un wurstel (anzi 2) con cipolle e una salsa che assomiglia ketchup con curry. Va specificato nel menu come un antipasto, ma considerando i porzioni tedeschi potrebbe essere un pasto completo...Comunque aggiungiamo lo stinco di maiale al forno e tanta birra, dopo di che pieni come le uova rotoliamo verso casa, niente vita notturna berlinese per oggi...Ormai siamo troppo stanchi e non c’è nessuno in giro (qui dobbiamo ammettere che forse gennaio non è il periodo migliore per visitare Berlino, durante il mid-week la sera non si vede in giro nessuno, i numerosi bar la sera sono praticamente vuoti, ma nel compenso c’erano poche file per i musei...) Il giorno dopo – visita allo Zoo di Berlino, che si trova a due passi dal ns. Albergo. Ingresso eur. 12 per pax. Là troviamo il panda che mangia le rape rosse, le scimmie che si preparano per il pranzo, i 2 leoni neonati che dormono vicino alla mamma e sembrano 2 gatti enormi. Knut gioca con una specie di sacco di sabbia e saluta il pubblico con la zampa, sembra che si sente davvero una star. In più vedi gli addetti agli animali che gli curano con l’amore, e il fatto che ci sono tantissimi cuccioli di varie specie nati nello zoo conferma il fatto che, nonostante la cattività gli animali stanno bene (per quanto si possa stare bene in cattività). Passiamo allo zoo tutta la mattinata e nel pomeriggio prendiamo il bus nr. 100 (quello a due piani, la fermata si trova a due passi dalla Wittenberg Plaz) e facciamo un giro della città sino ad Alexander Platz. Ormai é buio ( e sono solo le 16.30)e la piazza si presenta vuota e triste. Il ns. Obiettivo è la torre TV. Decidiamo di salire su, anche se il costo di eur 9.50 a testa ci sembra un po’ eccessivo. Si, il panorama è bello, ma il bel panorama si vede sia dalla cupola della Reichstag (ingresso gratuito), che dalla cupola del Berliner Dom (il Duomo, ingresso eur. 5 per pax compreso la visita del museo della cattedrale). Infatti dopo la torre TV visitiamo di corsa il Berliner Dom, mancano 30 minuti alla chiusura! La cattedrale dentro è bellissima e merita una visita più accurata, ma noi abbiamo solo 30 minuti! Saliamo correndo le scale per arrivare sulla cupola, dove facciamo il giro assolutamente da soli, e dopo, ormai accompagnati dalle guardie che ci “spingono” verso l’uscita visitiamo la cripta con le tombe dei re tedeschi. Cena al ristorante messicano alla ns. Wittenberg Platz, dopo di che prendiamo il bus e andiamo al “Klo”- un locale decorato dai cessi...È un giorno infrasettimanale, nel locale non c’e’ nessuno, tranne noi due e tanti cessi nonché i vasini appesi sul soffitto... In questa piacevole compagnia prendiamo un drink abbastanza schifoso e scappiamo a casa... e anche oggi niente famosa vita notturna Berlinese

  • 997 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social