Mercatini di Natale a Francoforte sul Meno

Ciao a tutti, siamo Donato ed Annalisa. Vogliamo condividere con tutti i turistipercaso il diario del nostro viaggio a Francoforte. Abbiamo avuto qualche difficoltà a reperire notizie, ma come sempre ci sono stati d’aiuto i diari di www.turistipercaso.it , ed ...

  • di dospunk
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro

Domenica 9:

Il giorno della visita ad Heidelberg. Partiamo dalla stazione centrale di Francoforte. Qui incontriamo un tedesco che decide di fare il “napoletano”. Sale sul treno e inizia a chiedere a tutti se hanno il biglietto cumulativo, in modo da scroccare il viaggio. Dato che ci sentiamo buoni, accettiamo di farlo viaggiare con il nostro biglietto, visto che siamo solo in due ed il biglietto è valido per 5 persone. Arriviamo ad Heidelberg intorno alle 11:30. La stazione è abbastanza movimentata, ma appena usciamo fuori, ci scoraggiamo. Vediamo che tutti i negozi della zona sono chiusi e nemmeno l’ufficio per il turismo è aperto. Diamo uno sguardo alla cartina che si trova fuori all’ufficio del turismo e ci avviamo a piedi verso il centro. Arriviamo nella parte centrale della città in poco tempo, e troviamo anche qui gli ormai famosi mercatini di Natale. Anche se la maggior parte dei negozi sono chiusi, c’è abbastanza gente nei mercatini. Decidiamo di comprare due biglietti per la funicolare che sale al castello (il tratto tra la stazione ed il castello è molto breve, ma a piedi è abbastanza ripido) e che porta alla zona panoramica. In 3 minuti siamo alla stazione di cambio (già da qui c’è una bella vista della zona) con la funicolare storica. Prendiamo quindi la funicolare storica (un vagone molto caratteristico, fatto in legno) e saliamo alla zona panoramica. Anche se la giornata è bella, qui su fa abbastanza freddo. Non troviamo la neve, ma in compenso c’è molto ghiaccio. Comunque vale la pena salire qui su per ammirare il panorama e per fare una passeggiata nei boschi intorno. Avremmo deciso di mangiare qualcosa nel ristorante che si trova vicino alla fermata della funicolare, ma anche questo era chiuso. Allora decidiamo di scendere al castello. La visita all’interno del castello è molto breve, ma all'interno della fortezza è contenuta la più grande botte di legno al mondo che sia mai stata riempita di vino con una capacità di 221.726 litri. La botte è lunga 8.5 metri, alta 7 metri, con in cima una pista da ballo. Da vedere. Quando scendiamo per mangiare qualcosa negli stand dei mercatini, con nostra sorpresa, troviamo Heidelberg ravvivata, con molti negozi e locali aperti e pienissima di persone. Dopo aver mangiato qualcosa e fatto qualche compera, ci avviamo alla stazione centrale per tornare a Francoforte. Qui passiamo la serata nel Zur Sonne Restaurant che si trova in Berger Str. 312. Abbiamo mangiato abbondanti piatti caratteristici con vari tipi di salsiccia, patate e crauti, ed abbiamo assaggiato una delle specialità di Francoforte, l’handkase mit musik (spero si scriva così), un formaggio bianco, lasciato a stagionare in olio,aceto e cipolle. Come potete immaginare, la musik viene dopo, dato che il mix provoca notevole flatulenza. Abbiamo speso 20€ a testa, ma abbiamo mangiato davvero molto.

Lunedì 10:

Essendo il nostro ultimo giorno di vacanza ce la siamo presa con comodo... il nostro aereo partiva alle 17 quindi dopo un’abbondante colazione, abbiamo lasciato i bagagli in albergo e ci siamo diretti al centro per fare gli ultimi acquisti e vedere le ultime cose... abbiamo visitato il Duomo (anche se non è un vero e proprio Duomo dato che non è mai stata sede vescovile, ma è molto importante in Germania poichè qui venivano decisi ed incoronati gli Imperatori)... una struttura gotica molto bella...E poi abbiamo visitato la cattedrale di San Nicola (questa è una chiesa evangelica...Molto carina). Abbiamo fatto quindi un ultimo giro per i mercatini scoprendo dei lati che ancora non avevamo visitato. Inoltre abbiamo fatto un giro ad uno dei centri commerciali dello Zeil. Questi si estendono in altezza... con le scale che formano una spirale... era pieno di gente forse anche perché erano iniziati i saldi!!!

Dopo aver mangiato l’ultima salsiccia con patate e cipolla...Lasciamo questa bella città che alcuni ci sconsigliavano ma che a noi è sembrata molto carina e perfetta per un fine settimana nel periodo natalizio.

Ciao a tutti

Donato ed Annalisa

  • 15863 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social