Monaco e Salisburgo

Ciao, Voglio raccontare di un viaggio a Monaco di Baviera e Salisburgo fatto da me ed il mio fidanzato qualche mese fa xkè possa essere spunto per altri itinerari. Infatti la Baviera è splendida e ricca di posti che meriterebbero ...

  • di ellypooh
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao, Voglio raccontare di un viaggio a Monaco di Baviera e Salisburgo fatto da me ed il mio fidanzato qualche mese fa xkè possa essere spunto per altri itinerari. Infatti la Baviera è splendida e ricca di posti che meriterebbero una visita, purtroppo noi avevamo solo 3 gg a disposizione ma siamo ripartiti con la promessa di ritornarci presto.

Premessa il viaggio è stato del tutto improvvisato in quanto siamo andati in una libreria, abbiamo preso una Lonely Planet sulla Baviera ( dettagliatissima ma senza foto ) e siamo partiti in macchina senza aver prenotato niente, questa è la filosofia di viaggio del io ragazzo ed io mi adeguo! Monaco è splendida, inoltre è piuttosto vicina, in macchina da Piacenza ci vogliono circa 5 ore, con una punto. Prima della partenza avevo un idea stereotipata di Monaco, la solita solfa Oktoberfest, HB, birra, wuster, crucchi ubriachi e gente che vomita! Tanto meno è solo città della BMW e soprattutto nn è la squallida città che ci mostrano le innumerevoli avventure del commisario Derrick!!!! In realtà Monaco è un’altra cosa, e la si può visitare ed amare anke senza bersi una birra (il solo odore mi disgusta!), o in cappare in un efferato delitto! Partiamo venerdi notte ed arriviamo a Monaco nel primo mattino, prima cosa dobbiamo trovarci un posticino per pernottare, senza difficoltà, anke xkè è bassa stagione, la nostra guida dice ke durante le due settimane dell‘Oktoberfest le cifre raddoppiano e per trovare un buco bisogna prenotare circa un anno prima!!!, troviamo un grazioso hotel in Schillerstarsse, in centro vicino alla stazione e piena di alberghi, camera per circa 95€ a notte + colazione ( ke nn faremo mai qui perché quando sono all’estero adoro farla allo Starbuck! ), la camera è bella, nuova! Quindi, dopo uno strepitoso caramel macchiato, iniziamo la scoperta di Monaco! Per orientarci ci basiamo sulla cartina inserita nella LP che è un vero schifo e ci dobbiamo per lo più da soli. Ma questo nn è un problema perché il centro storico è piuttosto raccolto e per le mete più periferiche ci arriviamo in metro.

Decidiamo di iniziare la nostra visita con la Residenz, palazzo in cui vissero i re bavaresi, enorme! Infatti al mattino si visita una metà del palazzo e il pomerigggio l’altra. Il biglietto d’entrata è economico, circa 6€, e con un audio guida in italiano, gratis, iniziamo la nostra visita. Salone dopo salone, scala dopo scala, gabinetto dopo gabinetto, arazzo dopo arzzo,..., tutto bellissimo ma dopo due ore e mezza non ne possiamo + e la visita è ancora lunga decidiamo di passare velocemente le restanti sale e raggiungere velocemente l’uscita. Qui abbiamo avuto paura di non uscirne vivi! Infatti dopo un continuo sali e scendi di scale la nostra paura è quella di perdersi nella Residenz! Per fortuna alla fine ne usciamo vivi ma con i piedi distrutti! Siamo stati dentro x + di 4 h! Il mio consiglio è quello di soffemmarsi solo nelle sale che interessano di + e tralasciare quelle meno significative o rischiate di sorbirvi tutto e nn riuscire ad arrivare alla fine del percorso perdendo anche cose belle ke xò sono alla fine e ormai siete sfiniti! Dopo questo tour de force ci avviamo a rifocillarci e a Monaco dove ti vuoi fermare per pranzo se nn in una tipica birreria! Essendo sabato i locali sono starpieni, ma riusciamo cm a fermarci in un locale caratteristico vicino a Frauenkirche. Nn l’avessimo mai fatto! I wuster che ci propinano sono unti e bisunti oltre che di un colore indefinito, quando chiedo i famosi prezen, l’anziana cameriera in tipico costume bavarese prende un cestino con dei prezen già iniziati da un tavolo (occupato) vicino al nostro e quando chiediamo il conto ci ringhia conto intimandoci di aspettare! Per il pomeriggio memori della indigestione di cultura del mattino decidiamo di passeggiare per il centro e dedicarci allo shopping, finkè siamo in tempo, domenica i negozi sono kiusi e cm anch al sabato kiudono alle18! Alle 17 assistiamo al caroselllo del Rathaus, davvero carino! E la sera da pessimi pessimi turisti, ma ancora ci ricordiamo della strega bavarese incontrata a pranzo, ceniamo all’Hard Rock cafè, pieno stra-pieno di italiani soprattutto scolaresche in libera uscita che bevono ettolitri di birra e comprano stock di magliette del locale

  • 7985 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social