Tschuss BERLIN

Dopo aver consultato qualche agenzia turistica della nostra città senza trovare il viaggio adatto alle nostre “esigenze”, ne abbiamo prenotato uno a Berlino tramite internet, nonostante i molteplici dubbi sulla scelta dell’albergo che ci hanno accompagnato fino alla partenza… e ...

  • di francygr
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo aver consultato qualche agenzia turistica della nostra città senza trovare il viaggio adatto alle nostre “esigenze”, ne abbiamo prenotato uno a Berlino tramite internet, nonostante i molteplici dubbi sulla scelta dell’albergo che ci hanno accompagnato fino alla partenza... e invece, ora posso dire che è stata una scelta azzeccata! Siamo partiti da Firenze il 28 aprile alle 11 con scalo a Monaco di mezz’ora tutto operato da Lufthansa (voli puntuali) .

Siamo quindi arrivati a Berlino (Tegel) nel 1° pomeriggio e abbiamo deciso di recarci al nostro albergo (Park Plaza Prenzlauer Berg: camere confortevoli, ben arredate e pulite) in taxi: i taxisti berlinesi sono un po’ maldestri alla guida e cercano in tutti i modi delle scorciatoie impensabili! Il costo della corsa è stato di circa 25 euro. Il nostro hotel si trova ad una distanza di circa mezz’ora dall’aeroporto all’interno di un piccolo centro commerciale con pochi negozi, tra cui un panificio che serviva pane, dolci (cornetti, torte, girelle...), cappuccini di gusto gradevole, tè e caffè permettendoci di fare una colazione veloce fuori dall’albergo dato che questa non era compresa nel prezzo. Dopo aver sistemato i bagagli siamo partiti alla scoperta della città.

Per fortuna vicino al nostro albergo c’è la fermata del tram “Landsberger Allee” che porta dopo circa 8 fermate in Alexander Platz. Ci siamo subito meravigliati dalla temperatura berlinese, 28° ed erano già le 17!!! Abbiamo deciso di pranzare (un po’ in ritardo...) presso il cafè Alex proprio sotto la maestosa torre della Tv. Da lì abbiamo raggiunto il Berliner Rathaus, il Duomo (entrata 5 euro, da non perdere la vista dall’alto), il Parlamento con la sua magnifica cupola che permette una vista mozzafiato (entrata gratuita ma c’è molta fila e molti controlli con metal detector, stile check-in all’aeroporto, noi abbiamo aspettato solo mezz’ora perché erano le 20 ma di mattina c’è da attendere di più) e la Porta di Brandeburgo che vista al tramonto è spettacolare! Sfiniti abbiamo deciso di cenare vicino al municipio alla Block House. Abbiamo mangiato in uno dei tavolini all’aperto data la piacevole temperatura primaverile.

La mattina successiva abbiamo deciso di acquistare la City Tour Card al prezzo di 21,90 euro in una tabaccheria della stazione della metropolitana di Alex. Platz, la quale ci ha permesso di usufruire di qualsiasi mezzo per 72 ore per tutte le aree della città (Berlino è divisa in 3 aree). Tutti i giorni la nostra meta era proprio Alex. Platz perché da lì prendevamo la metropolitana che ci portava ovunque. Il secondo giorno abbiamo così raggiunto Potsdamer Platz con i suoi edifici maestosi come il Sony Center e la sede della Banca DB. Questo posto ci è piaciuto molto ma abbiamo preferito tornarci per il pranzo e visitare la parte storica: Topografia del terrore con un pezzo di muro (senza graffiti, quello con i graffiti si trova lungo il fiume Spree ma non abbiamo fatto in tempo a vederlo), il Checkpoint Charlie (non ci è piaciuto molto...C’era un finto soldato che metteva il timbro sul passaporto dei turisti...) e infine abbiamo ripassato la storia della Germania degli ultimi due secoli sui pannelli lì vicino. Da questo punto di vista la città è molto interessante, ricca di storia e di posti che fanno riflettere. Mia sorella c’era già stata ma non aveva visto questa parte di Berlino e ne è rimasta affascinata! Grazie a lei, che studia il tedesco da un po’ di anni non abbiamo avuto problemi di comunicazione soprattutto nei ristoranti, dal momento che non tutti hanno il menù in inglese.

  • 398 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social