Berlin Berlin

Lunedì, 18 dicembre 2006: Cagliari - Olbia Finalmente dopo tanta attesa è arrivato il fatidico giorno: eccoci alla stazione di Cagliari in partenza per Olbia, dove resteremo una notte e poi l’ indomani spiccheremo il volo per la mitica Berlino. ...

  • di ikarl
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Lunedì, 18 dicembre 2006: Cagliari - Olbia Finalmente dopo tanta attesa è arrivato il fatidico giorno: eccoci alla stazione di Cagliari in partenza per Olbia, dove resteremo una notte e poi l’ indomani spiccheremo il volo per la mitica Berlino. Arrivo ad Olbia puntuale, intorno alle 16.15; dopo più di quattro ore di treno siamo distrutti; troviamo senza problemi il nostro b&b e iniziamo la nostra vacanza.

Martedì, 19 dicembre 2006: Olbia - Berlino Il nostro volo della Easy Jet parte alle 14.45 ma noi ben prima delle due ore consigliate, siamo già all’aeroporto Costa Smeralda. La giornata è piovigginosa e infatti l’aereo parte con più di un’ora di ritardo. Dopo due ore di volo eccoci finalmente... Vediamo le luci di Berlino e l’emozione inizia a farsi sentire. Abbiamo prenotato questo viaggio a Settembre e non passava giorno in cui non dicessimo “non vedo l’ora di partire!” Dopo aver recuperato i bagagli, ci rechiamo al centro informazioni dell’aeroporto Schonefeld, dove ci aspetta l’autista del German Transfer (abbiamo prenotato via internet, www.German-transfer.De, e per il costo di 23 euro da pagare al momento dell’arrivo in albergo ci siamo assicurati un ottimo servizio).

La tratta dall'aeroporto all'albergo ci offre una bellissima vista di case addobbate e illuminate, una suggestiva atmosfera natalizia che ci accoglie ci sorprende piacevolmente. Sbrigate le formalità nell’albergo (Angleterre Hotel, Friedrichstrasse, 31), lasciamo i bagagli in camera e andiamo alla ricerca di un posto in cui cenare.

Mercoledì, 20 dicembre 2006: Berlino Oggi è il vero primo giorno della nostra vacanza: colazione da Starbucks e poi dritti attraverso Unter den Linden per Alexander Platz. Vale la pena salire nella torre della televisione a 200 metri d’altezza, da dove si gode di un panorama a 360° della città. All’interno della torre c’è anche un bar rotante, in cui è possibile stando fermi e sorseggiando un caffè, godersi una vista dell’intera Berlino in circa mezz’ora. E’ già ora di pranzo e andiamo in un ristorante tedesco di cui abbiamo letto in una guida (Zum Nussbaum, in Am Nussbaum): cucina ottima, posto decisamente confortevole in un’atmosfera tipicamente berlinese. Nel pomeriggio percorriamo la Unter den Linden nel senso opposto e arriviamo sino alla porta di Brandeburgo, davvero molto bella. Da lì in 5 minuti si arriva al Reichstag, il Parlamento tedesco, in cui è possibile entrare nella cupola (gratuitamente) da dove si può gustare un bellissimo panorama; peccato che quella sera pioveva e la visibilità non era delle migliori. Alle 16.30 cala già il buio nella capitale tedesca e noi sembra ci siamo già abituati a questi orari, dato che torniamo in albergo e usciremo solo all’ora di cena per sfamarci.

Giovedì, 21 dicembre 2006: Berlino Oggi è il nostro secondo anniversario e per questa giornata speciale abbiamo in programma di andare nella zona ovest di Berlino. Ci dirigiamo verso Potsdamer Platz, prima terra di nessuno in quanto divisa dal muro, ora un grandissimo centro di affari e di commercio, in cui trova spazio il Sony Center, quartier generale della Sony Europe. Dopo prendiamo un taxi fino a Savigny Platz, vicino a Kufurstendamm in pieno centro. Facciamo una passeggiata in Kantsrasse e poi andiamo a pranzare al Kuchi, ristorante giapponese molto rinomato. Essendo la prima volta che mangiamo giapponese ci troviamo un po’ spaesati sui piatti da ordinare... Finisce che prendiamo solo un'insalata, un yakirori (tre spiedini di carne e verdure) e un kani (della polpa di granchio con riso), dopodiché andiamo all’Hard Rock Cafè in Meinekestrasse, dove ci rifocilliamo e facciamo un po’ di shopping. Nel pomeriggio passeggiamo per Kufurstendamm vero centro dello shopping berlinese, dove si trova il centro commerciale più grande d’Europa (a detta loro): il KaDeWe. Facciamo un giro molto rapido, dato che i prezzi sono proibitivi e dopo aver comprato un po’ di pizza, dolci e quant’altro, possiamo tornare in albergo

  • 626 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social