Week end a Berlino

Viaggiare è la nostra vera passione… J Siamo iscritti a molte newsletter legate ai viaggi, per sognare e tenerci sempre informati sui prezzi dei voli -non si sa mai!- …vista un’offerta interessante, abbiamo subito approfittato! Mio marito desiderava tornare a ...

  • di Cat&Angelo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Viaggiare è la nostra vera passione... J Siamo iscritti a molte newsletter legate ai viaggi, per sognare e tenerci sempre informati sui prezzi dei voli -non si sa mai!- ...Vista un’offerta interessante, abbiamo subito approfittato! Mio marito desiderava tornare a Berlino e mi ha proposto, per allettarmi, di vedere una città a me sconosciuta e i suoi famosi mercatini di Natale in dicembre, il tutto ad un costo veramente contenuto.

Quanto abbiamo speso: Volo + tasse + 2 notti in hotel –4 stelle centralissimo in super-offerta week-end- (149€, offerta su Expedia), cibo, abbonamenti per i mezzi pubblici, ingressi nei musei e parcheggio in aeroporto, per un totale di circa 200€ a testa, tutto incluso, per 3 giorni completi.

La data della partenza, in un periodo lavorativo molto intenso, è arrivata quasi senza che ce ne accorgessimo! Questo week-end è stato per noi un piacevole esperimento: di solito partiamo con un programma fittissimo di cose da vedere e da fare, in questa occasione, invece, abbiamo davvero fatto i turisti, rinunciano a “vedere il piu’ possibile” e decidendo cosa fare in base ai ricordi della precedente visita di mio marito (nel ’88) e all’ispirazione del momento. Venerdì 15 dicembre partenza da ORIO AL SERIO con il volo Air Berlin delle 8.25.

La sveglia suona alle 5!!! Dopo un periodo intenso ci sentiamo stanchi ma molto motivati a passare un bel fine settimana di relax: - ho fatto lo zaino tornata da una cena di lavoro e dormito 4 ore ma non importa: sto andando in vacanza! - penso mentre esco di casa. C’è già traffico, ma è scorrevole, sembra incredibile: la Milano-Brescia è notoria per essere sempre -SEMPRE!- molto trafficata. (Se arrivate in auto, uscita Bergamo o Seriate, poi ci sono le indicazioni per l’aeroporto. Il PARCHEGGIO esterno costa 8-9€ al giorno.) Arrivando molto presto, il nostro CHECK IN è praticamente istantaneo, mentre vediamo un notevole affollamento per i voli di Rayn Air: vivamente consigliato il check in via web...;). Il controllo dei primi voli è poco affollato e scorrevole, quando mi chiedono dove vado ho un momento di smarrimento... ho davvero dormito troppo poco! ;) Nessun problema al controllo per la SICUREZZA: sono riuscita perfino a far passare lo spray per la gola alla propoli, messo in bella vista con gli altri liquidi nella bustina (in teoria non si dovrebbero poter portare liquidi con base alcolica: ero già pronta a spruzzarmelo in gola per dimostrare cosa fosse!); noi viaggiamo sempre solo con bagagli a mano, quando possibile (il trucco è infilare una borsa che eventualmente potrai imbarcare per contenere eventuali acquisti), quindi siamo ben organizzati con contenitori leggeri e salva-spazio per gli effetti personali. Se siete incerti su cosa si possa o meno portare rispetto alle nuove restrizioni sui liquidi, creme, cosmetici andate a verificare sul sito dell’ENAC: http://www.Enac-italia.It/comunicati/comsta_21.Asp?selpa1=737 e http://www.Enac-italia.It/SecurityInformative/Informativa.Htm Ci siamo trovati bene con questa COMPAGNIA AEREA: il volo ha un orario comodissimo e spacca il secondo, alle 10 eravamo già sul bus per il centro! Anche l’orario di rientro della domenica sera è decisamente tattico. Ancora trovo stupefacente che con l’avvento dei low cost sia diventato così facile ed accessibile ai piu’ raggiungere una capitale europea ...E a me volare piace davvero molto! Sono previsti un panino e le consuete bevande calde/fredde. Il personale di bordo è cordiale. Al ritorno l’aeromobile ha avuto dei problemi ed è stato sostituito con uno fatto arrivare da Monaco, il tutto ha richiesto un’ora di ritardo in tutto, quindi direi abbastanza efficienti. Alcuni connazionali hanno solo lamentato che gli annunci per i voli per l’italia sono stati fatti solo in tedesco -ops! ;)- e in inglese... se non conoscete nessuna delle due lingue, state sereni: qualche altro passeggero vi aiuterà a tradurre. Il volo di ritorno è alle 7 di sera della domenica, calcolate 1h di autobus –attenzione: verificate gli orari della domenica pomeriggio!!! Sono meno frequenti dopo le 16- e di arrivare un ora prima. L’AEROPORTO DI BERLINO è piccolo ed efficiente, il che si rivelerà molto vantaggioso al momento degli imbarchi, perché ogni gate ha la sua sicurity e tutto scorre velocemente, imbarco per imbarco. È facile orientarsi: abbiamo subito trovato un info-point per acquistare un ABBONAMENTO AI MEZZI PUBBLICI. In attesa in fila –diciamo che gli addetti non hanno fretta...Ma i turisti sì, quindi si tratta di una coda di pochi minuti – abbiamo avuto tempo per decidere quale abbonamento fare, leggendo le varie brochure. Qui alcune opzioni http://www.Berlin-tourist-information.De/english/berlin-infos/e_bi_stadtinfos_nahverkehr.Php Per un consiglio, rivolgetevi agli addetti parlano anche inglese. (tutti parlano inglese...) Noi abbiamo optato per una city card, da 19€ a testa per 3 gg., quella che permette di raggiungere in centro dall’aeroporto e poi di muoversi liberamente con tutti i vari mezzi (zone A, B, C), che si è rivelata comodissima. Esistono e sono molto pubblicizzate anche altre card, che garantiscono anche sconti ai musei: fate 2 calcoli e valutate bene quanti musei volete visitare prima di prenderle, la differenza di prezzo non è poca

  • 8219 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social