Natale a Berlino in famiglia

Salve a tutti, eccomi a raccontarvi il nostro ultimo viaggio "fai da te". Abbiamo scelto Berlino perchè, compatibilmente con le poche possibilità economiche, cerchiamo di visitare città importanti d'Europa e la Germania ci era ancora sconosciuta, quindi perchè non partire ...

  • di belpoz1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Salve a tutti, eccomi a raccontarvi il nostro ultimo viaggio "fai da te". Abbiamo scelto Berlino perchè, compatibilmente con le poche possibilità economiche, cerchiamo di visitare città importanti d'Europa e la Germania ci era ancora sconosciuta, quindi perchè non partire proprio dalla capitale? Abbiamo prenotato circa 20 gg prima con www.Easyjet.It un volo a/r per me, mio marito e mio figlio di 11 anni,partenza da Roma Ciampino il 19/6 alle 19.55 e arrivo a Berlino 22.05, ritorno ore 17.20 de Berlino e arrivo a Roma Ciampino 19.25. Il tutto per la cifra di € 467.89 compreso assicurazione. Contemporaneamente sempre smanettando su internet e tramite il sito della compagnia aerea abbiamo prenotato una stanza doppia standard + letto aggiunto per il figlio al Hotel Alte Feuerwache (www.HotelAlteFeuerwache.De" per € 300 per una settimana compresa la colazione a buffet.

Il volo è partito, (come al solito) con un'ora e mezza di ritardo, la sala di attesa di Ciampino sembra ormai un vagone bestiame per l'alto numero di voli che ormai passano da questo aereoporto, nell'attesa abbiamo cenato al self service dell'aeroporto € 35 in tutto per un piatto e bibita a testa. Arrivati a Berlino alle 23.30, ritirati i bagagli in dieci minuti, e già lì ti accorgi dell'efficienza e dell'organizzazione tedesca. Che favola! Usciti, visto l'ora tarda e il figlio che già brontolava, invece di usare i mezzi come avevamo programmato, abbiamo scelto il taxi, tassista di origini turche gentilissimo ci ha portati in circa 3 quarti d'ora all'hotel che si trova un pò in periferia nella parte est di Berlino, costo € 31. L'Hotel è molto grazioso, ottimo per una famiglia che non vuole spendere troppo, pulito ed accogliente. La camera era nel sottotetto, ma pulita e calda. Giù a letto sfiniti e sonora dormita per cominciare l'avventura turistica a Berlino. La cosa buffa di questa città è che ti accorgi subito se stai a Est o a Ovest dall'architettura delle abitazioni. Il 20/12 dopo un'abbondante colazione a buffet (mamma mia quanto mangiano i tedeschi!) su consiglio della reception dell'Hotel e con la cartina in mano abbiamo preso il tram a 30 mt dall'hotel M5 e ci siamo subito resi conto che l'orario riportato in tabella alla fermata, viene sempre rispettato al minuto! Splendida Germania, che efficienza! L'M5 porta direttamente ad Alexander Platz ed alla torre della Televisione. La piazza ci ha ricordato quel novembre 1989 quando trepidanti e sognanti guardavamo in televisione quei 700.000 tedeschi che pacificamente protestavano per abbattere quel terribile muro. Abbiamo preso all'ufficio info della stazione della piazza un abbonamento Welcome Card di 3 giorni a € 22 a testa, il figlio non paga, con sconti da usufruire nei musei e in tutti i posti turistici di interesse, potendo girare così per tutta la città con qualsiasi mezzo a scelta. Armati di guida Lonely Planet (che delusione, la trovo disorganizzata e carente) per prima cosa ci siamo recati a visitare il Reichstag,sede del parlamento tedesco purtroppo il palazzo era visitabile solo il giovedì, ma abbiamo potuto visitare la cupola di vetro rivestita di specchi all'interno creata da Norman Foster architetto inglese, notevole come struttura e carina perchè sicuramente quando c'è il sole i riflessi sono fantastici ma il tempo quel giorno era piovigginoso.

Non sto a tediarvi con un racconto meticoloso e giornaliero, ma Berlino è veramente una metropoli a misura d'uomo in tutti i sensi. Abbiamo sempre mangiato spendendo poco: nei Doner Kebab, piccoli ristoranti gestiti da turchi puoi pranzare con € 5/6 a testa abbuffandoti, nelle trattorie e ristorantini tedeschi con €10/11 a testa mangi più che dignitosamente (in Italia non ti bastano più neanche per una pizza e birra!) ed a scelta si sale di prezzo. Abbiamo cenato alla vigilia di Natale al Josty (www.Josty-berlin.De) al Sony Center in Postdamer Platz, cena di natale in 3 di ottimo livello a € 140. Ci siamo fatti questo regalo. Inoltre in ogni angolo si trovano piccoli chioschi che vendono wurstel e patate (gioia per il palato di mio figlio) o crauti a pochi euro, si può mangiare continuamente a qualsiasi ora del giorno e della notte con pochi soldi in tasca. I mezzi funzionano perfettamente sino a tardi e sono precisissimi, sia io che mio marito non siamo riusciti a capire quante aziende trasporti hanno, tra S Bahn, U Bahn, Metro, Tram, Autobus, autobus turistici, e Ferrovie ci si muove con facilità e velocità. Il traffico è, a mio avviso, inesistente; le piste ciclabili su tutte le strade sono sfruttatissime e la sensazione generale è di grandi spazi comodi da percorrere. Abbiamo visitato il Pergamonmuseum un gigantesco complesso che da solo, credetemi, vale un viaggio a Berlino. Ospita la Collezione di Antichità classiche, Il museo di Antichità del Medio Oriente e il Museo d'arte Islamica, L'Altare di Pergamo è talmente bello da lasciare senza fiato, la Porta del Mercato di Mileto, capolavoro di architettura romana e la Porta di Ishtar con la via processionale di Babilonia che pensavo ignorantemente fosse solo una leggenda.Inoltre come il Museo Egizio dove è conservata la BELLISSIMA Nefertiti. Lo Judisches Museum è ospitato in una struttura architettonica che dà veramente il senso di smarrimento del popolo ebraico, ma per il resto non ci ha entusiasmati, è più che altro utile e interessante per chi è ebreo perchè attraverso video, esperienze, storie, oggetti narra la storia del loro popolo. La sezione dedicata all'Olocausto è abbastanza contenuta. Le piazze importanti a ns. Avviso sono tutte da visitare : Siegessaule, al Tiergarten nella piazza Gross Stern, colonna trionfale che commemora le conquiste militari prussiane, Postdamer Platz con il Sony Center, splendido complesso su una piazza coperto da un tetto in vetro a forma di tenda, Schloss Charlottenburg ( regale ma non visitabile alla vigilia di Natale) Nei giorni seguenti abbiamo toccato tutti i punti più importanti della città, dalla Porta di Brandeburgo, Unter den Linden grandioso viale, Friedrichstadtpassagen con la Galerie Lafayette ed i Quartier 206 e 205 grandi magazzini scintillanti, Gendarmenmarkt con il Konzerthaus e le torri del Deutscher Dome e del Franzosischer Dom ai due lati. Bebelplatz dove avvenne il rogo dei libri da parte dei nazisti,il Berlin Dom ecc. Ecc.Gli altri tre giorni abbiamo usufruito di un abbonamento per 3 giorni 2 persone e bambino senza sconti per i musei a 22 euro in tutto, splendido! Tra l'altro la città viste le feste natalizie era addobbatissima e scintillante con vari mercati natalizi divertenti e piste di pattinaggio su ghiaccio in molte piazze, gioia per tutti quelli che ci sanno andare su codesti pattini!!! I tedeschi si sono dimostrati cortesi ed accoglienti anche se parlano poco l'inglese e quasi per niente l'italiano. Un posto in particolare mi ha colpito nel cuore: Check Point Charlie, lì dove c'era il passaggio tra Berlino Ovest e Berlino est è rimasto il gabbiotto che riporta in alto la foto di un soldato russo che guarda a ovest e di uno americano che guarda ad est. Il museo del Check point merita assolutamente una visita, questo popolo ha subito i danni della guerra con una divisione in casa propria inimmaginabile, si sente proprio la loro voglia di dare un taglio al passato e di ricominciare daccapo e voltare pagina. Sono stati grandiosi e ce la stanno facendo a riunire un unico paese in un periodo in cui in molte altre parti del mondo pare che l'unica soluzione sia ergere muri. Loro l'hanno abbattuto e a mio avviso ne vanno orgogliosi e noi siamo ripartiti da Berlino per tornare a Roma con una grande stima verso questa gente e con la voglia di ritornarci quanto prima in questo grande paese e scoprire altre città piene di storia, cultura ed arte che tanto hanno offerto con i loro personaggi e la loro esperienza. Saluti a tutti! Rossella

  • 2710 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social