Mercatini di natale in germania

Partenza all’alba (6.30) dall’aeroporto di Orio al Serio con destinazione Frankfuhrt Hahn, volo tra i più tranquilli, tanto che non mi sono accorta che eravamo atterrati! Il tutto dura meno di un’ora ed è il volo più breve che abbia ...

  • di *swan77*
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Partenza all’alba (6.30) dall’aeroporto di Orio al Serio con destinazione Frankfuhrt Hahn, volo tra i più tranquilli, tanto che non mi sono accorta che eravamo atterrati! Il tutto dura meno di un’ora ed è il volo più breve che abbia mai fatto.

Ritiriamo i bagagli e andiamo al banco della Hertz, dove avevamo prenotato una macchina via Internet.

Ci danno una Ford Fiesta, ma dobbiamo aspettare perché avevo messo come ora di arrivo le nove e invece sono solo le otto, uffa! (E non si sgarra, se ho detto alle nove, alle nove la prendo, non c’è nessuno sconto).

Girelliamo in aeroporto in attesa che arrivi la macchina, che, fortunatamente, è pronta qualche minuto prima.

La macchina ha solo nove chilometri e il tipico odore di nuovo! Studiamo la cartina e si parte, destinazione Wurzburg, prima di raggiungere la meta finale che è Rothenburg ob der Tauber, che tutti dicono essere il posto più bello dove visitare i mercatini di Natale.

L’autostrada non è molto affollata, anche se piove a dirotto e non si vede nulla (piove & ci sono le nuvole basse, quindi il tempo peggiore per muoversi, per fortuna non nevicava!).

Riusciamo faticosamente ad arrivare a Wurzburg nel giro di un paio d’ore o qualcosa di più, ascoltando canzoni in tedesco.

Entriamo in città e riusciamo a trovare i mercatini, parcheggiando, a pagamento, appena sotto.

Sbuchiamo in piazza, per fortuna ha smesso di piovere e siamo accolti da una vera atmosfera natalizia! Ci sono tantissime casette che vendono articoli natalizi, molto belli e soprattutto diversi da quelli che abbiamo visto finora! Abbiamo fatto un po’ di acquisti, abbiamo mangiato pane e wurstel come tutti quanti e abbiamo passeggiato nelle zone del centro, fino al ponte, dal quale la vista è davvero suggestiva.

Abbiamo anche visitato la Residenz, che non è certo paragonabile ai palazzi viennesi, ma a me piacciono sempre questi edifici che hanno visto tanta storia (questo è stato semidistrutto durante la seconda guerra mondiale).

Questa cittadina ci è piaciuta davvero molto, non avevamo grosse aspettative, ci siamo fermati solo perché era di strada, ma è stata una bella sorpresa! Nel tardo pomeriggio torniamo in autostrada per andare a Rothenburg, che dista circa 60 km.

Troviamo con facilità il nostro albergo, appena fuori dalla porta (il nome è Rodertor).

Da fuori è davvero carino, peccato che la nostra stanza sia in una dependance all’interno delle mura, sopra un ristorante italiano e che non sia molto bella (anzi, molto tetra e triste), però è pulita.

Non che ci aspettassimo granché, considerato quello che abbiamo pagato, solo che le foto su Internet erano ben diverse e ci sentiamo un po’ presi in giro (potevano dirlo che avevano anche un altro edificio).

In ogni caso, ci siamo riposati per un’oretta e poi siamo andati a cercare un ristorante (erano circa le 19.30), ma erano tutti pieni! Allora ci siamo rintanati nella pizzeria italiana (cosa che di solito non facciamo MAI), dove abbiamo mangiato una pizza che, in effetti, a voler guardare, ricordava una pizza nella forma, ma non in tutto il resto. Eppure è passato il pizzaiolo, ed era un italiano! Poverino, come l’hanno convinto a cucinare quelle cose e spacciarle per pizza? Che triste destino! Dopo aver cenato, abbiamo fatto un giretto breve fino alla piazza dei mercatini e poi siamo andati a nanna.

Il mattino dopo il tempo era nuvoloso, ma non pioveva.

Dopo la colazione, preparata nell’edificio principale, ci siamo imbacuccati e siamo andati alla scoperta di questo immenso villaggio natalizio

Annunci Google
  • 1274 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social