A Genova per il mio compleanno

Una bella gita a Genova e all'acquario nel giorno del mio compleanno.

  • di saruccia-87
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Era tanto che volevo andare a Genova, per l’acquario e la

Città…e quindi quale occasione migliore del mio compleanno??? Quest’ anno che siamo a Milano poi…è perfetto!!

Ovviamente l’idea è stata mia…e ovviamente ero con il mio moroso, con cui convivo da 6 mesi! Beh comunque partiamo sabato mattina intorno alle 11 da Milano…un po’ tardino, ma in un paio d’ore arriviamo e facilmente troviamo il parcheggio per l’acquario. Era già l’ora di pranzo quindi ci fermiamo in una focacceria sul molo (vicino al galeone) dove prendiamo 5 focacce in due…ovviamente erano favolose!!! Dopo andiamo dritti verso l’acquario…in fila non c’era nessuno e in 5 minuti siamo dentro, pagando 22 euro a testa, per il percorso Acquario + Biosfera. Dentro è molto bello, ci sono un sacco di animali, dai pesci più semplici a quelli tropicali, tutti colorati…poi ovviamente gli squaletti, le foche, dei pinguini e…i delfini!!! Erano in due nella vasca…ma uno scherzava con il pubblico, erano bellissimi!!! Poi l’acquario non era troppo pieno quindi si girava abbastanza bene… La visita è durata quasi 3 ore, visto che dopo siamo andati alla Biosfera: è una palla di vetro all’esterno dell’acquario, in cui ci sono piante e due tipi di uccelli…carino ma non vale i 4 euro in più. Finito il giro all’acquario riprendiamo la macchina per avvicinarci al centro…e soprattutto per trovare un parcheggio più economico…ma niente da fare: dopo esserci persi per un quartiere popolare (il che mi ha fatto piacere perché abbiamo visto una parte della città “vera”), parcheggiamo più vicino ma pagando sempre 2 euro all’ora.

Cominciamo il giro dalla parte dei negozi, carina ma come in qualsiasi altra città…Chiediamo poi dove sono i carrugi, la parte vecchia e più tipica di Genova…questa parte è più carina, con queste viuzze strette e le case alte…anche se mi sarei aspettata più negozietti e localini tipici. Poi Marco comincia a parlarmi di una via tipica con le prostitute, che è famosa e caratteristica…io non ne sapevo niente e gli rido in faccia ma dopo un po’ comincio a vedere delle donne appoggiate ai muri e un po’ troppi uomini intorno: allora Marco aveva ragione! C’è davvero la via delle prostitute… Va beh, andiamo avanti…finiamo il nostro giro presto e poi…non sappiamo più cosa fare! Ormai il centro l’avevamo visto, ci siamo fermati a fare un aperitivo…ma poi, boh! Allora abbiamo deciso di fare un giro in metropolitana fino all’ora di cena….Genova ha un’unica linea, con 7 fermate…Arriva poi l’ora di cena e ci mettiamo a cercare un ristorante…e ho cominciato a sospettare che il detto sui genovesi tirchi sia vero…Ci abbiamo messo quasi un’ora a cercarne uno e poi abbiamo dovuto chiedere…magari i genovesi non vanno mai a mangiare fuori e quindi ci sono pochi ristoranti…ihihihi! Beh comunque ne abbiamo trovato uno molto carino in cui abbiamo mangiato anche bene…ma dopo cena siamo andati subito alla macchina per tornare a casa perché eravamo morti!

  • 5820 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social