Fiat 16 in tour

Il girotondo del Lago di Garda, da Sirmione a Salò

Il secondo giorno il programma prevede di ridiscendere da Riva del Garda verso Salò, lungo la sponda occidentale del lago. Qui le pareti rocciose sono davvero scoscese e vicinissime, sembra di poterle toccare solo allungando una mano dal finestrino della Sedici. A tratti la strada prosegue dentro le montagne stesse, in tunnel scavati direttamente nella roccia: un percorso davvero suggestivo!

La prima vista di Limone sul Garda, dall’alto, è incantevole. Casette arroccate che arrivano sino al porticciolo. Bar e ristoranti con i tavolini pieni di turisti. Scendiamo per le stradine scoscese e ci accorgiamo che ad ogni portone è appeso, assieme al numero civico, un limone in ceramica. Acquistiamo un paio di souvenir ed arriviamo alla piccola darsena, nella cui piazzetta artisti di strada si improvvisano suonatori, mimi, clown. L’atmosfera è davvero magica!

Pranziamo in un ristorantino anche se devo ammettere che Limone è sin troppo turistica, anche nei menù, e ci riserviamo nel primo pomeriggio la visita alla settecentesca “Limonaia del Castel”. L’ingresso costa 2€ e comprende la visita del complesso dei giardini d’agrumi, dove l’architettura dei muri e dei pilastri costruiti per proteggere le coltivazione di agrumi, sono ben conservati. Nella sala interna alcuni poster contenenti vecchie fotografie documentano la storia delle limonaie sul Garda. A rendere magica la visita è però forse la location stessa della limonaia, a terrazze addossate sulle pareti rocciose del Monte Sughera, con Limone ed il lago ai suoi piedi.

Soddisfatti del nostro nuovo bagaglio culturale ci avviamo verso l’ultima tappa del nostro tour: Salò.

Passando per Gargnano sostiamo a fotografare il lungolago e le ville che incontriamo sulla strada, prima tra tutte Villa Bettoni, con i suoi splendidi giardini. Arriviamo a Salò nel pomeriggio e trascorreremo l’ultima ora del nostro itinerario passeggiando, granita alla mano, per le sue vie ricche di dimore signorili, eleganti negozi, ristoranti e bar.

Meta traguardata, si conclude così il nostro primo itinerario on the road a bordo della nostra Sedici.

Arrivederci a Luglio…ai Castelli Romani!

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social