Fuerteventura (via col vento!) e gli infiniti ettari di sabbia di Maspalomas

Paradiso dei surfisti, isola del vento, del mare cristallino e delle spiagge di sabbia bianca

  • di Libra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sei giorni a dal sud al nord on the road e un giorno al sud di Gran Canaria

Giorni di ferie da smaltire? Quale miglior occasione per partire! Questa volta la scelta è stata un po’ fuori dal mio ordinario: andare al caldo quando qui da noi fa freddo! Ed eccomi che dopo diversi anni mi lascio anche io cullare dall’idea di farsi accarezzare dal vento caldo delle Canarie (sicuri sia poi così caldo?!). La scelta dell’isola è stata dettata da motivazioni legate al trasporto (modo di arrivo e partenza) e dalla voglia soprattutto di mare e spiagge. Ecco così che le due prescelte risultano essere Fuerteventura e Gran Canaria.

Devo dire che inizialmente facciamo un po’ fatica a trovare dei posti dove alloggiare. Cavolo, penso, viaggiamo in febbraio, e c’è questo pienone?! Ma quanto diamine son battute ste Canarie?! Alla fine riusciamo, un po’ adattandoci e un po’ studiando i percorsi e vedendo le offerte disponibili per cercare ovviamente anche di risparmiare, a prenotare i nostri appartamenti. Decidiamo di dividere il nostro viaggio a Fuerteventura in due tranche: i primi 3 giorni soggiornando al sud, gli altri 3 al nord (in modo da vedere l’isola nella sua interezza, senza dover macinare sempre km in auto); acquisto di un volo interno con la Binter (compagnia aerea di bandiera delle isole Canarie) e passaggio su Gran Canaria, dove staremo però solo 1 giorno e 1 notte. La scelta del passaggio anche su Gran Canaria è dovuta dal fatto che almeno per il rientro abbiamo un volo diretto su Bologna, mentre all’andata, per Fuerteventura, voliamo da Pisa. L’altro motivo è che uno dei nostri amici, che conosce bene l’isola di Gran Canaria, ci tiene tanto a farci vedere le famose dune di Maspalomas… Prenotiamo a inizi di dicembre il tutto, voli per la tratta di andata e di ritorno più il passaggio interno, i vari appartamenti nei residence, il treno per arrivare a Pisa, ma anche il taxi che useremo a Gran Canaria e l’auto che useremo invece a Fuerteventura. Nel frattempo, come mio solito, cerco di informarmi un po’ sulle varie cose da fare/vedere, anche se, come immaginavo, in fin dei conti le isole son più da vedere per le loro caratteristiche naturali/paesaggistiche. Ovviamente mi limiterò a descrivere nel dettaglio solo le 2 isole visitate (Fuerteventura e Gran Canaria), da quel che ho capito tra l’altro le 7 isole hanno tutte caratteristiche molto diverse tra loro, ognuna magari con delle proprie peculiarità. Queste sono, ben o male, le caratteristiche per ogni isola:

Fuerteventura, il paradiso dei surfisti. E’ l’isola del vento e del mare cristallino e delle spiagge di sabbia bianca. La zona ovest in particolar modo è costantemente sotto un vento incessante che se non avete la muta non riuscirete a fare il bagno. Nonostante le dimensioni (è la seconda dell’arcipelago) l’isola è poco popolata e troverete lunghissimi tratti di spiaggia praticamente deserti. La zona più turistica è quella di Corralejo a nord, con alberghi, ristoranti... Ma anche la zona centro sud come Costa Calma (piena di residence praticamente) e Morro Jable, estremo sud. Gran Canaria, per gli amanti della città e del divertimento. Las Palmas, al nord, è una graziosa città con una splendida spiaggia cittadina ed un lungomare molto vivace dove potrete andare sugli skate e in bici, piena di divertimenti e discoteche. Al sud invece una delle spiagge più belle dell’arcipelago Maspalomas, dune dorate del deserto che si affacciano sull’oceano. La parte sud dell’isola è quella maggiormente turistica, il nord è poco battuto, con paesini sparsi nel nulla e molto ventosa

  • 13764 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social