Consigli pratici per Parigi

Io e mio marito abbiamo festeggiato il nostro primo anniversario di matrimonio a Parigi, città romantica per eccellenza. Era il mio sogno da sempre e direi che non c’era occasione migliore e le aspettative sono state soddisfatte appieno!! I consigli ...

  • di monica&marco
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Io e mio marito abbiamo festeggiato il nostro primo anniversario di matrimonio a Parigi, città romantica per eccellenza. Era il mio sogno da sempre e direi che non c’era occasione migliore e le aspettative sono state soddisfatte appieno!! I consigli degli altri TPC sono stati utilissimi e per questo vorrei aggiungere anche i ns dettagli di viaggio sperando che possano essere d’aiuto a qualcuno.

Durata: 4-8/5/06 – non abbiamo visto tutto ma direi che in quattro giorni pieni ci si fa una bella idea della città.

Volo: Easyjet da Milano Malpensa a Parigi CDG – se si pianifica in anticipo si trovano delle buone tariffe (noi abbiamo speso 183 euro A/R per tutti e due). Si arriva al Terminal 3 di CDG dove non c’è NIENTE (un bagno, un solo duty free e un barettino). In compenso si arriva in un attimo alla fermata della RER B che ti porta in centro in 40 minuti circa.

Hotel: sono tutti molto cari. Noi abbiamo alloggiato al Nouvel Orleans della catena Best Western nel 14° arrondissement. La camera era piccola ma carina, pulita e con un bel televisore LCD da 21 pollici...Non che serva a molto la TV perchè quando si arriva in camera si stramazza direttamente sul letto!!! Abbiamo trovato un’ottima offerta sul sito di Best Western. Camera da 110 euro a notte in offerta a 72 (basso rispetto alla media visto che era un tre stelle). La colazione era esclusa ma volendo ci sono delle panetterie nei dintorni o dei locali che la propongono (anche se i prezzi non sono molto diversi da quelli dell’Hotel). Noi per comodità l’abbiamo presa sempre in albergo a 10 euro a persona ma c’era molta scelta e abbondanza. La posizione non è centrale ma è collegato benissimo con i mezzi. La fermata della RER B (da e per l’aeroporto CDG è a nemmeno cinque minuti di strada. Dall’altro lato della strada rispetto all’hotel c’è la fermata Mouton Duvernet che si trova sulla linea 4. Qs linea porta direttamente a Saint-Germain-des-Pres e con un solo cambio a Tour Eiffel, Arc de Triomphe, Montmartre, Louvre. Sempre davanti all’Hotel c’è la fermata del bus (linea 38 che porta al Jardin de Louxembourg e all’Ile de la Cité e linea 68 che porta al Louvre e Museo d’Orsay). Noi ci siamo trovati benissimo ed il personale è estremamente gentile e disponibile.

Mezzi di trasporto: l’abbonamento più conveniente sarebbe stato la Carta Orange che non abbiamo potuto fare perchè settimanale e noi siamo stati da giovedì a lunedì. Abbiamo optato per il carnet e abbiamo risparmiato rispetto alla Paris Visite. La scelta dipende comunque da quanto si intende spostarsi all’interno della città e quanto si intende camminare. Con i mezzi arrivi veramente ovunque. L’unico neo è che i francesi sembrano essere allergici alle scale mobili perchè ce ne sono pochissime e quelle poche che ci sono erano in manutenzione. Quindi alla conta dei chilometri fatti dobbiamo aggiungere anche quelli dei percorsi sotterranei da una linea all’altra e vi assicuro che dopo una giornata passata in giro anche una rampa di scale stronca definitivamente.

Louvre: noi siamo andati di domenica perchè era la prima del mese e quasi tutti i musei a parigi sono aperti gratuitamente. Avevo letto da qualche parte di entrare dalla Porte des Lions per fare più in fretta perchè è un ingresso secondario che non tutti conoscono. Grazie a qs consiglio siamo entrati in un quarto d’ora mentre all’ingresso principale c’era una coda lunghissima già alle 9 del mattino! Ristoranti: chiedete assolutamente l’acqua in caraffa...Quella in bottiglia è carissima. In un ristorante non ci hanno dato la caraffa e ci hanno fatto pagare una bottiglietta da 25 cc 4 euro...Un furto!! Per il resto posso solo dire che Parigi è bellissima, la Tour Eiffel illuminata e con i giochi di luce è uno splendore. Ci mancano ancora un sacco di cose da vedere...Un buon motivo per ritornarci presto. Buon viaggio a chi ci andrà a breve.

  • 695 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social