Parigi e dintorni

Ciao a tutti i TPC e a quelli che lo diventeranno. Anch'io farò come un TPC che mi è stato molto utile e mi limiterò a dare consigli e impressioni di questo bel viaggio appena finito. 1° giorno:io e mia ...

  • di Nico Iungo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti i TPC e a quelli che lo diventeranno.

Anch'io farò come un TPC che mi è stato molto utile e mi limiterò a dare consigli e impressioni di questo bel viaggio appena finito.

1° giorno:io e mia moglie siamo partiti da Fiumicino con Air France e siamo atterrati alle 16 circa al CDG. Non è vero che tra un terminal e l'altro occorre prendere una navetta, bastano 5 minuti a piedi e si giunge alla stazione della RER. Qui la prima brutta sorpresa: o si fa la Paris visite o il biglietto RER da 8 euro per Gare du Nord. Infatti credevo che si potesse acquistare già in aeroporto la carta orange ma, evidentemente, ero male informato. In ogni caso, per il futuro, conviene cmq pagare gli otto euro e fare la carta orange a Gare du Nord (o altrove) perchè 30 (prezzo CO) + 8=38 mentre solo la paris visite costa 47 euro (ovviamente zone 1-5). Giunti a Gare du Nord e fatta la CO (confermo: senza alcun problema nemmeno per i giorni a seguire, controlli inesistenti), giungiamo in albergo (appena sufficiente, come del resto immaginavo, visto il prezo: Palmon Opera) e ci dirigiamo sugli champs elysees dove le luci di natale rendono magica l'atmosfera e dove in caso di emergenza culinaria c'è VESUVIO che, a quanto sembra, fa la pizza buona come in Italia! 2° giorno: pronti per Disneyland che è stata la cosa più bella del viaggio: indimenticabile e non aggiungo altro per non togliere la sorpresa. Alcuni consigli: meglio partire per le 9 da parigi (ingresso alle 10) perchè si evitano code e si ha il tempo di fare la foto con topolino (un must). Si prende la RER A (rossa) direzione marne la vallee e si arriva al capolinea. Ultima cosa: non prendete il biglietto 1 giorno/due parchi perchè un giorno è appena sufficiente per visitarne uno! Da non perdere le varie sfilate e spettacoli, in particolare quella serale delle 19 che è incantevole! 3° giorno: fatta la carta musei (che consiglio vivamente a tutti, 36 euro spesi benissimo )subito si parte con il Louvre che, è ovvio, non delude le attese (gioconda, nike di samotracia, venere di milo, codice di hammurabi, statua di ramses II solo per citare alcuni capolavori). Nel pomeriggio abbiamo girato un po' la zona del Louvre (rue de rivoli e dintorni) e poi abbiamo passeggiato lungo la senna in cerca di un battello carino su cui cenare (e non solo fare un giretto). Dopo siamo saliti sulla torre eiffel che si mostra in tutto il suo splendore sia ai suoi piedi che ai livelli più alti, con una visuale di parigi che toglie il fiato. Ah ... Dimenticavo: nel periodo natalizio ogni ora per 8-9 minuti oltre alla normale illuminazione la torre presenta una serie di luci tipo flash che la rendono ancora più magica.

4° giorno: si parte per la reggia di Versailles con la RER C direzione Versailles. Qui c'è stata la grande delusione: non solo le stanze del delfino, ma tutta la reggia, giardini compresi, sono deludenti, al di sotto delle aspettative. Per capirci: che è stato a Caserta ha visto uno spetacolo decisamente migliore (giardini, quantità di libri antichi, tutto è più bello rispetto a versailles). Tornati delusi a parigi, ci dirigiamo nuovamente verso la torre eiffel da cui iniziamo un bel giro che comprende scuola militare, ospedale invalides (dove, non tutti lo sanno, c'è la tomba di napoleone e un bel museo sulla guerra), assemblea nazionale e museo d'orsay, molto bello ed interessante.

5° giorno: visita della città in grande stile con notre dame, isola s. Louis, quartiere latino, marais. La sera il grande evento: cena sulla senna sul bateau mouche (95 euro ben spesi) con tavoli rossi, champagne a fiumi, fois gra di oca e altre prelibatezze con sottofondo di piano e violino e come sfonfo una parigi illuminata semplicemente favolosa! 6° giorno: visita al sacro cuore (a mio parere più bella di notre dame), triangolo d'oro, pigalle (moulin rouge) e poi partenza per l'aeroporto con brivido; infatti abbiamo beccato una dei non rari scioperi della RER e siamo stati costretti a prendere un taxi per l'aeroporto. Anche lì, da esperti viaggiatori quali ormai siamo, abbiamo subito individuato una coppia italiana con cui abbiamo diviso i 50 euro di spesa Ultima chicca su un viaggio favoloso: dall'aereo parigi ci salutava illuminando la torre eiffel con i "flash" luccicanti! Resoconto: Aereo 300 euro, albergo 5 notti 460 euro, trasporti 76 euro, ingresso a eurodisney 84 euro, cena sulla senna 190 euro, carta musei 72 euro, varie 300 euro= totale per due persone e sei giorni 1500 euro circa ... Niente male! Per i futuri TPC: Godetevi la città perchè il suo ricordo non vi lascerà mai!

  • 6844 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social