Paris informazioni utili

Prima di intraprendere questo viaggio mi ero ampiamente documentata attraverso i racconti dei turisti per caso e direi che mi sono stati veramente utili quindi questo è il mio modo di ringraziarli e dare nuove informazioni. Abbiamo volato con ryanair ...

  • di Ilaria Rovetti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Prima di intraprendere questo viaggio mi ero ampiamente documentata attraverso i racconti dei turisti per caso e direi che mi sono stati veramente utili quindi questo è il mio modo di ringraziarli e dare nuove informazioni.

Abbiamo volato con ryanair da Venezia/Treviso a Parigi/Beauvais ci siamo trovati bene e il prezzo era senz'altro vantaggioso, appena fuori dal ritiro bagagli il pullman per Parigi centro vi attende, il costo del biglietto è di 13 euro a tratta e vi porta fino a Port Maillot.

L'unico consiglio che mi sento di darvi per il ritorno è di farvi trovare per tempo alla stazione pullman per Beauvais l'ultimo pullman parte verso le 15 e 30 ed è l'ultimo altrimenti rischiate di rimanere a piedi.

Il nostro albergo nn era nulla di speciale però era in una zona spettacolare sotto la collina di Mormartre ! Dopo una doccia veloce siamo partiti alla volta della Torre Eiffel che alla sera si illumina varie volte ... Bellissima ! abbiamo deciso di salire sopra (prezzo a xsona 10.70) e verso le 20 e 30 la coda nn era lunghissima , siamo saliti fino al terzo livello CHE SPETTACOLO ! e che vento ! il caos è stato scendere xchè gli ascensori che arrivano all'ultimo livello portano solo un tot. Di persone alla volta cmq con un pò di pazienza siamo ridiscesi.

Piccolo giro intorno al museo del Louvre di sera tra l'altro siamo stati fortunatissimi c'è un caldo pazzesco con una felpa si stà benissimo sembra una serata di fine agosto.

In questi 4 giorni nn abbiamo fatto pasti proprio regolari ci arrangiavamo un pò come capitava devo dire che è una città estremamente cara ci è capitato di pagare 18 euro per una colazione per due quindi tenete presente questo fattore e servitevi dei supermercati se nn vi piacciono i prezzi "turistici".

Il giorno dopo abbiamo scarpinato parecchio ! Mormartre e Sacro Cuore uno dei quartieri più pittorescho e affascinante di Parigi dal piazzale davanti alla Chiesa del Sacro Cuore il paesaggio sulla città è magnifico e la piazzetta degli artisti a fianco della basilica ha un fascino senza tempo.

Quindi ci siamo spostati verso il famoso Moline Rouge e qui abbiamo scattato diverse foto di rito cmq abbiamo anche trovato un'altro mulino un pò più veritiero e fatto di legno ... È lì vicino ed è senz'altro più caratteristico.

Abbiamo raggiunto in metro (carnet da 6 biglietti sui 10 euro) il Museè D'Orsay (circa 7 euro ) poca coda smaltita in poco tempo ... E direi che nè valeva la pena la costruzione è veramente particolare (ex stazione ferroviaria di Parigi) e poi avevo proprio desiderio di immergermi nell'arte impressionista! Dopo D'orsay ci dirigiamo verso Il dè Citè il cuore più antico di Parigi e da qui verso Notre Dame una costruzione unica nel suo genere, tra l'altro da poco ripulita e quindi ancora più chiara e candida.

Visitiamo Notre Dame anche al suo interno.

Piccola sosta in un caffè per un pranzo , vista la fame e la stanchezza ... E poi alla volta dell'Arco di Trionfo e degli Champes Elysè, piccola sosta e via verso il centro d'arte Pompidou una costruzione particolarissima e ultra moderna che al suo interno ospita mostre itineranti e stabili.

E quindi a nanna distrutti come nn mai.

Il giorno seguente ed era lunedì con la RER abbiamo raggiunto Versailles e ATTENZIONE ERA CHIUSA (biglietto 18 euro a persona e 3 per i giardini ) aperto solo l'immenso giardino ! cmq la gita ci è piaciuta e il sole ci ha scaldato per tutto la giornata.

Rientro verso Parigi e altro giro a Mormatre che verso sera sembra ancora più bella Il mattino dopo abbiamo depositato le valige e siamo andati a rivedere Place de la Condorde e Place Vandome che avevamo visto già ma molto di corsa ... Poi ci siamo diretti verso il quartiere intorno al centro Pompidou che secondo me è un quartiere veramente bello con giardini particolari e una vietta centrale pedonale con botteghe di pane, macellerie, drogherie , pasticcerie ecc.

Una volta tornati all'albergo abbiamo ritirato i bagagli e via verso l'aeroporto.

Purtroppo la vacanza Parigina è terminata , ma vi posso assicurare che è difficile descrivere la magia che si respira a Parigi, bisogna viverla ed è quello che abbiamo cercato di fare noi, magari sacrificando il Museo del Louvre.

Avevamo voglia di stare tra i Parigini vivere le strade principali e quelle secondarie e le magnifiche giornate di sole ci hanno convinto che abbiamo fatto la cosa migliore. Spero di ritornare un giorno in questa magnifica città.

Se avete bisogno di notizie scrivetemi.

  • 342 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social