Weekend autunnale a parigi

Questo vuol essere un breve resoconto di un fine settimana a Parigi dando alcune indicazioni che potrebbero essere utili anche per altri TPC. Siamo partiti sabato 1 ottobre da Pisa lasciando a casa con i nonni la nostra piccola di ...

  • di Giannim74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Questo vuol essere un breve resoconto di un fine settimana a Parigi dando alcune indicazioni che potrebbero essere utili anche per altri TPC.

Siamo partiti sabato 1 ottobre da Pisa lasciando a casa con i nonni la nostra piccola di 2 anni. Essendo la prima volta che la lasciavamo per alcuni giorni c’era un po’ di apprensione, soprattutto da parte della mia compagna, ma tutto è andato bene..Anzi ci ha aspettati giusto giusto per ammalarsi! Noi abbiamo volato con Easyjet (61 € a persona!). Avendo volato molte volte con ryanair devo dire che non ci sono grosse differenze ( a livello di prezzi, comfort etc.) . Per Parigi però conviene senz’altro in quanto si arriva all’aeroporto di Orly che si trova più vicino al centro di quanto non lo sia Beauvais (dove atterra ryanair). Appena arrivati all’aeroporto (in anticipo) ci siamo diretti verso l’uscita dove si può prendere l’orlybus (€ 5,80) che in meno di 30 minuti ti porta in centro stazione metro Denfert –Rochereau. Da lì con la metro siamo giunti al nostro hotel il Lux Picpus (74 boulevard de Picpus) www.France-hotel-guide.Com. L’albergo è risultato veramente carino (anche se tutto è molto piccolo.. Dalla hall alla sala colazioni..) e in una zona tranquillissimo e residenziale. Abbiamo speso € 56 + 14 di colazione. Dopo una rinfrescata abbiamo fatto un giro nel quartiere Nation a due passi dove ci sono anche alcuni locali per poter mangiare. Poi siamo tornati all’albergo perché eravamo stanchi dal viaggio. Domenica: Approfittando del fatto che ogni prima domenica del mese molti musei sono gratuiti (tra cui gare d’orsay e louvre) abbiamo visitato il museo d’orsay. Dopo una fila inimmaginabile siamo riusciti ad entrare e apprezzare i capolavori dell’arte impressionista. Anche se tutti e due c’eravamo già stati non si può non rimanere affascinati dalle opere esposte nonché dall’architettura stessa del museo, esempio straordinario di trasformazione urbanistica. Terminata la visita abbiamo preferito saltare quella programmata al Louvre a causa delle code e delle stanchezza. Abbiamo preferito un giretto, prima nel quartiere latino (Chiesa di Saint. Germani e Saint Sulpice) e poi lungo la Senna con il vento freddo che ci lambiva i volti. Partendo dai Jardin des Plantes siamo risaliti fino alla Isle St. Louis (molto carina con negozietti caratteristici) e poi la Isle de la Citè con tappa finale a Notre Dame. La sera siamo andati a cena nel quartiere latino al ristorante Vins e Terroir, 66 rue Sant. Andrè des art , e successivamente abbiamo girellato per le vie del quartiere animate da turisti e locali greci. Il ristorante era carino anche se privo di privacy (tavolini attaccatissimi...) però si è mangiato bene e bevute un buon vino. Lunedì: Giornata dedicata allo shopping.. In mattinata Gallerie la Fayette (anche se vi può annoiare lo shopping è comunque da ammirare l’edificio con una spendida cupola in vetro stile liberty). Poi di passaggio all’Opera e successiva visita all’arco di trionfo. Da lì abbiamo percorso tutti gli champ elisee ammirando negozi e palazzi. La sera dopo aver cenato sempre nel quartiere latino al ristorante Le temp perdù , 45 rue de la Seine, (ristorante sicuramente più carino e “romatico” del precedente ma dove forse alla fine abbiamo mangiato peggio), ci siamo diretti alla Tour Effeil per vederla illuminata. Devo dire che lo spettacolo vale davvero! Ti ritrovi davanti questa specie di gigantesco albero di natale d’acciaio... Di giorno è comunque un’opera che ti lascia meravigliato ma di notte, illuminata, è davvero fantastica. Siamo saliti fino al primo piano dove si può già ammirare un bel paesaggio di Parigi by night

  • 1013 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social