Normandia, Bretagna, Loira in camper

Viaggio Normandia-Bretagna-Loira Durata: dal 6/8/2005 al 19/8/2005 Km percorsi: 4.200 Spesa totale: 3.422 euro (di cui 1900 noleggio camper e 563 gasolio) Numero di persone 3 di cui una bambina di quasi 3 anni Sabato 6 agosto 2005: Dopo aver ...

  • di Laura Ultimini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Viaggio Normandia-Bretagna-Loira Durata: dal 6/8/2005 al 19/8/2005 Km percorsi: 4.200 Spesa totale: 3.422 euro (di cui 1900 noleggio camper e 563 gasolio) Numero di persone 3 di cui una bambina di quasi 3 anni Sabato 6 agosto 2005: Dopo aver preso il camper verso le 12.00 ed averlo equipaggiato con tutto il necessario, partiamo verso le 20.45 da Pisa, direzione Francia passando da Torino ed attraversando il passo del Frejus.

Siamo arrivati verso le 3.00 vicino a Torino e ci siamo fermati a dormire in un’area di sosta. Domenica 7 agosto 2005: Ci svegliamo verso le 9.00 per affrontare il passaggio delle Alpi, dove ci fermiamo presso un’area di sosta per pranzare (che freddo...). Arriviamo a Djion, dopo aver percorso circa 550 km, verso le 20.00 e ci mettiamo alla ricerca dell’unico campeggio trovato su internet, denominato “Camping du Lac”. Dopo aver richiesto a vari passanti le informazioni sul percorso da seguire per raggiungerlo, scopriamo che il campeggio è completo. Poiché sono le 21.00 e dobbiamo ancora cenare, ci fermiamo sul parcheggio esterno del campeggio dove sono presenti altri camper e dove possiamo usufruire “a scrocco” dei servizi del campeggio. Dopo cena ci addormentiamo stanchissimi tutti e tre, soprattutto l’autista!. Lunedì 8 agosto 2005: Trascorriamo la mattina a visitare il centro della città, capoluogo della regione della Borgogna. Il centro ci appare molto bello e pulito, troviamo alcune tipiche case “a graticcio” ed ammiriamo varie chiese tra cui la cattedrale di “Notre-Dame”. Dopo aver pranzato ci dirigiamo verso Versailles, dove arriviamo verso le 18.00.

L’ufficio turistico ci indica un campeggio che appare molto carino in quanto nuovo e munito di piscina e parco giochi per bambini, ma risulta completo. Decidiamo di non allontanarci (il successivo campeggio risulta essere distante 20 km.) e di trascorrere la notte insieme ad altri camper nel parcheggio direttamente di fronte alla reggia.

Martedì 9 agosto 2005: Alle 9.00 siamo andati a visitare la reggia di Versailles, le sale reali ed i giardini. Quest’ultimi sono veramente belli, molto curati e grandissimi (per l’occasione abbiamo preso il tipico trenino). Quando siamo usciti, verso le 12.00, la fila per entrare era interminabile, sarà stata più di 1 km! Dopo aver pranzato sul camper, sempre con vista su Versailles, ci dirigiamo verso la Normandia, precisamente a Honfleur, vicino Les Havre, dove, da lontano, vediamo il famoso Pont de Normandie. Honfleur è una fiorente e pittoresca città commerciale e portuale molto carina, come altre località balneari che si incontrano sulla costa: Villerville, Trouville, Deauville, Villers s.Mer,Houlgate e Cabourg.

Con l’intenzione di trascorrere la notte nelle vicinanze, abbiamo provato a chiedere la disponibilità in vari campeggi sulla costa, che purtroppo sono risultati tutti al completo. Ci siamo accontentati di un campeggio situato a Le Port (sulla costa sopra Caen) che non era molto carino, ma almeno per una sera accendiamo la Tv e facciamo una doccia calda. Mercoledì 10 agosto 2005: La mattina ci dirigiamo verso le famose spiagge dello sbarco. Ci fermiamo a “Juno Beach”, dove ammiriamo l’enorme spiaggia con ancora i bunker e le croci che sono state erette in memoria dei molti caduti.

Successivamente ci fermiamo ad Arromanches dove gustiamo un bellissimo piatto “au fruits de mer” (composto da un enorme granchio, da gamberi, scampi, chiocciole, ostriche e piccoli gamberetti) tutto crudo e freschissimo per la modica cifra di 12€ a testa

  • 11073 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social