Non solo parigi

VIAGGIO IN FRANCIA NORMANDIA-BRETAGNA-CENTRE- PITOU CHARENTES-LIMOUSIN-AQUITANIA-PROVENZA-COSTA AZZURRA La Francia da qualche tempo e’ diventata una delle mete preferita delle nostre scorribande attraverso l’Europa, infatti grazie a prezzi corretti sia di vitto che di alloggio permettono a noi che siamo una ...

  • di tetoida_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

VIAGGIO IN FRANCIA NORMANDIA-BRETAGNA-CENTRE- PITOU CHARENTES-LIMOUSIN-AQUITANIA-PROVENZA-COSTA AZZURRA La Francia da qualche tempo e’ diventata una delle mete preferita delle nostre scorribande attraverso l’Europa, infatti grazie a prezzi corretti sia di vitto che di alloggio permettono a noi che siamo una famiglia di quattro persone di poter sopravvivere(in parte) al caro euro.

Avendo gia’ visitato piu’ volte Parigi e i castelli della Loira quest’anno abbiamo deciso di concentrarci sul Nord e sul Centro della Francia, evitando accuratamente di avvicinarsi a Parigi e ai suoi dintorni. Soprattutto la zona centrale e’ poco battuta e con questo racconto speriamo di essere utili ad altri viaggiatori che intendano effettuare un viaggio in quelle zone.

La presenza di numerose catene di alberghi a basso costo ci ha permesso di contenere notevolmente i costi di alloggio.

Durante il viaggio abbiamo utilizzato gli hotel Etap dove possibile, o in alternativa i Kyriad non spendendo mai piu’ di 50 euro a notte per gli Etap e 60 per i Kyriad.

Discorso analogo per i ristoranti, spesso gli hotel sono dislocati in periferia in aree commerciali o di servizio, rientrare in citta’ non sempre e’ conveniente, quindi in almeno tre o quattro occasioni ci siamo fermati in zona nei Buffalo Grill dove disponibili o nei McD.

Siamo partiti il 20 agosto 2005 e siamo rientrati il 30 agosto 2005 per un totale di 11 notti e 3800 km percorsi.

Sabato 20 Agosto Italia – Chartres - Mantes Prima tappa del nostro viaggio,il trasferimento verso la Normandia. Partenza da Alessandria nel primo mattino e ci siamo subito diretti verso il confine francese, non avendo fretta abbiamo evitato il Frejus ed abbiamo optato per il Monginevro. La giornata e’ splendida e invita godersi lo spettacolo di questa parte delle Alpi.

A Chambery imbocchiamo l’autostrada che abbandoneremo solo nel primo pomeriggio per una visita alla cattedrale di Chartres.

Parcheggiamo nel nuovo parcheggio sotterraneo praticamente in pieno centro,un bel sole ci accompagna nella visita delle splendide vetrate della cattedrale che assolutamente merita una sosta.

Lasciamo la cittadina dopo una passeggiata per le vie del centro e una veloce merenda.

Giungiamo a Mantes, destinazione della nostra prima tappa con una fastidiosa pioggerellina e troviamo senza problemi il nostro Hotel Etap per la nostra prima notte in terra francese.

Durante tutto il viaggio abbiamo utilizzato dove possibile sempre hotel di questa catena, mentre i primi quattro, avendo gia’ ben definito il viaggio, li abbiamo prenotati via internet, per gli altri ci siamo dati un po’ di liberta’ visto che cadevano in Bretagna e spesso le bizze del tempo possono far modificare i programmi in corso d’opera.

Domenica 21 Agosto Giverny – Rouen – Etretat – Honfleur Sulle orme degli impressionisti Dopo la tappa di trasferimento di ieri oggi praticamente comincia il nostro viaggio.

Arriviamo a Giverny intorno alle 9 del mattino e senza difficolta’ parcheggiamo davanti all’ingresso della casa-museo.

La giornata e’ soleggiata e la visita alla casa e al giardini di Monet e’ un successo, la fioritura e’ ancora molto bella e la visita del giardino giapponese ci lascia senza parole. Ci mescoliamo volentieri ai gruppi di turisti, per lo piu’ inglesi o giapponesi che si muovono tra le sale della casa e dell’atelier del maestro alla ricerca degli scorci che hanno reso famosi i suoi quadri

  • 429 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social