Weekend lungo tra Lione e Annecy

Una piacevolissima sorpresa

  • di iomete
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

LIONE E ANNECY… UN BELLISSIMO WEEKEND

SABATO 19 SETTEMBRE 2015

Come al solito mio cognato si fa venire le idee e poi… le mettiamo in pratica. Premetto che non ero molto propenso a questo weekend lungo a Lione. La città, stando a quanto si vedeva online, non mi dava certo l’entusiasmo che mi attendevo. Ero molto perplesso. Anche le dritte che mi aveva dato mio cognato non mi entusiasmavano. Però l’idea di andare a farci un giretto noi “vecchietti” mi andava. E’ stata un’estate intensa con i figli che si sono sposati e quindi… un po’ ce lo siamo meritati.

Partenza sabato mattina, 19 settembre, da Nova Milanese, primo comune della Brianza, alle 4 del mattino passando per il Monte Bianco. Ecco, qui mi devono spiegare se è normale che un tragitto lungo circa 12 km possa costare qualcosa come 54 euro A/R. Vabbè lasciamo perdere. Era indifferente se passare dal Frejus o dal Monte Bianco; la distanza ed il tempo era praticamente lo stesso. Il tempo è bello e si hanno delle belle vedute sulle alpi. La prima destinazione Hauterives, una cittadina che si trova a circa 75 Km a sud di Lione. Scopo della visita il Palais Ideal du Factor Cheval (http://www.facteurcheval.com). Cheval Ferdinand era un postino francese della seconda metà dell’ottocento con il pallino di creare una sorta di palazzo a lui ideale. Ci mise circa 30 anni a terminare questa opera diventata ora monumento storico nazionale. La visita, a pagamento (6 euro) permette di vedere questo plesso in tutta la sua bellezza e viene normale chiedersi se Cheval fosse del tutto normale oppure no. Il paesino è piccolo e tutto praticamente gira attorno al Palais Ideal.

Da visitare anche il padiglione adiacente con la miniatura del palazzo ed alcune interessanti notizie sulla sua costruzione.

Uscendo una visita anche al parchetto vicino dove c’è la statua di Cheval.

Consiglio di arrivare al mattino presto perché essendo il luogo abbastanza piccolo diventa difficile poi fare foto decenti se c’è molta gente.

Da qui abbiamo preso l’autostrada A7 a Chanas proseguendo poi per Lione dove siamo arrivati alle 13 circa. L’appartamento che abbiamo preso si trova nella periferia sud-est della città, quindi proprio comodo arrivando da sud o dall’Italia. Nei pressi del residence si trova facilmente parcheggio sulla strada gratuito o, volendo, c’è il parcheggio del residence a 8 euro a notte. L’appartamento ha il check-in alle ore 15 ed allora ne approfittiamo per cercare qualcosa da mettere sotto i denti. Nei pressi c’è un ristorante cinese ma visto l’insegna di “pizzeria” poco lontano optiamo per quella. Non l’avessimo mai fatto. La pizza non era granché ed il locale ea veramente sporco. Il suo nome è “Fast Food Pizzeria” proprio all’inizio di Avenue Paul Santy… LASCIATE PERDERE E CERCATE ALTRO. Finito il nostro frugale pasto decidiamo di andare a prendere possesso dell’appartamento. Abbiamo prenotato sul sito ufficiale di Privilodges http://www.privilodges.com/fr/nos-apparthotels/apparthotel-lyon-mermoz.html per la modica cifra di 70 euro a notte. Il Residence è nuovo e si vede; tenuto bene e di fronte praticamente all’ospedale.

Alla reception la signorina è molto gentile e cordiale. Ci spiega il tutto in francese non sapendo l’italiano e ci consegna le chiavi per il nostro appartamento al terzo piano. L’appartamento è carico. Piccolino, ma carico. Diciamo però che per quattro persone va bene per 3/4 giorni al massimo… Composto da camera da letto, soggiorno con angolo cottura e divano letto matrimoniale. Bagno, TV Led in soggiorno e WiFi compreso nel prezzo (FUNZIONANTE ALLA PERFEZIONE). Ottimi i due letti, veramente comodi. La macchina la lasciamo in strada e non si muoverà per due giorni. Il tempo di sistemare le valigie e le cose che siamo di nuovo in strada. Prima cosa… i biglietti per i trasporti urbani. E qui nascono i primi dubbi. Andiamo a piedi sino alla stazione della Metro D di Grange Blanche e cerchiamo di acquistare i nostri biglietti per il trasporto urbano. Non c’è molta scelta: o la corsa singola (1,80 euro) o il biglietto giornaliero valido per tutti i mezzi comprese le due funicolari (euro 5,50). Optiamo ovviamente per quest’ultimi in previsione di prenderne diversi. Il problema sono le macchinette erogatrici dei biglietti. Probabilmente qualcosa non avremo capito noi (?) ma tutte servono per ricaricare le carte prepagate; non accettano banconote ma solo moneta. Dopo averle girate tutte decidiamo di andare all’ufficio informazioni che si trova nella stazione. C’è una bella coda perché sono cominciate le scuole e quindi tutti fanno l’abbonamento. Dopo una bella mezz’ora riusciamo ad acquistare i nostri biglietti. Per questo pomeriggio non avevamo messo nulla in programma e decidiamo così di andare al Parque de la Tete D’Or, un immenso parco verde che si trova a nord-est della città. Una parentesi sui trasporti lionesi. Ci sono 4 linee della metropolitana che tagliano proprio in 4 la citta secondo i punti cardinali (più o meno). Cinque linee tranviarie con tram nuovi e belli e diverse linee di Bus. La città è ben collegata, le indicazioni sui mezzi sono precise e puntuali, quindi nessun problema. Ritorniamo al nostro giro. Prendiamo la MD in direzione Vaise e scendiamo a Bellecour per passare sulla linea MA e scendere alla fermata di Masséna. Un breve tragitto a piedi e ci troviamo immersi in questo parco immenso. All’interno animali in semi libertà (giraffe, scimmie, cerbiatti, cervi, ecc.) e tanta, tantissima gente in bicicletta, che fa ginnastica, che si rilassa su una panchina o sul prato verde. All’interno da vedere un bellissimo giardino di roseti ed un lago dove si può affittare una barchetta e fare i romantici. Oggi è sabato…tantissime coppie di sposi a fare le foto

  • 14243 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social