A spasso per la Valle della Loira, Mont St-Michel, la Normandia e Rouen

Visitare i castelli e volare su di essi a bordo di una mongolfiera, vedere Mont St-Michel, Bayeux, Honfleur e Rouen usando solo treni e autobus pubblici

  • di ginnygy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccomi qui di ritorno dal tanto atteso viaggio in Francia a zonzo tra la valle della Loira, della Bretagna e della Normandia.

Anzitutto mi sento di ringraziare di cuore i due cari Tpc Ivy e Pippo topolino1 che con i loro consigli hanno contribuito a rendere indimenticabile questa esperienza.

In questo viaggio non ho noleggiato un’auto ma ho usato i mezzi pubblici quali treni e bus e ho trovato tutto incredibilmente efficiente e preciso… mi ha sbalordito la pulizia dei treni: ho avuto la sensazione di vivere su un altro pianeta!

Come compagnia aerea ho scelto l’economica Ryanair (con atterraggio a Parigi Beauvais) e online ho prenotato i biglietti A\R della navetta che porta dall’aeroporto a Porte Maillot-Parigi(prenotando sul sito c’è piccolo sconto).

Da casa ho prenotato sul sito http://it.voyages-sncf.com/it/ i biglietti dei treni e dopo appena due giorni ho ricevuto la versione cartacea a domicilio.

Per muovermi in Bassa Normandia ho consultato il sito www.busverts.fr della compagnia di autobus che serve la regione e ho scaricato la relativa mappa.

Per quanto riguarda gli alberghi/b&b ho optato per sistemazioni vicine alle stazioni ferroviarie per evitare di dover compiere lunghi tragitti con l’ingombro dei bagagli. Le strutture scelte sono state:

- tre notti presso l’hotel Mirabeau a Tours: ottimo rapporto qualità prezzo (noi abbiamo scelto di non fare colazione nell’hotel perché il costo a persona è 8 euro) letto comodo, cambio asciugamani quotidiano, discreto Wi-Fi, vicino alla stazione ferroviaria, a 5 minuti dalla cattedrale e dal museo di belle arti e poco più di 20 dal centro storico; [222euro]

- due notti presso l’Ibis Styles di Rennes: eccellente struttura di recente sistemazione, camera e bagno molto grandi, cambio quotidiano di lenzuola, perfetta insonorizzazione nonostante sia a 50m dalla stazione dei treni, colazione a buffet molto abbondante e nella hall sempre a disposizione caffe, tea, acqua e brioches, inoltre OTTIMO Wi-Fi, prezzo convenientissimo; [121euro]

- due notti presso il b&b Le relais d’Athos a Bayeux: accoglienza familiare in casa antica e vissuta, ottima colazione e discreto Wi-Fi, vicino alla stazione ferroviaria e nel cuore del villaggio [160 euro];

- una notte presso l’hotel Beausejour a Rouen (ottimo per posizione perché a 50 m dalla stazione e meno di 300 dal cuore storico della cittadina, ottimo Wi-Fi ma pessimo bagno delle dimensioni 1mx2m e dubbia pulizia degli asciugamani) [57 euro senza colazione].

Inoltre in questo viaggio ho voluto concedermi una pazzia e così ho prenotato un viaggio in mongolfiera (http://www.loire-et-montgolfiere.com) sulla valle dei castelli, un’esperienza da mozzare il fiato (il mio compagno di viaggio ha preferito rimanere coi piedi per terra!).

La prima mattina sveglia alle 6 perché alle 6.30 ho appuntamento con l’autista dell’agenzia che mi ha accompagnato al punto di decollo dove ho incontrato altri 7 compagni di avventura… una volta saliti sulla mongolfiera e decollati ci siamo alzati per un’altezza di un km dove ogni rumore s’è fatto silenzio tranne che per l’abbaio dei cani…atterrati si è svolta la cerimonia di “battesimo” e una colazione a base di prodotti locali, finiti tutti i rituali l’autista mi ha riaccompagnato in albergo. Da qui siamo andati in giro per Tours, ex capitale francese costruita su un insediamento romano di cui restano alcune tracce nel centro storico, e abbiamo visitato prima la cattedrale gotica St. Gatien e poi il giardino del museo di belle arti dove troneggia un imponente cedro libanese dei primi dell’ottocento. Passeggiando prima per rue Colbert e poi per rue Commerce notiamo Hotel Gouin, l’edificio rinascimentale più bello della città. Arriviamo così in Place Plumereau ricca di boutique e caffè e sulla quale si affacciano molte abitazione a graticcio, sulla destra una porta d’accesso conduce alla place St. Pierre le Puellier dove si trovano le rovina romane

  • 7570 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social