Provenza e costa azzurra

.....E così dopo aver pianificato più o meno tutto, il 6 agosto alle ore 6 a.m., siamo partiti da Bologna, io, la mia ragazza e la nostra fedele automobile alla volta della Provenza. Dopo avere fatto la solita coda sulla ...

  • di Andrea Taliani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

...E così dopo aver pianificato più o meno tutto, il 6 agosto alle ore 6 a.M., siamo partiti da Bologna, io, la mia ragazza e la nostra fedele automobile alla volta della Provenza. Dopo avere fatto la solita coda sulla solita autostrada della Liguria (2 ore), siamo finalmente entrati in territorio Francese dove ci aspettavano ancora 400 Km circa di viaggio, prima di giungere nel nostro bed and breakfast (in Francia li chiamano "chambres d' hotes).

Finalmente dopo 3 ore di ritardo sulla tabella di marcia (attenzione!!! In Francia la segnaletica stradale non è delle migliori), siamo giunti a destinazione; un posto incantevole, immerso tra le colline e i campi di lavanda, piscina compresa (prezzo onestissimo, 23 euro a persona al giorno, per una camera con bagno e colazione assai abbondante.

7 agosto: giornata di relax per riprenderci dal viaggio, con visita alla vicina cittadina di FORCALQUIER (molto carina e si mangia divinamente).

8 agosto:gita ad Avignone, la città dei Papi, merita di essere visitata! 9 agosto: visita alle cittadine di Isle de la sorgue (niente di particolare) e Gordes con la vicina abbazia immersa nel viola della lavanda (bellissima).

10 agosto: relax con giretto al mercato di Forcalquier (si possono acquistare parecchie cose a buon prezzo).

11 agosto: gita in Camargue, Saint Marie su la Mer (dove è notevole l'influsso spagnolo), e Aigues Mortes, un paese circondato ancora dalle mura e pieno di vita (anche se dal nome non sembrerebbe), dove alcuni gruppi di gitani, intrattengono i turisti con la loro musica creando un'atmosfera unica. Molto bello il parco della camargue, dove tra cavalli allo stato brado e fenicotteri rosa, si può godere di una pace senza paragoni.

12 agosto: visita al lago di santa croce ed alle gole del verdon, il canyon più alto d'europa, con panorami mozzafiato e acque pulitissime che si possono percorrere noleggiando pedalò o canoe.

13 agosto: destinazione costa azzurra con tappa all' ile de porquerolles, dove abbiamo fatto il bagno in un'acqua azzurrissima, nonostante il vento forte.

E' un' isola bellissima che si può raggiungere in 10 minuti con il traghetto (costo del biglietto 15 euro) da Tour Fondue (poco lontano da Hyerès); consiglio: se pensate di pranzare sull'isola, preparatevi a spendere parecchio! 14 agosto: visita alla città di Aix en Provence; volete un consiglio? Lasciate perdere non c'è nulla da vedere, a meno che non abbiate voglia di sprecare un giorno di vacanza.

15 agosto: giornata di pieno relax a base di piscina, d'altronde domani si torna a casa (peccato!!!!!) Ebbene, se avete voglia di fare un pò di chilometri, di vedere dei posti meravigliosi, di godere di un'ottima ospitalità spendendo il giusto (a parte i ristoranti, anche se il cibo è ottimo), ebbene...Vi consiglio questo tour nel sud della Francia, usufruendo delle chambres d' hotes, sono economiche, molto ospitali e le colazioni sono così abbondanti che sembrano pranzi! AH! dimenticavo!!!!! I FRANCESI GUIDANO COME PAZZI!!!!!!!!! INDIRIZZO UTILE: DIGITATE SU UN QUALSIASI MOTORE DI RICERCA "GITES DE FRANCE.COM" TROVERETE UN ELENCO COMPLETO DI TUTTE LE CHAMBRES D' HOTES SUDDIVISE PER ZONE.

Ciao a tutti...Andrea.

  • 7723 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social