Con il camper in Francia e con il battello nel canale du Midi

Abbiamo realizzato un sogno...quello di guidare un battello nel canale du midi

  • di lampo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Giugno 2002

Circa otto anni fa, nel mese di giugno, siamo andati a Padova per una visita alle meravigliose opere di Giotto. In quella occasione siamo andati a vedere le ville Palladiane costruite lungo il fiume Brenta che da Padova arriva fino a Venezia. Abbiamo percorso in battello turistico il fiume Brenta provando l’emozione delle chiuse e poi scivolare lentamente, fino ad arrivare nella laguna di Venezia dove abbiamo trascorso una magnifica serata. Antero è rimasto così contento della gita in battello che, ritornato a casa si è informato circa la possibilità di poter guidare lui stesso, in assenza di patente nautica, uno di questi battelli per provare questa nuova emozione. Cosi siamo ritornati in Veneto, a Chioggia, dove ci sono società che noleggiano i battelli con i quali navigare nella laguna, con l’intenzione di noleggiarne uno. Ma..…ci siamo subito impressionati : un po’ a causa della grandezza del battello (minimo 13 metri), un po’ per le difficoltà che ci ha evidenziato il noleggiatore, essendo noi profani di tutte le conoscenze nautiche, ed anche per l’itinerario che obbliga, prima di imboccare il fiume Brenta, ad entrare e navigare nella Laguna di Venezia. Per noi incompetenti di nautica, di barche e di quanto altro serve per navigare ci è apparso tutto molto difficile, complicato e……….costoso, nonostante la possibilità di poter guidare senza la patente nautica i battelli presi a noleggio. Per ben due volte siamo tornati a Chioggia con l’intenzione di intraprendere questa avventura e provare l’emozione di una guida a noi completamente sconosciuta. -.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-. Aprile 2010

Di ritorno dal nostro quarto viaggio in Marocco, abbiamo fatto una sosta a Colombiers (Beziers–Francia) per vedere il famoso Canal du Midi. E qui è riaffiorato nella nostra mente quel desiderio- non soddisfatto- di guidare un battello. Abbiamo percorso, con il camper, un lungo tratto di strada che costeggia il canale, che con la sua lunghezza di oltre 254 km collega l’oceano atlantico al mediterraneo, e abbiamo visto i battelli che lentamente scivolano sulle sue acque. Al porto di Colombiers il responsabile della società che noleggia i battelli, ci ha dato, con serafica semplicità, tutte le informazioni e a noi è sembrato tutto più semplice, facile e…possibile. Abbiamo chiesto un preventivo di spesa, ottenuto depliant illustrativo e altro materiale vario e….tanta sicurezza per un eventuale percorso in battello nel canale du midi. Al nostro arrivo a casa, dopo averne parlato con i figli, la nostra immaginazione galoppava lungo le sponde del canale e ci è venuto il desiderio di portare con noi i nostri due nipoti. Ottenuto il consenso dai loro genitori e preso nuovamente i contatti con la società in Francia, abbiamo inviato l’anticipo per la prenotazione di una mini settimana da trascorrere in battello nel canale du Midi unitamente alla richiesta di una copertura assicurativa –all risk- che incrementa l’importo di 355 euro. Fissiamo la prenotazione per il periodo 14-18/6. Provvediamo al pagamento totale entro il 14/5 e riceviamo il libretto delle istruzioni (in francese) sulle varie manovre da eseguire per attraccare, per entrare e uscire dai porti, per passare sotto i tantissimi ponti e superare le tante chiuse che incontreremo oltre alle regole di navigazione nel canale.

Partiamo……il desiderio si realizza!

Sabato 12 giugno alle nove partiamo con il camper, in questa avventura siamo in compagnia dei nostri due nipoti Marco di undici e Francesco di otto anni. Prima di sera raggiungiamo l’area di sosta di Pelissane, dove ci fermiamo per la notte

  • 10024 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social