Assaggio di parigi

Consigli in pillole per chi non avesse voglia di leggersi l’intero diario.... (N.B.: sono solo suggerimenti maturati sulla base della nostra personale esperienza, da prendere quindi con spirito critico, tenendo conto dei propri gusti e delle proprie esigenze) DORMIRE: Hotel ...

  • di LunaB
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Consigli in pillole per chi non avesse voglia di leggersi l’intero diario...

(N.B.: sono solo suggerimenti maturati sulla base della nostra personale esperienza, da prendere quindi con spirito critico, tenendo conto dei propri gusti e delle proprie esigenze) DORMIRE: Hotel Agora Saint Germain (42, rue des Bernardins): noi in realtà ne avevamo scelto un altro (il gemello Abbatial Saint Germain, dello stesso proprietario), siamo finiti lì per un disguido, ma comunque si trovano entrambi nel quartiere latino a 150 metri di distanza uno dall’altro. La strada su cui affaccia il primo (boulevard saint-Germain) è più bella e centrale. In questo ci siamo trovati benissimo per pulizia e cortesia del personale. L’ubicazione di entrambi è strategica: 200 mt dalla cattedrale di Notre Dame, fermata metro a due passi (Maubert-Mutualitè), 10 minuti dal Pantheon, imbarazzo della scelta fra panetterie, supermercati, bar e ristorantini nelle vicinanze, anche di cucina etnica.

MANGIARE: -Boulangerie-Patisserie Eric Kayser per la colazione o il pranzo al sacco. E’ una catena e ce ne sono diverse sparse in tutta la città. Uscendo dall’albergo, sulla sinistra, se ne trova una fantastica divisa in due locali: panetteria (per le baguette, il pane al formaggio ecc) e bar/pasticceria in cui poter prendere anche un discreto espresso.

Costo di 2 croissant + 2 caffé: 5 euro (contro gli 11 richiesti per la colazione in albergo); pain au fromage (mitico!!) 2,80 euro; baguette da 1,10 euro in su (da provare quella nera, con farina di segale!). Si trova al numero 8 di rue Monge.

-Le Coq’Agile per la cena: locale caratteristico, a conduzione famigliare molto piccolo e accogliente in cui si mangia benissimo. Menu a partire da 12 euro (antipasto, secondo+contorno, dolce) ma è possibile anche ordinare alla carta. E’ al 35 di rue Descartes (ci si arriva in 10 minuti a piedi dall’albergo, appena oltrepassato il Pantheon e poco prima di arrivare alla famosa rue de Mouffettard).

-Chez Clément: anche questa è una catena, noi siamo stati in quello situato in zona St.Michel (raggiungibile a piedi dall’albergo, in una ventina di minuti circa). Prezzi leggermente più alti (menu fissi a partire da 19 euro), ma servizio estremamente curato nonostante fosse molto affollato. Il locale è carino, arredato con gusto e caratterizzato da tavolini bassi tipo quelli da salotto e comode poltroncine al posto delle normali sedie. E’ un luogo in cui è piacevole trattenersi a chiacchierare anche dopo il pasto. La piazzetta su cui affaccia ha un che di fiabesco e ricorda vagamente la cittadina di Bruges: 9, Place St André-des-arts.

P.S.: superato l’imbarazzo iniziale, abbiamo trovato azzeccatissimo ed estremamente vantaggioso il consiglio, dato da molti altri viaggiatori su questo sito, di ordinare come bevanda, a parte vino o birra, della semplice “eau en caraffe”...Pena altrimenti vedersi addebitare sul conto 5 o 6 euro per una bottiglietta di minerale...A quel punto uno li spende per del vino o della birra, ma per l’acqua è davvero una presa in giro!! ABBONAMENTI MEZZI PUBBLICI: Sconsiglierei decisamente la Paris visit, almeno da quanto abbiamo potuto capire noi. Tornando indietro, considerando anche che a capodanno i mezzi pubblici per un giorno intero sono gratuiti e che girare a piedi è molto agevole, farei due biglietti singoli per la Rer (andata e ritorno dall’aeroporto) e un semplice carnet da 10 biglietti per la metro. Per ammortizzare la spesa dei 46 euro della paris visit avremmo infatti dovuto, oltre ai viaggi da e per l’aeroporto, farne almeno 6 al giorno in metro. E così non è stato...Suggerirei di valutare bene cosa si vuol fare, quindi studiarsi i vantaggi e i costi delle varie opzioni. Considerando anche che per un giorno si può valutare l’abbonamento a uno dei tanti traghetti di Batobus che solcano la Senna e che permettono di salire e scendere a piacimento per visitare i luoghi di interesse. Costo: 11 euro, validità un giorno intero. Fermata e biglietteria più vicina all’albergo: cattedrale di Notre Dame

  • 1216 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social