Paris est toujours parigi!!

In questo resoconto di viaggio mi limiterò a raccontare un bel week end a Parigi e quello che è possibile fare in tre giorni. Io ci ero già stato 2 volte in precedenza dove avevo potuto vedere oltre che le ...

  • di GIOVANNINI ALDO
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

In questo resoconto di viaggio mi limiterò a raccontare un bel week end a Parigi e quello che è possibile fare in tre giorni. Io ci ero già stato 2 volte in precedenza dove avevo potuto vedere oltre che le bellezze architetoniche della città anche cio' che di più "preizioso" custodisce nei musei del Louvre e altri minori. Questa volta mi sono limitato con 2 amici a privilegiare e godere sprattutto della città, dei suoi quartieri più caratteristici, della tipica vita parigina di giorno e di notte. La mattina del venerdi 31 ottobre abbiamo preso un volo Air France da Bologna a Parigi CDG (Euro 160), alle 9,00 eravamo già usciti dall'aeroporto e con un biglietto da Euro 8,40 abbiamo preso il treno della RER che ti porta in città. Siamo scesi alla Gare du Nord e qui abbiamo fatto un biglietto "Orange" che ti permette al costo di 18,00 euro di utilizzare per 3 giorni indiscriminatamente la metrò, il bus e pure la funicolare nella zona 1,2,3 della città. Il nostro hotel si trovava proprio a ridosso della Place de la Bastille a 50 metri dalla metrò. L'hotel (Lyon Mulhouse) è molto carino e ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il primo giorno lo abbiamo passato visitando la zona della Bastiglia, dell'Arco di Trionfo, di Place Vendome, de la Madelaine, de l'Opera, del Louvre e passeggiando lungo tutti i campi elisi e Rue de Rivoli, piene di turisti e di parigini in passeggiata. Ci siamo fermati a mangire una crepe e una baghette in una tipica brasserie, osservando i parigini e i loro comportamenti. La sera abbiamo sfruttato il fatto di essere nella zona della bastiglia, perché proprio qui ci sono alcune vie piene di locali per giovani che sino alle 4,00 di notte animano la zona. Le strade dove potrete mangiare e bere in locali come la "Habanita", il "Barrio Latino" ed altri sono Rue de la Roquette, Rue de Lappe e tutte quelle intorno.

Il secondo giorno lo abbiamo passato visitando la zona dell'Hotel de la Villa, Notre Dame sulla senna, il Pantheon, la Sorbonne, la Tour Eiffel e le Sacre Coeur a Monmartre proprio al crepuscolo dove abbiamo potuto vedere Parigi dall'alto e la tour eiffel illuminata di bianco e poi di blu per alcuni minuti. A metà giornata ci siamo concessi una sosta in una tipica brasserie del quartiere latino e di Sain Germain de Pres, quartieri ricchi di vitalità e di locali dove mangiare, bere e chiacchierare alla "parigina". Consiglio una visita a Rue Mouffetard. La sera siamo tornati nei locali adiacenti alla place de a bastille, dove abbiamo mangiato in un locale spagnolo una paella come a volte nemmeno in spagna si riesce a fare. In queste zone è possibile fare un aperitivo dalle 17 alle 21 al costo di 4-5 euro massimo per un cocktail, mentre dalle 21 in avanti il costo aumenta a 8-10 euro.

La domenica mattina l'abbiamo passata a fare colazione in una "boulangerie e patisserie" tipica parigina, per poi concederci l'acquisto di piccoli souvenirs nei negozietti e mercatini del centro.

A tutti coloro che pensano di andarci...NON PERDETE L'OCCASIONE, perchè Parigi è sempre Parigi!! Aldo

  • 320 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social