Pagiri, romantica, luminosa, affascinante..

Eccoci qui in una delle città più belle ed affascinanti del mondo, la Ville Lumiere, il cui fascino coinvolge e conquista. La storia, l’eleganza, la ricchezza, la vivacità si fondono insieme creando quartieri molto diversi tra loro ma tutti affascinanti ...

  • di apex7317
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Eccoci qui in una delle città più belle ed affascinanti del mondo, la Ville Lumiere, il cui fascino coinvolge e conquista. La storia, l’eleganza, la ricchezza, la vivacità si fondono insieme creando quartieri molto diversi tra loro ma tutti affascinanti ed imperdibili. Le attrattive che vengono offerte sono molte e molto differenti tra loro. Quello che colpisce appena arrivati in città sono gli enormi viali e le immense piazze, prime tra tutte Place de la Concorde con la celebre colonna di Juillet, Place Vendome con i suoi negozi da mille ed una notte e Place Charles De Gaulle con il suo Arc de Triomphe. Non da meno sono i parchi cittadini nei quali si possono fare lunghe passeggiate ne verde ed al tempo stesso godere della vista di opere architettoniche di prim’ordine. Il viale degli Champs Elysees, sfociando dopo Place de la Concorde nel Jardin des Tuileries, fornisce uno splendido scorcio su Parigi unendo l’Arc de Triomphe al complesso del Louvres. Così come dal Trocadero, attraversando gli omonimi giardini prima e la Senna poi, si giunge nel Parco di Champs de Mars dove è possibile effettuare lunghe passeggiate nel verde al riparo della confusione automobilistica. Per un totale relax ancor meglio è il Parc Luxemburg, con il relativo Palazzo, leggermente più fuori dal centro ed ideale ritrovo di lettura e di conversazione. La città comunque, oltre ai parchi più turistici, offre numerose oasi di verde praticamente ovunque. Dal punto di vista storico, Parigi, rappresenta il massimo grado dell’espressione imperiale francese ed i suoi monumenti lo testimoniano, il sopraccitato Arc de Triomphe, l’Arc du Carrousel, Il Palazzo Reale, sede del Louvres, l'Hotel des Invalides, il Municipio e il Grand ed il Petit Palais ne costituiscono solo alcuni esempi.

Culturalmente si ha solo l’imbarazzo della scelta ma indubbiamente non sono da perdere il Museo del Louvres, uno dei principali musei del mondo, ed il museo D’Orsay, ricavato in una vecchia stazione ferroviaria, è sicuramente il maggior museo impressionista che si possa trovare. Non da meno sono le chiese tra le quali prima tra tutte Notre Dame, una delle massime espressioni del gotico francese, che sorge sull’Ile de la Cite, un’incantevole isoletta nel mezzo della Senna. Il Pantheon, luogo di sepoltura di illustri personaggi legati in qualche modo alla rivoluzione francese, la Chiesa Saint Eustache, il Pantheon, ed il Sacro Cuore nel quartiere di Montmatre dalle cui strade si può godere di una vista molto particolare della città.

Per vedere la città dall’alto è possibile la classica ascesa sulla Tour Eiffel, sempre che vi armiate di santa pazienza per le chilometriche code d’attesa, oppure, cosa che consiglio vivamente, potete godere del panorama dalla Tour de Montparnasse, costruzione meno romantica ma sicuramente più tranquilla, meno presa d’assalto dai turisti e, particolare non trascurabile, anche molto più alta dell’altra più conosciuta torre.

Per chi invece vuole una visuale più avveniristica di Parigi, è d’obbligo un giro nel quartiere della Defense, nel quale si susseguono grattacieli e palazzi in pieno stile americano, intervallati anche qui da enormi piazze e dominati nemmeno a dirlo, dall’ennesimo Arco. Anche la vita notturna è all’altezza delle aspettative ed offre svaghi per tutti i gusti, si va dal romantico quartiere di Montmatre sede di botteghe di pittori e di deliziosi ristoranti, ai vivaci e frizzanti quartieri di Saint Germain e del quartiere latino, preferiti dai giovani, fino al quartiere a luci rosse di Pigalle con il celebre Moulin Rouges.

  • 316 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social