Alla ricerca dei catari

Amo la Francia. Se potessi ci vivrei per sempre. Quest'anno, per la seconda volta, sono tornato in Lingua d'oca: Carcassonne, Naborne, Montsegur, posti magici,fortemente evocativi. Poi una tappa a Lourdes e alle grotte di Betharran.Valico dei Pirenei, soggiorno nella regione ...

  • di mario61
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Amo la Francia. Se potessi ci vivrei per sempre. Quest'anno, per la seconda volta, sono tornato in Lingua d'oca: Carcassonne, Naborne, Montsegur, posti magici,fortemente evocativi. Poi una tappa a Lourdes e alle grotte di Betharran.Valico dei Pirenei, soggiorno nella regione dell'Agagona a Sambinanigo. Poi, lunghi chilometri di terreno arido per arrivare a Zaragoza, con la sua magnifica Basilica dedicata alla Madonna del Pilar.La Spagna neppure scherza in quanto a bellezza e storia. Successiva tappa a Montserrat con il suo mozzafiato monastero della Madonna Nera, dove non esiste il tempo. Ancora chilomentri in catalogna, via di fuga dei catari durante la poco conosciuta crociata, per giungere a Barcellona, regno di Gaudì.Questo triangolo Naborne, Lourdes, barcellona, nasconde, forse per sempre, il grande mistero. Ripartenza per la Francia, valico dei pirenei nel golfo del Leone, ancora il paese dei catari, quanti morti in nome di Dio. Infine il volo di ritorno, dall'oblò intravedo ancora i luoghi che tanto mi affascinano e che certamente mi vedranno tornare.

  • 1009 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social