Corsica on the road

Eccomi qui a raccontare una delle piu' belle vacanze che abbia mai fatto: IL GIRO DELLA CORSICA IN MOTO! io e il mio ragazzo dopo aver studiato a fondo itinerari, cartine e guide, partiamo il 20 agosto dal porto di ...

  • di elisat81
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccomi qui a raccontare una delle piu' belle vacanze che abbia mai fatto: IL GIRO DELLA CORSICA IN MOTO! io e il mio ragazzo dopo aver studiato a fondo itinerari, cartine e guide, partiamo il 20 agosto dal porto di Genova alla volta della Corsica. Il primo consiglio che posso darvi è quello di prenotare anche una camera a bordo del traghetto, per 12 euro in piu' ne vale la pena, starete piu' comodi e non ammassati nei corridoi della nave stracolma. Arriviamo a Bastia verso le 16.30 e ci dirigiamo verso Saint Florent dove ci fermeremo per la notte. Trovare un hotel risulta un'impresa, troviamo una camera a 70 euro a Saint Florent all'hotel Maxime, in centro al paese; i prezzi delle camere ad agosto sono questi, non pensate che sia possibile spendere meno. Saint florent è molto carina, ci facciamo un apertivo al BARA VIN e poi decidiamo di andare a cena in uno dei ristoranti vicino al porto. I prezzi sono piuttosto elevati, io vi consiglierei di optare per il menu' turistico che ha sempre un buon rapporto qualità/quantità prezzo, ps in Corsica l'acqua al ristorante costa dai 3 ai 5 euro a bottiglia...Dopo cena andiamo a letto, il giorno dopo partiamo in direzione Corte, città caratteristica nel cuore della Corsica, con una bella cittadella arroccata. Qui abbiamo la malaugurata idea di andare in campeggio con la nostra tenda...Quella sera un freddo cane e una pioggia terribile!è stata un'esperienza da dimenticare, visto e considerato che vicino a Corte c'era la possibilità di trovare camere a 40 euro ! il giorno dopo partiamo verso Porto Vecchio, è impossibile trovare una camera!ci tocca ancora andare in campeggio che stress!!dopo aver montato la tenda ce ne andiamo alla spiaggia della Palombaggia!alla sera ce ne andiamo in città per cena, Porto Vecchio è proprio carina, mangiamo un menu' completo in uno dei tanti ristorantini del paese.Il giorno dopo decidiamo di passare per la strada panoramica sul col della Bavella che passa per il paesino Zonza. Purtroppo diluvia, ci prendiamo una lavata pazzesca, ci fermiamo a Zonza per assaggiare qualche tipico dolce corso e per bere un bel tè caldo! Scendiamo dal Col della Bavella e finalmente il tempo migliora, così decidiamo di andare alla spiaggia di Santa Giulia, uno spettacolo, purtroppo ci fermiamo poco, perchè a Bonifacio ci aspetta il traghetto per la Sardegna (andiamo a trovare la sorella del mio ragazzo li per lavoro), da Bonifacio partiamo per Santa Teresa di Gallura, lo spettacolo mentre lasciamo il porto di Bonifacio è bellissimo, un paesaggio splendido.TRascorriamo un paio di giorni in Sardegna dove non dobbiamo preoccuparci di trovare il posto per dormire, visto che fortunatamente siamo ospiti! Visto la fatica fatta per trovare posto in hotel decido di telefonare un giorno prima per prenotare una camera, telefono in un bed and breakfast vicino a Bonifacio e precisamente a Pianottoli Caldarello dalla mitica signora Felicitas che ci riserva una camera. Il 26 agosto all'alba ripartiamo per la Corsica, lasciamo in bagagli al B & B e ci dirigiamo verso la bella spiaggia di Roccapina semideserta, visitiamo delle altre calette vicino e torniamo all'hotel. Ci prepariamo per andare a cena a Bonifacio, vogliamo visitare qualche monumento, ma purtroppo chiudono tutti alle 18.30, quindi facciamo appena in tempo a visitare la SCALA DEL RE DI ARAGONA, come se non fossimo già abbastanza distrutti ci facciamo una bella scarpinata giu' per i gradini della scala..Ci infiliamo in un ristorantino dove assaggiamo le melanzane tipiche di Bonifacio!ottime!a mezzanotte distrutti torniamo all'hotel. Il 27 partiamo verso il nord, facciamo sosta a Sartene, una città nell'entroterra che da l'idea di una città medioevale, bellissima!dopo la visita alla città ci dirigiamo alla spiaggia di Portigliolo, nel frattempo avevamo prenotato un hotel a Sagone, qui la sosta prevista è di due giorni.Ripartiamo in direzione Ajaccio, passando per Propriano e Porto Pollo, giunti ad Ajaccio siamo a pezzi!non ci soffermiamo in città perchè non ci dice nulla, pero' visitiamo la punta estrema dove ci sono le isole sanguinarie e il faro. Alle 19 dopo 250 km finalmente arriviamo a Sagone all'hotel Marine, l'hotel è terribile..Piu' che altro perchè ci sono milioni di zanzare.. Alla sera andiamo a cena nel ristorante di fronte che si chiama a Stonda , qui la specialità è lo spiedino di carne alla griglia, buonissimo ma che prezzi!!!il giorno dopo ci dirigiamo a nord, attraversiamo le Calanches, sono splendide, un paesaggio davvero unico.Dopo aver comprato la baguette (che ormai ci fa compagnia ogni giorno) facciamo una sosta alla spiaggia di Caspiu, che pero' non è niente di che e ci dirigiamo verso la spiaggia di Ficajola, veramente bellissima, peccato che il sole qui alle 16 se ne va dietro le rocce della spiaggia, quindi decidiamo di dirigerci alla spiaggia di Arona una spiaggia lunga e bellissima, al ritorno ci fermiamo in un bellissimo chiosco con vista mozzafiato a bere una birra tipica di castagne Pietra e poi torniamo all'hotel. Decidiamo di cenare li con degli ottimi cannelloni al Brocciu (un formaccio tipico Corso) e un flan di castagne delizioso. Dopo cena andiamo a Cargese a fare un giro..Ma non c'è nessuno..Che deserto!Dopo un'altra notte in compagnia delle zanzare ripartiamo verso Algajola dove abbiamo prenotato l'hotel. Facciamo una breve sosta in un chiosco in cima alle Calanches, che vista! Ci fermiamo per un bagnetto rinfrescante in una spiaggia trovata sulla strada, verso le 16 siamo gia ad Algajola, ci riposiamo un po' in hotel e ci dirigiamo a Calvi per la cena,li visitiamo il porto e la cittadella Calvi è veramente carina, molto viva alla sera! a cena andiamo al ristorante La Candella, posto molto carino ma abbiamo mangiato male ( a parte il gelato con le castagne) dopo una bella passeggiata in centro torniamo all'hotel. Il giorno seguente ripartiamo per Saint Florent, dove abbiamo ancora prenotato dal nostro amico Maxime, da qui alle 9.30 prendiamo la barca che ci porterà a visitare la splendida spiaggia di Loto, dopo aver acquistato una baguette e degli ottimi panini al cioccolato ci imbarchiamo.La spaiggia è uno spettacolo, da qui ci incamminiamo per un sentiero che ci porta alla spiaggia di Saleccia. Che dire, due posti stupendi, partire in barca da Saint Florent per visitarli è l'ideale perchè l'unica strada che ci arriva è sterrata e dissestata percorribile solo in bici a piedi o con una moto adeguata..Alle 16 ritorniamo a Saint Florent e alla sera andiamo a cena alla MAISONS DES PIZZAS qui le pizze sono enormi e buone.. Il 31 è l'ultimo giorno, decidiamo di percorrere il dito, la punta estrema della Corsica..Il tempo pero' non ci assiste piu' e diventa cosi cosi . Visitiamo la mitica spiaggia nera, il porto di Centuri e Macinaggio, qui purtoppo inizia a piovere, così ci dirigiamo a Bastia dove alle 17 ci aspetta il traghetto che ci riporta a casa Ecco questa è stata la nostra vacanza all'avventura in Corsica, i consigli piu' importanti che posso darvi : -Procuratevi una buona guida con nomi e numeri di telefono degli hotel, e prenotate almeno un paio di giorni prima, altrimenti passerete il pomeriggio a cercare l'alloggio; -La Corsica è carissima , al ristorante scegliete i menu' e risparmierete, l'acqua è cara come l'oro; -Il gelato in Corsica è inavvicinabile un cornetto puo' costare dai 3 a 5 euro..

-La Corsica è piena di Boulangerie, approfittatene, le baguette e i dolci sono spettacolari! -se siete in moto fate il giro nel senso percorso da noi, eviterete di stare sugli strapiombi e viaggerete sempre all'interno -Il lato che abbiamo evitato l'abbiamo saltato apposta, perhcè dicono che non sia nulla di che -Le spiagge piu' belle sono quelle del nord Ciao a tutti ELi & Ale

  • 5174 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social