Giro della francia in moto

L'avventura ha inizio. Siamo io e Renato (il mio super fidanzato) e quest'anno abbiamo deciso di partire con la nostra splendida moto: SHADOW 750 C/4 stra carica! 11 AGOSTO 2007: Partenza in nave da Porto Torres alle ore 20.00 per ...

  • di laurarenato
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

L'avventura ha inizio. Siamo io e Renato (il mio super fidanzato) e quest'anno abbiamo deciso di partire con la nostra splendida moto: SHADOW 750 C/4 stra carica!

11 AGOSTO 2007: Partenza in nave da Porto Torres alle ore 20.00 per arrivare a Genova (in ritardo) alle ore 11.00...Sbarcati, impostiamo il nostro super navigatore da €. 500,00 (un furto)...Dopo solo 20 minuti ci abbandona per tutto il viaggio, ancora prima di uscire dal porto di Genova! Ed è li che ha inizio la nostra avventura, meno male che con la cartina spiaccicata sulle spalle di Renato ed io che facevo da navigatore tutto è andato come doveva andare...Destinazione PARIGI!

Ore 15.00 pausa pranzo subito dopo aver passato il traforo del Monte Bianco a Chamonix...Bellissima ma ripartiamo subito per fermarci a Ginevra a prendere due caffè e una bottiglietta di acqua gasata alla modica cifra di 10 €...Il primo furto della vacanza! Rimessi subito in sella per cercare di raggiungere Parigi, alle 23.00 decidiamo di fermarci ad Avallon, a circa 200 Km da Parigi soprafatti dalla stanchezza! Albergo carino e modica cifra!

12 AGOSTO 2007: Partiamo con calma alle 9.30 e a circa 70 km da Parigi ci fermiamo a pranzare a Fontainebleau dove scopriamo che c'è la casa di Napoleone...Una piccola Versaille..Ore 15.00 arrivo alla splendida Parigi. Invece di preoccuparci di dove andremo a dormire decidiamo di farci un giro in moto per vedere qualcosa...In due ore l'abbiamo girata tutta...È abbastanza semplice orientarsi! Troviamo un campeggio sulla Senna "Bois de Boulogne" alla modica cifra di €. 9,00 a testa a notte...Parigi ci ha accolto per sole due notti visto che il nostro itinerario è ancora molto lungo e dobbiamo percorrerlo in una sola settimana! Piazziamo la tenda e subito decidiamo di andare alla mitica Tour Eiffel..Il Louvre..Notre Dame..Tour de Montparnasse dove siamo anche saliti..Champs Elisèe..L'Operà..Place de la Concorde..Mini Statua della Libertà..Tunnel dell'Almas..Gallerie la Fayette..Arc de Triomphe..Insomma...Tutta Parigi. La notte decidiamo di visitare il famoso quartiere Pigalle..Ci lasciamo il quartiere latino al giorno dopo..Vi consigliamo di mangiare li..Tanti e ottimi menù fissi!

13 AGOSTO 2007 Versaille...File incredibili e abbiamo deciso di visitare solo i giardini..Anche in bagno non era possibile entrare perchè la gente era davvero troppa..Mangiamo un panino al volo proprio di fronte alla reggia e subito dopo decidiamo di andare al Disneyland..Il Paradiso dei bambini e non solo, tanto è vero che abbiamo deciso di tornarci a Novembre 2007..Ma questo è un altro viaggio! Rientrando da Disneyland troviamo il diluvio universale..Renato non è preoccupato perchè ha pensato bene di portare le tute anti acqua nella borsa da serbatoio!!!! PECCATO CHE LA BORSA DA SERBATOIO L'HA DIVISA IN DUE E LA PARTE CON LE TUTE L'HA LASCIATA IN CAMPEGGIO!!! Rientriamo a Parigi fradici ma adrenalinici e sorridenti per l'esperienza vissuta!! Cena al quartiere latino ed alle ore 2.00 a dormire..Domani ci aspetta la Normandia!!

14 AGOSTO 2007: Smantelliamo la tenda e partiamo per la Normandia e più precisamente ad Etretat..Visitatela perchè è stupenda, si affaccia sull'oceano Atlantico con le meravigliose falesie e la casa, ora fatta a museo, del mitico Lupin III!!! Renato è convinto di incontrare Margot...Ma gli è andata male!! eh eh!! Non dormite ad Etretat però perchè gli alberghi non sono bellissimi e quelli carini che ci sono costano un sacco di soldi!! Ci spostiamo di una cinquantina di chilometri per visitare Honfleur, un caratteristico paesino di pescatori, ma la cosa che ci colpisce di più è il Pont de Normandie che separa Le Havre da Honfleur..Bellissimo soprattutto da percorrere in moto!! Se andate in Francia ricordatevi di andare a cenare prima delle 21.30 altrimenti gli unici ristoranti aperti sono quelli italiani...E così è capitato a noi ad Honfleur, ma i ristorantini sul porto (anche se italiani) sono molto suggestivi!! Decidiamo di dormire lì...Con un pò di difficoltà troviamo un albergo un pò caro!!

15 AGOSTO 2007 Partenza da Honfleur verso Le Mont Saint Michelle, circa 200 Km, ma prima di arrivare ci fermiamo a mangiare qualcosa in un bar dove la barista ci invita a comprarci una baguette da un'altra parte per poi mangiarla li..Ma questo è molto tipico della Francia..Renato lì ha deciso di lasciare un ricordo alla porta del bar perchè ha tirato una capocciata che per poco si fracassa lui e la porta!! Arrivo a Le Mont Saint Michelle...Che meraviglia!! La gente li va in giro scalza in mezzo al fango..So che può sembrare un pò strano ma è talmente caratteristica che si deve per forza visitarla...Chi non ama le grandi camminate la eviti perchè per visitarla è obbligatorio fare migliaia di scalini...E noi, che non siamo certo amanti di grandi camminate decidiamo comunque di farlo!! Non riusciamo a vedere lo straordinario fenomeno delle maree perchè il nostro itinerario non lo permette..L'alta marea è verso le 19.00 e noi dobbiamo fare ancora poco più di 600 km per arrivare ad Arcachon..In Bretagna!! Decidiamo quindi di partire e fermarci comunque a metà strada a La Rochelle...CONSIGLIO: PRENOTATE L'ALBERGO LI PERCHE' AD AGOSTO NON NE TROVERE MAI UNO LIBERO!! E così è capitato a noi. Arrivati a La Rochelle intorno alle 22.00 come due veri italiani decidiamo prima di mangiare e poi di cercare un albergo..A quell'ora come al solito è aperto solo un ristorante italiano e dopo aver mangiato pasta un pò posticcia andiamo alla ricerca di un albergo..Quello che ricordo di più del francese è una sola parola: COMPLETE!! Nessun albergo aveva una stanza per noi..Siamo arrivati anche a chiedere di dormire nei divanetti della hall...Ma logicamente niente da fare!! Decidiamo di andare a cercare un posto a Rochefort ma anche lì niente da fare...Neanche negli alberghi più cari...Renato ha pensato anche di avermi perso perchè sono entrata a chiedere in un albergo ed ho aprofittato del loro bagno per bisogni incombenti...Morale della favola, niente posto a dormire, nemmeno in campeggio!! Ci guardiamo in faccia e allora decidiamo di metterci in moto e proseguire per tutta la notte verso Arcachon..Alle 7.00 del mattino completamente infreddoliti, bagnati dalla pioggia e con poca benzina troviamo sull'autostrada il primo Autogrill..Ci fermiamo a mettere benzina e fortuna vuole che troviamo due sedie!! Splendida visione..Si dorme!! Per ben un'ora!!! Alle 8.00 ci rimettiamo in sella ed eccola..Ore 12.00 Arcachon e le sue splendide dune di Pilat...Ma non è finita qui..Per salirci sono una marea di gradini sulla duna di circa 125 mt..La più alta d'Europa..Ma anche questo "ostacolo" è superato..E che gioia..Un panorama mozzafiato...Ci addormentiamo li su nonostante la gente rumorosa e i bambini che si rotolavano e urlavano sulla sabbia..Non dimenticatevi di mangiare le cozze se andate li..Costano pochissimo e sono buonissime..Con soli €. 11.90 cozze e patatine a volontà..E bevete il sidro..Non è male!! o meglio a me è piaciuto, rinfrescante, a Renato non tanto!!

Verso le 18.30 andiamo via per andare a Toulouse dove troviamo un albergo della catena IBIS, costano poco e sono molto carini..Ve lo consigliamo!! Ceniamo ad ostriche e paella in un ristorantino vicino all'albergo e poi subito a dormire per recuperare un pò...L'indomani ci aspetta il viaggio di rientro verso Genova!!!

16 AGOSTO 2008: Partenza da Toulouse ma prima facciamo colazione...Che strano vedere che ancora in Francia si può fumare dentro i bar...Dopo chilometri e chilometri decidiamo di uscire dall'autostrada e fare tutta la costa azzurra fermandoci a Montecarlo...Genova è vicina, ma perchè non fermarsi prima a cenare? Sanremo sembra la soluzione giusta!! Da notare che la Francia ha delle strade bellissime e appena sorpassata Ventimiglia la prima cosa che ci ricorda l'Italia sono i fossi nelle strade..In moto non è mai bello!! Ceniamo a Sanremo...Pizza e ripartiamo subito per Genova dove arriviamo verso le 2.00 del mattino e anche li alla ricerca di un albergo, ma non è difficile e ne troviamo proprio uno vicino al porto..Stravolti ci corichiamo subito!! RICORDATEVI UNA COSA: SE PARTITE PER LA FRANCIA E SIETE FUMATORI FATE LA SCORTA DI SIGARETTE PERCHE' LI COSTANO UNA MEDIA DI €. 1.40 IN PIU'..

17 AGOSTO 2007: Ci svegliamo e andiamo subito al porto dove la nave diurna verso Porto Torres ci aspetta...Rientriamo in Sardegna, stanchi morti, il sedere pesto ma felici di essere riusciti a fare il giro della Francia in solo una settimana per un totale di 4.200 Km circa...Ciao e al prossimo viaggio...2008: CROAZIA ARRIVIAMO CON LA NOSTRA NUOVA MOTO: SUZUKI V-STROM 650...Ciao Renato e Laura

  • 4756 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social