Normandia, Bretagna, Parigi, in pochi giorni

26/04/08 sabato Siamo partiti verso le 14 e in circa 5 ore siamo arrivati a Chambery. Abbiamo attraversato il tunnel del Frejus, che costa 40,30 euro andata e ritorno e 32,30 solo andata. Il tunnel è lungo poco più di ...

  • di tomyam
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

26/04/08 sabato Siamo partiti verso le 14 e in circa 5 ore siamo arrivati a Chambery. Abbiamo attraversato il tunnel del Frejus, che costa 40,30 euro andata e ritorno e 32,30 solo andata. Il tunnel è lungo poco più di 12 km, dentro c’è una gran puzza di smog. Dal confine, cioè dopo il tunnel, fino a Chambery sono circa 100 km. Non abbiamo preso l’autostrada, abbiamo percorso la statale, non abbiamo trovato traffico e siamo arrivati tranquillamente.

Per quanto riguarda l’albergo, secondo noi più che cercare in centro città è meglio rimanere appena fuori, dove ci sono tutte quelle catene tipo Ibis, Formule One, ecc...Dove si può dormire senza spendere molto. Quasi tutti si trovano sulla superstrada verso Lyon all’uscita 14 (appena fuori Chambery). Noi abbiamo dormito all’Ibis Hotel spendendo 49 Euro per una doppia senza colazione. Se si vuole la colazione costa 10 euro a persona, a buffet. Chambery è molto bella, soprattutto il centro storico. Siamo capitati nel weekend del mega mercato delle pulci che si tiene due volte l’anno, bellissimo! E’ gigantesco, io mi sono comprata due abiti per 5 euro. Per mangiare, nella città vecchia ci sono un sacco di posti: bar, kebab, ristoranti di tutti i tipi (perfino cambogiano!). Davvero per tutte le tasche. Noi abbiamo mangiato a un Kebab restaurant, ciascuno un bel piattone di carne e verdure, con patate fritte e un paio di ciascuno, spesa 9 euro a testa. Qui c’è un sacco di bella gente, è una città molto multietnica, si vede che è un posto d’arte e di cultura. C’è una bellissima atmosfera, e colpisce sempre vedere come in certi Paesi le cose sono ben conservate e ben tenute. Penso al parcheggio in cui abbiamo messo la macchina. Alle 21,00 chiudeva, nel senso che non ci sarebbe più stato l’addetto alle casse. Ma con il bigliettino di cartone a qualsiasi ora si chiama l’ascensore, si accede al parcheggio, si paga alla cassa automatica. Poi si ritira l’automobile, si infila il cartoncino nel macchinario, si apre la saracinesca e si va. Quanto durerebbe in Italia un apparato del genere prima di venire distrutto dall’inciviltà della gente? Credo avrebbe vita corta. Stupenda serata, Chambery merita un 10. 27/04/08 domenica Stamattina siamo partiti di buon’ora,direzione Disneyland Paris. L’autostrada è molto comoda, e a parte il primo pezzo da Chambery per il quale per fare una ventina di km abbiamo speso quasi 10 euro, per il resto i costi sono piuttosto contenuti. Intorno tanta pulizia e nessun cartellone pubblicitario. Ci siamo fermati per pranzo a Vezelay, uscita Avallon. Questa è una zona stupenda, sono tutti paesini medievali uno di seguito all’altro, perfettamente conservati, dove c’è una pace idilliaca. La strada passa in un parco naturale, e il panorama è meraviglioso. Sopra la collina, a circa 14 km dopo l’uscita si trova Vezelay. Bellissimo, una passeggiata un po’ in salita porta all’antica cattedrale che domina la piazza. Per mangiare ci sono tanti bar e ristorantini dove si spende poco. Da Chambery a Vezelay abbiamo impiegato circa 5 ore, non superando mai il limite dei 130. Da Vezelay siamo andati a Auxerrre, (una cinquantina di km) seguendo la strada provinciale. Panorama incredibile. Ad Auxerre abbiamo preso l’autostrada e in circa 3 ore con un paio di soste siamo arrivati in zona Disneyland. Ci siamo diretti verso il parco, e ci siamo fermati a un EtapHotel nelle vicinanze. Prezzo per notte 59,90 euro, noi ci fermeremo due notti. Le stanze sono minimali ma c’è tutto, anche la tv e il collegamento internet wi-fi. E’ curioso che i servizi siano divisi in tre parti: vicino al letto c’è il lavandino, dietro una porta a vetri c’è la doccia, e dietro un’altra porticina il water. La sera siamo andati al Disney Village, un posto appena fuori dal parco a tema dove si trovano ristoranti, negozi, buffet, ecc..

  • 729 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social