Tre giorni a Parigi

Ciao a tutti i turisti per caso, ho pensato anch’io di darvi il mio piccolo contributo di 3 giorni passati a Parigi. Più si avvicinava il giorno della partenza e più “la febbre” saliva… Era un’emozione continua parlare del viaggio, ...

  • di adalgis
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti i turisti per caso, ho pensato anch’io di darvi il mio piccolo contributo di 3 giorni passati a Parigi. Più si avvicinava il giorno della partenza e più “la febbre” saliva... Era un’emozione continua parlare del viaggio, leggere i racconti di altri turisti e trovare persone innamorate di questo posto come lo sono io, parlare con i colleghi che poco o tanto mi invidiavano vedendo l’entusiasmo per il week end che stavo organizzando... Continuavo a chiedermi come avessi fatto a lasciar passare 9 anni prima di respirare ancora l’aria della città più bella del mondo! Ci sono andata con una persona a me molto cara che non era mai stata a Parigi e quindi ho cercato di essere una guida che non dava le cose per scontate: penso di non esagerare affermando che un’altra persona nella faccia della terra è stata stregata dalla magia di questa città. Parigi è molto bella in qualsiasi periodo dell’anno ma abbiamo deciso di vederla in primavera: non c’è la calca di turisti che c’è in estate, non è freddo come in inverno e i caffé hanno già i tavolini all’aperto.

Non vi racconterò della maratona, dei piedi a pezzi per i km camminati e dei monumenti e luoghi visitati... Cercherò di darvi o confermarvi alcune notizie utili su quel museo all’aperto che è Parigi.

Viaggio Prenotato volo Ryanair Treviso - Paris-Beauvais un mese e mezzo prima per contenere il prezzo: 50€ A/R con bagaglio a mano (consentito 1 solo bagaglio che non deve superare i 10 kg).

Navetta da Beauvais a Porte Maillot: 26 € A/R Il tragitto è di circa 1h10 di sera, 1h30 di giorno. Per tornare all’aeroporto di Beauvais ci si deve recare a Porte Maillot con il metro (linea 1); è meglio essere a Port Maillot almeno 3 ore prima della partenza del volo; uscire dalla stazione, in superficie girare a destra camminare qualche centinaio di metri per arrivare alla stazione dei pullman (come riferimento:entrata principale del Palais Des Congrés dall’altra parte della strada).

Il volo da Treviso arriva a Parigi verso mezzanotte; per raggiungere Bastille (dove alloggiavamo) abbiamo preso un taxi. Ce n’erano molti davanti al parcheggio dei pullmann; ma tanti secondo me erano abusivi: ci siamo insospettiti quando abbiamo sentito che chiedevano circa 30 € per un tragitto di 7/8 km. Abbiamo deciso di spostarci nella strada principale a prendere il taxi e subito ne abbiamo trovato uno (con tassametro) che ci ha preso 16 €. Bella differenza no? Alloggio Abbiamo alloggiato in un appartamentino davvero carino in zona Bastille affittato usando il sito www.Homelidays.Com. La metro Ledru-Rollin è a 2 minuti a piedi dall’appartamento e a 5 minuti c’è Place de la Bastille dove ci sono la metro (nella quale si possono prendere diverse linee) e varie fermate di bus. La zona è ben servita, sotto casa c’era praticamente tutto: Pasticceria/panificio, fruttivendolo, pescheria, vineria e a circa 3 minuti direzione Bastille un grande supermercato (Monoprix). Per ristorantini e locali c’è ampia scelta alla Bastille. Trasporti Parigi va vista camminando... Abbiamo fatto 3 carnet da 10 risparmiando poco meno di 5€ rispetto alla Paris Visite per 3 giorni. Ma il giorno che abbiamo usato più i mezzi forse conveniva fare il mobilis valido per un giorno (costo 5 e 60 se non ricordo male) su bus, metro, rer! Consiglio di prendere l’autobus il più possibile per vedere la città, magari comodamente seduti.

Mangiare La colazione l’abbiamo sempre fatta prima di partire scendendo a prendere baguette e pain au chocolat nel panifico/pasticceria sotto casa

  • 788 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social