La FESTA DEI LIMONI a Mentone

Abitando a Genova, la Costa Azzurra è una meta facilmente raggiungibile anche per gite giornaliere, così in occasione del Carnevale abbiamo deciso di andare a vedere la famosa Fête du Citron a Mentone. www.feteducitron.com/ Presi però dalla paura per il ...

  • di Valya
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Abitando a Genova, la Costa Azzurra è una meta facilmente raggiungibile anche per gite giornaliere, così in occasione del Carnevale abbiamo deciso di andare a vedere la famosa Fête du Citron a Mentone. www.Feteducitron.Com/ Presi però dalla paura per il parcheggio (e dalla voglia di fare una gita in tutto e per tutto) , abbiamo deciso di prendere uno dei comodi bus di gite giornaliere organizzate dalle agenzie genovesi in occasione di questa manifestazione.

Anche se noi “siamo contro” le gite ed i viaggi organizzati, questa volta decidiamo per questa soluzione perché, in fin dei conti, il pullman ci serve solo come mezzo per raggiungere senza sforzi la cittadina francese, ma poi una volta là siamo del tutto indipendenti sino all’ora prevista per il rientro.

La partenza del pullman è alle 6.45, e con 40 euro a testa abbiamo il trasporto andata e ritorno e il biglietto per la sfilata del Corso dei Frutti d’Oro sulla Promenade du Soleil e l’ingresso ai Giardini Biovés, che da solo costerebbe già 15 euro.

Arriviamo a Mentone alle 9.45, il tempo è nuvoloso, peccato! Attraversiamo la vieux ville (la città vecchia) e ci dirigiamo subito ai Giardini Biovés, dove c’è esposizione delle sculture di agrumi che arrivano sino all’altezza di 8 metri! C’è veramente molta gente, ma riusciamo (con un po’ di fatica) a conquistare l’ingresso e ad iniziare il nostro giro ... quest’anno il tema della manifestazione sono le isole.

La gente all’interno dei Giardini Biovés è tanta, ma riusciamo comunque a vedere bene le sculture e a scattare parecchie foto, ovvio non riusciamo a posizionarci davanti alla scultura per avere l’inquadratura perfetta, ma oggi sarà così tutto il giorno ... e lo capiamo presto. La visita dura un’ora buona, e l’uscita è molto più facile dell’entrata.

Decidiamo di trovare un posticino per mangiare (info mooooolto pratica: le toilettes sono al primo piano dl palazzo dell’ufficio turistico lì davanti ai Giardini) e conquistata una panchina al sole ci rifocilliamo. La giornata è diventata splendida: cielo blu, e sole caldo ... evviva! Nell’attesa della sfilata sulla Promenade facciamo un giro per la vieux ville comprando anche qualche souvenir tipico (cioè graziosi e profumatissimi saponi ovviamente a forma di limone!) e poi ce ne andiamo sul lungomare per ammirare le belle villette e gli splendidi hotels che non hanno neppure i prezzi così esorbitanti come si potrebbe pensare.

Un’oretta prima della sfilata (che inizia alle 14.30) varchiamo i cancelli della promenade, dentro c’è già tantissima gente! Cerchiamo un po’ di posto libero in prima fila e troviamo uno spazietto proprio alla destra del casinò: lì ci sediamo al sole e nell’attesa... ci abbronziamo! Io faccio solo un giro nei dintorni, per poter vedere il pannello con il tema di quest’anno e la bella chiesa anglicana di St. John.

Il corso dei frutti d’oro inizia in orario: ci sono maschere, balli, e i carri con le sculture di agrumi. L’atmosfera è festosa e la gente è davvero tanta, c’è il pienone anche sugli spalti dove si paga di più perché si ha il posto a sedere.

I carri fanno più giri nel “circuito”, ma noi dopo il primo giro (che dure 1 ora circa) andiamo via ... perché prima di arrivare al pullman vogliamo visitare ancora un parte di città vecchia ... ripercorriamo la Rue Saint Michel, che è la via pedonale principale, e andiamo a vedere la piazza su cui si erge la Chiesa di Saint Michel ... Che dicono sia la chiesa barocca più imponente della Francia del sud! Purtroppo la chiesa è chiusa, ma la piazza è molto scenografica, anche grazie alla presenza della bella Cappella dei Penitenti Bianchi che ha una facciata davvero graziosa. Scendiamo le scale che portano al lungomare e da lì la vista della chiesa è davvero d’impatto A questo punto la nostra gita è volta al termine ... risaliamo sul pullman felici della bella giornata trascorsa in Costa Azzurra e già decisi a tornare presto da queste parti.

Per vedere le foto e il video guardate il nostro sito www.Mkvale.It .

  • 6492 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social