Non è mai la solita Parigi

Premessa: il viaggio è stato effettuato nel 97 perciò alcune indicazioni potrebbero non essere più attuali, vi consiglio quindi di interpellare il sito Http://www.maison-de-la-france.fr o scrivere all'Ente Nazionale Francese per il Turismo -via Larga 7 - 20122 Milano. Come tutti ...

  • di iursi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Premessa: il viaggio è stato effettuato nel 97 perciò alcune indicazioni potrebbero non essere più attuali, vi consiglio quindi di interpellare il sito Http://www.Maison-de-la-france.Fr o scrivere all'Ente Nazionale Francese per il Turismo -via Larga 7 - 20122 Milano.

Come tutti i nostri viaggi anche questo ha un budget limitato perciò siamo partiti da Roma Ciampino con un volo charter di Nouvelles Frontieres per l'aereoporto di Orly.

In tasca, oltre ai biglietti aerei ed al vaucher dell'albergo, avevamo i biglietti del bus che si trova davanti alla porta J dell'aereoporto e che ci avrebbe portato da Orly a Denfert Rochereau ed una tessera Paris Visit ciascuno.

Questa comodissima tessera di trasporto per mezzi pubblici, acquistata precedentemente nell'agenzia viaggi in Italia (si può comprare anche a Parigi) può essere richiesta in base alla durata del soggiorno (2,3 o 5 giorni) e alle zone nelle quali si vuole andare (da 1 a 3 per Parigi e la sua periferia oppure da 1 a 5 per raggiungere anche gli aereoporti di Charles-de-Gaulles o Orly, Versaille ed Eurodisney (da ricordare i mezzi pubblici funzionano dalle 5,30 alle 00,30 circa).

Un appunto sulla metro: ho usato spesso all'estero la metro del paese che mi ospitava però devo dire che quella Parigina è, secondo me, la più difficile da comprendere perchè ha i colori, le stazioni e i numeri, come le altre, ma quando arriva il convoglio mi chiedo sempre se si tratta della linea giusta o se il verso che ho preso non è quello sbagliato.

Ho provato anche a domandare ad una signora del posto di spiegarmi il meccanismo che la regola e la gentilissima donna mi ha risposto che lei si era trasferita da Lione a Parigi da circa 5 anni e che anche lei ancora incontrava delle difficoltà comunque mi consigliava di rimanere nei tratti di linea più vicini al centro così non c'era pericolo di perdermi.

Un consiglio nella scelta dell'orario di partenza del viaggio: il nostro soggiorno a Parigi è durato 4 giorni dal 27-6-97 al 30-6-97 purtroppo il 27-6, essendo partiti da Roma alle 18,25 ed arrivati ad Orly alle 22,20, siamo riusciti solo a prendere possesso della camera quadrupla a noi assegnata dall'albergo per poi pernottarvi.

Quindi il 27-6-97 è stata una giornata non utile al viaggio anche se ci è costata comunque il pernotto a Parigi perciò quando si ha poco tempo a disposizione ed un budget limitato si deve tener conto, nella ricerca di un volo a basso costo, anche degli orari di partenza ed arrivo dell'aereo, per esempio in un nostro viaggio a Londra siamo arrivati alle 7,30 del mattino e siamo riusciti, visto che avevamo al nostro seguito solo un piccolo borsone, ad andare in albergo la sera verso le 10,00 dopo aver visitato una buona parte della città. Giorno 27-6-2007 partenza da Ciampino ed arrivo a Parigi.

E'la prima volta che parto da Ciampino, secondo me è un aereoporto mal collegato.

Per evitare di pagare un taxi, abbastanza costoso, o di lasciare la nostra vettura incustodita per quattro giorni nel parcheggio dell'aerostazione ci siamo fatti accompagnare in auto da un parente. (per andare a Fiumicino avremmo preso il trenino che passa proprio vicino alla nostra casa).

All'interno di questa aereostazione gli addetti alla sorveglianza sono molto rilassati forse perchè rispetto al Leonardo da Vinci c'è meno pericolo di attentati infatti mia figlia di quattro anni, eludendo la sorveglianza mia e di mio marito, cade contro una porta antipanico con affaccio sulla pista di atterraggio che improvvisamente si apre e fa scattare l'allarme

  • 1140 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social