Estate 07: Parigi, Normandia, Castelli della Loira

Impossibile non rimanere “folgorati” dal fascino di Parigi... Me ne sono innamorata all’istante, quando, tre anni fa, ci sono capitata la prima volta per lavoro; da quel momento un lungo soggiorno nella capitale Francese è sempre stato il mio sogno. ...

  • di Erika3181
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Impossibile non rimanere “folgorati” dal fascino di Parigi... Me ne sono innamorata all’istante, quando, tre anni fa, ci sono capitata la prima volta per lavoro; da quel momento un lungo soggiorno nella capitale Francese è sempre stato il mio sogno.

Parigi la capitale del romanticismo, Parigi frenetica di giorno con i boulevard ed i caffé colmi di gente e quieta la notte illuminata da magiche lanterne, Parigi colta con tutti i musei ed i suoi luoghi famosi, Parigi cosmopolita, con i suoi quartieri stravaganti... Paris la Ville Lumière... Più o meno queste sono state le parole che ho detto al mio compagno per convincerlo a passare la nostra Estate 2007 in Francia... Non c’è voluto molto devo ammettere! L’itinerario è subito deciso: ovviamente Parigi, Normandia, sulle orme dello sbarco, ed i famosi e magici Castelli della Valle della Loira.

Mi occupo io di tutta l’organizzazione: la prima cosa da fare è scrivere un’email all’ufficio del turismo francese per la richiesta di documentazione (sito: www.Franceguide.Com ) e comprare le insostituibili guide Lonely Planet, una di Parigi ed una della Francia centrale e settentrionale. (In realtà avevo già la guida Mondadori e la Routard, ma la prima è un po’ scarsa d’informazioni, mentre la seconda troppo dettagliata, ideale per chi ha più di un mese da trascorrere in Francia). Decidiamo di prenotare tutto da qui circa due mesi prima della partenza, in modo da non avere il pensiero di dove andare a dormire, considerando che sono le due settimane centrali d’agosto e ci sarà il resto del mondo in vacanza. In seguito a consigli di conoscenti e degli amici di Turisti per Caso , stendiamo il piano dettagliato del viaggio con le varie tappe e luoghi da visitare. Prenotare le varie notti risulta più facile del previsto: ogni piccola cittadina ha il suo ufficio del turismo con il proprio sito internet, dove si trovano con estrema facilità hotel o Chambre d’Hôte (i B&B francesi).

Si parte il 04/08 da Milano: io, Gianluca ed il terzo incomodo (il navigatore. Si, il vero viaggiatore usa le cartine, ma vi assicuro che è molto comodo per evitare di girare per nulla) con la nostra Focus C-Max.. I km da Milano a Parigi sono circa 800 per una durata d’otto ore e mezza .. Il viaggio non è molto stancante (ci alterniamo alla guida) anche perché sulle autostrade francesi non c’è molto traffico (consiglio di rispettare i limiti, lo fanno tutti.. Lungo il tragitto abbiamo incontrato diverse pattuglie di gendarmi con il telelaser). Il costo del viaggio, andata e ritorno, sarà di 280 EU (benzina, autostrada e traforo del Monte Bianco).

L’albergo prenotato a Parigi tramite internet è l’Ibis Porte d’Orléans (www.Ibishotel.Com ), al costo di 45 EU a notte a stanza senza prima colazione. L’hotel è nel 13° arrondissement e devo dire che la zona è molto tranquilla; la linea 4 della metro è a 700 m dall’hotel, 10 minuti a piedi. Per la colazione nessun problema. Di fianco al metro c’è un panificio dove vendono di tutto... Insuperabile la viennoise al cioccolato! Non vi annoierò con la descrizione giornaliera di ciò che abbiamo visitato e visto, ma mi limiterò a darvi qualche consiglio...  Utilissima è la Carte Orange per chi non visita Parigi in un week-end. La carta è valida da lunedì a domenica (se arrivate di sabato potete farla, ma sarà valida dal lunedì) ed ha un costo di 15 EU per le zone 1 e 2; con la carta orange potete girare come volete con la metrò e qualsiasi altro mezzo pubblico di superficie. E' sufficiente portarsi una foto tessera  I biglietti per il Louvre si possono acquistare in anticipo presso Virgin Megastore (è proprio sotto il Louvre). Sui biglietti non è scritta la data, la dovete scrivere voi il giorno in cui decidete di recarvi. Noi, ad esempio, ne abbiamo approfittato il primo giorno di pioggia. Inoltre, per chi è già in possesso del biglietto, l’entrata è al padiglione Richelieu, ZERO CODA (costo del biglietto 9 EU+1,1 EU di commissioni a testa)

  • 5572 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social