Dopo un'attesa di 7 mesi finalmente: PARIGI

Permanenza: 6 giorni (5 notti) Pernottamento: ostello "Aloha" (costo 22 euro a notte inclusa colazione), economico, confortevole e vicinissimo alla metro (linea 12) Volo easyjet Napoli-Parigi Orly (130 euro a/r- prenotato sette mesi prima). La "compagnia"(5 ragazze): io (Lucrezia), le ...

  • di lucrezia,swami
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Permanenza: 6 giorni (5 notti) Pernottamento: ostello "Aloha" (costo 22 euro a notte inclusa colazione), economico, confortevole e vicinissimo alla metro (linea 12) Volo easyjet Napoli-Parigi Orly (130 euro a/r- prenotato sette mesi prima).

La "compagnia"(5 ragazze): io (Lucrezia), le mie cugine (Lucrezia, Francesca,Lucrezia) e l'amica di sempre Rosa.

Ed ora si parte...

Dopo un'attesa di 7 mesi finalmente è arrivato il 7 ottobre e si parte... Arriviamo a Parigi Orly (sud) alle 19.30, con l'autobus airfrance ci dirigiamo a Monparnasse e da lì con la metro all'ostello. Ci sistemiamo velocemente e alle 22 in compagnia di Angelo (un ragazzo calabrese conosciuto sul pianerottolo dell'ostello) cominciamo la nostra avventura, direzione les Champs-Elysées e Arco di Trionfo...Che meraviglia con tutte quelle luci e quella gente...Rientriamo in ostello stanchissime prima che la metro chiuda (verso le 24.30) 8-10: sveglia alle 7.30 (avevamo paura di perdere la colazione, le solite "chiattone"!!!) e dopo esserci preparate raggiungiamo Notre- Dame ( abbiamo fatto subito la carta Orange, ricordate di portare una fototessera), sfacchinata per salire sul campanile della cattedrale ma, il panorama ha ricompensato i nostri sforzi (che voglia di cotoletta però dopo aver fatto tutte quelle scale...) meglio non pensarci e camminare...Direzione Louvre (un pò di delusione per la Gioconda, con tutti quei vetri non si riesce ad apprezzarla!!).Psseggiata sui ponti parigini, in ostello per riposarci un pò e poi di nuovo nelle vie di Parigi: direzione Sacro Cuore dove abbiamo anche cenato in uno dei tanti localini (che buona la crepes). All'1 a letto..

9-10: sveglia presto direzione Disneyland...Un sogno ad occhi aperti...Divertimento puro, un altro mondo...Chiusura del parco alle 19 e poi verso l'ostello cena a base di pancarrè (sempre presente nei nostri pasti!) e poi a letto (stanchissime)...

10-10:sveglia alle 9.00 e poi in cammino per ammirare la torre effil (anche se decidiamo di non salire perchè il cielo era un pò nuvoloso)...Che freddo che fa (fortunatamente avevamo messo nella valigia i panni invernali, guanti e cappellino molto utili), ci dirigiamo a Place de la Concorde, ponte di Alessandro, Champs-Elysées, poi veloce visita di Pigalle (ne approfittiamo per acquistare cioccolata al centro commerciale Monoprix da portare in Italia ). Rientriamo per qualche ora all'ostello (che fortuna che lì vicino ci sia un supermercato G 20 con ottimi prezzi !)acquistiamo lì la nostra cena (baguette e salame) e usciamo di nuovo...Stasera serata romantica: passeggiata con il Bateaux Mouche e poi sulla torre (noi 5 eravamo proprio a nostro agio tra tutte quelle coppiette!!) da ricordare la figuraccia fatta sulla torre quando abbiamo commentato ad alta voce 2 boys convinte che non ci capissero ma che abbiamo poi scoperto essere svizzeri figli di napoletani per poi farne subito un'altra con uno dei pochi giapponesi-napoletani presenti sulla torre!!! vabbè meglio ammirare e non dir nulla...Rientro in ostello un pò stanche ma felici...

11-10 ultimo giorno parigino. Giro per le piazze principali: place Vendôme, Place des Vosges, Bastiglia (capitamo che c'è il mercatino), Saint German, la Fayette (e che bellezza...), Centre Pompidou (solo da fuori). Rientriamo in ostello e dopo un veloce restauro (stasera serata tranquilla a cena al quartiere latino)...Ci dirigiamo verso la metro di Notre dame un pò tristi perchè il tempo è trascorso troppo velocemente...Rientriamo in ostello e qui ci aspetta una piacevole sorpresa, conosciamo 2 ragazzi e una ragazza argentina e un ragazzo egiziano; scendiamo nella hall dell'ostello e chiacchieriamo fino alle 2. (che miscuglio di lingue: italiano, inglese, spagnolo) 12-10 sveglia presto, direzione aeroporto di Orly. Aspettiamo il nostro volo e al' 1.00 circa si parte...Un pò tristi ma come ricordando la frase di Coelho "Non piangere perché qualcosa finisce, sorridi perché è accaduta"...Al prossimo viaggio amiche.. é stato davvero un bellissimo viaggio: porterò nel cuore le strade di Parigi, i palazzi, le piazze ricche di verde dove potersi riposare, l'efficienza della metropolitana, i tanti volti incontrati nell'ostello e le tante risate con le mie amiche-cugine...Un bacione a Sfigatta (Rosa), a Dispensa (Lucry L.), a guida francese (lucry T.), a guida metro (Francesca)...Un saluto da Grillo-coscienza (Lucry F.)...Alla prossima amiche...

  • 184 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social