Anniversaire a Paris

Compleanno a Parigi.Una scelta azzardata se non conosci la città...Partiamo dall'aeroporto di Bergamo il 18 mattina e arriviamo a Paris Beuvais per le 10:a mezzoggiorno,dopo aver preso la navetta che arriva a Port Maillot,siamo a Parigi città. La metro è ...

  • di towanda
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Compleanno a Parigi.Una scelta azzardata se non conosci la città...Partiamo dall'aeroporto di Bergamo il 18 mattina e arriviamo a Paris Beuvais per le 10:a mezzoggiorno,dopo aver preso la navetta che arriva a Port Maillot,siamo a Parigi città. La metro è un casino, la RER C è bloccata e a un certo punto devi proseguire con l'autobus.Le linee ferroviarie si intrecciano in un modo incomprensibile,tanto che a volte per fare i cambi di linea devi farti i km a piedi...Vabbè,ce la facciamo ad arrivare dalla mia amica Aparna che ci aspettava dall'altra parte della città a Biblioteque Francois Mitterand. La sera l'ideale: giro a piedi nel cuore della città: da Notre Dame, lungo la Senna,fino al Louvre,l'Opera e St.Michel, una delle zone che mi è piaciuta di più. La sera cena in un ristorante giapponese da quelle parti.

Giorno dopo:Eurodisney. Il biglietto d'ingresso costa 56,00euro per visitare anche gli studios ma ne vale la pena! Sono tornata bambina per un giorno e non fa mai male. Per il cibo, mi sarei preparata delle baguette da casa se avessi saputo i prezzi dei bar...C'era da morire di fame! Meglio sempre un giorno infrasettimanale:io sono andata di giovedi ed era pieno di gente,dicono che il sabato sia esagerato.Per arrivare,c'è una linea della metro che arriva fino a là dentro:io ho pagato 15,00euro andata e ritorno. Giorno dopo:colazione con tipico croissant a una tipica brasserie francese (da provare,fanno delle cose buonissime), destinazione champes elysée. Pranzo con baguette e cornetto a fragola (era una vita che lo cercavo!),poi ci ha raggiunto Aparna e ci siamo seduti nei giardini tra gli champes e il louvre (tuileries, o qualcosa del genere) dove c'è un uomo che fitta barchette di legnoper la piccola fontana centrale.Al Louvre mentre eravamo in fila (erano passate le sei ed era venerdi,quindi avremmo pagato prezzo ridotto) una coppia tedesca ci ha regalato i biglietti! Siamo andati a visitare 4 o 5 sale di quelle che ci interessavamo,la Gioconda ovviamente e poi alla Tour Eiffel a vedere lo spettacolo notturno quando si illumina e brilla di luce..Incantevole! Sabato mattina giro turistico a Mont Martre, la basilica:di lì si vede tutta Parigi e poi è la zona più economica per acquistare souvenirs, che costano il doppio in altre zone.Quartiere a luci rosse,il famoso Mulin Rouge (da evitare di sera,per chi non voglia entrare!) pranzo da mc donald (uno dei pochi a Parigi!). Altro giro,altra corsa:zona universitaria, pantheon, girdini di Luxembourg. Gianni non ce la faceva più a camminare. Per salire a Mont Matre ci siamo fatti una bella passeggiata! Una rinfrescatina a casa e poi a festeggiare i miei 25 anni in un ristorante brasiliano nei pressi della Bastille o la fermata precedente: la feijoada è buonissima! Ho spento anche le candeline! I prezzi sono abbordabili 5 persone 100 euro con bottiglia di vino. La domenica giro per i mercati di Parigi, fino a Clignan Court..Attenzione alle borse e al gioco delle 3 carte...Non fermatevi neanche a guardare!Quel gioco viene da Napoli,come anche la merce firmata che vi vogliono vendere per forza gli ambulanti. Pranzo a St.Michelle con kebab. La seraabbiamo scoperto il Bercy Village,pieno di ristoranti (qui un pò cari) e negozi all'aperto, adiacente a un parco, poi siamo risaliti fino alla Biblioteque e frappuccino da starbucks poi casa...Pensavamo si fosse conclusa lì la nostra esperienza e invece siamo rimasti tutto il lunedi in aeroporto a causa di un volo mancato ryan air...Ero sveglia dalle 4 per prendere la navetta e arrivare in tempo:volo previsto alle 10, siamo partiti alle 23! Ma chissà se non avessimo protestato...Ci hanno dato un voucher da 5 euro per il pranzo ma non ci compravi neanche un panino e una bottiglietta d'acqua(veniva 5,50) e molti di noi erano senza soldi..Faceva un freddo esagerato (per fortuna l'unico giorno che è piovuto) e non vi dico la stanchezza... Comunque volo a parte, Paris è bellissima e sono felice di averla visitata per il mio compleanno ma non bisogna andarci coi soldi contati!!!

  • 125 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social