A zonzo in camper

Finalmente il grande giorno è arrivato!!!! E' il 28 luglio, venerdì (alla faccia delle partenze intelligenti ) e alle 20 mettiamo in moto il nostro camperone, puntandone la prua in direzione del casello della A1 di Modena Sud. Incredibile ma ...

  • di mpcc_camper
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Finalmente il grande giorno è arrivato!!!!

E' il 28 luglio, venerdì (alla faccia delle partenze intelligenti ) e alle 20 mettiamo in moto il nostro camperone, puntandone la prua in direzione del casello della A1 di Modena Sud.

Incredibile ma vero, Pietro "concede" che sia io a guidare fino a dopo Piacenza, dove incontriamo Fabio e Silvia, due amici che vengono da Padova.

Proseguiamo il viaggio chiacchierando allegramente al CB e all'1 e 30 di notte siamo in cima al Colle del Moncenisio (dove si può dormire e si risparmia anche il costo del Frejus, non indifferente).

Non è facile trovare un posto dove sistemarci per la notte, è pieno di camper e c'è chi, come al solito, fregandosene degli altri, ha parcheggiato longitudinale alla strada occupando così 3 posti invece di uno ... Ma si sa, che tu ti sieda o cammini un cretino prima o poi lo incontri sempre.

Il viaggio non comincia (pare) sotto una buona stella in quanto durante la notte Carolina si sveglia con la febbre e dando di stomaco, ma indietro non si torna, tanto in caso di bisogno abbiamo la nostra "casetta" e i pediatri ci sono anche in Francia.

29 luglio

Cerchiamo di partire sul presto perchè vorremmo essere a Parigi entro oggi. Un po' di disguidi causa traffico (non scordiamoci che anche i francesi vanno in ferie) ma alle 19,30 siamo al campeggio Paris Est (o du Tremblay).

Abbiamo scelto questo campeggio, anzichè il famoso Bois de Boulogne (certo più "centrale") sulla scorta dei commenti negativi in merito a caos e pulizia letti in vari racconti, in merito a quest'ultimo. Esiste anche un altro campeggio Hutopia Versailles, molto bello, ma poichè ci sposteremo poi verso Eurodisney, questo evita di attraversare Parigi in camper, il che non è poco.

Il campeggio è spartano, ma tranquillo e pulito. Scegliamo piazzole all'ombra, su prato e senza corrente, tanto siamo autonomi.

Ceniamo poi a nanna, domani ci aspetta la "Ville lumierè"

30 luglio

Appena svegli un'abbondante colazione ci prepara alle "fatiche" della giornata. Alla reception del camping facciamo la carta Paris visite valida 3 giorni (i bimbi pagano la metà , cosa che non avviene con i carnet) che dà diritto a viaggiare su bus, RER, metro e funicolare di Montmatre illimitatamente.

Considerando che solo per andare in centro dobbiamo prendere bus, RER, e forse metro ..... Conviene.

Bus 101, RER fino a Chatelet Les Halles e quattro passi e girato un angolo ci appare ...... Notre Dame!!!

Le bimbe restano a bocca aperta e anche Silvia, che non era mai stata a parigi, rischia la sindrome di Stendhal.

Siamo arrivati in tempo per la Messa della domenica e quindi prendiamo, come si dice, due piccioni con una fava, nel senso che durante la funzione possiamo anche osservare questo capolavoro con tutta calma (e non facendo fila).

Subito dopo, vista la vicinanza e la pioggia che ha cominciato a cadere, andiamo a visitare la Conciergerie e la Sain Chapelle.

Le bimbe sono sempre più stupefatte, quasi non parlano (e chi conosce le mie figlie sa che ciò significa che sono davvero "colpite").

I biglietti cumulativi per due adulti costano 9,50 a testa (i bambini, come in quasi tutti i musei francesi, entrano gratis).

Usciti, complice il sole che tenta di fare capolino, ci godiamo una passeggiata affascinante lungo la Rive Gauche, fino al Museo d'Orsay. Purtroppo qui la coda è chilometrica e per non approfittare della pazienza delle bambine (ne abbiamo 4 al seguito, non va scordato) decidiamo di soprassedere (il che ci concede anche un'ottima scusa per programmare un viaggio invernale in questa splendida città ).

Dopo aver macinato un altro bel po' di chiometri, riprendiamo RER e bus, torniamo al camping e ci concediamo un'ottima cena e un profondo riposo

  • 5986 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social