PARIGI: treno e metrò

05 maggio 2007 sabato Prendiamo a Firenze Campo di Marte il Palatino delle 20:53 per Parigi; abbiamo prenotato una cabina-letto (euro 560,00 A/R per due persone). Alle 21:00 circa ci siamo già sistemati e verso le 23:00 decidiamo di dormire; ...

  • di graziano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

05 maggio 2007 sabato Prendiamo a Firenze Campo di Marte il Palatino delle 20:53 per Parigi; abbiamo prenotato una cabina-letto (euro 560,00 A/R per due persone). Alle 21:00 circa ci siamo già sistemati e verso le 23:00 decidiamo di dormire; il che non è molto facile per i continui scambi che il treno attraversa.

06 maggio 2007 domenica Quando ci svegliamo, la mattina alle 6:30 il sole sta sorgendo sulla vasta pianura nei pressi di Digione dove arriviamo alle 7:00.

Alle 9:45 arriviamo a Paris Bercy con circa mezz’ora di ritardo. Muoversi a Parigi è molto semplice: c’è una fitta rete di servizi pubblici (metrò, bus e treni). A chi, come noi, rimane a Parigi per più giorni, conviene fare la “Paris Visit”che è un pass (per cinque giorni costa euro 27,20 a testa zona 1-3) che permette di muoversi liberamente e velocemente da un capo all’altro della città. La usiamo subito per andare al nostro albergo che si trova vicino alla Gare du Nord (euro 100,00 al giorno con colazione). Siccome non siamo eccessivamente stanchi perché un po’ siamo riusciti a dormire, e, approfittando che è una bella giornata, con la linea 4 del metrò (tempo di attesa medio due minuti) siamo a Le Chatelet e poi con la linea 1 a Place de la Concorde, decidiamo di recarci a piedi, attraversando il Pont del la Concorde, fino alla Torre Eiffel. Percorriamo la rive gauche della Senna e non ci spaventano le due ore di fila per salire sulla torre. I biglietti per gli ascensori che portano fino al terzo livello (metri 274) costano euro 11,50; ma lo spettacolo della vista della città ripaga abbondantemente il prezzo del biglietto e il disagio per la lunga coda: bisogna andarci! Da non perdere la vista della torre e del vicino parco del Camp de Mars dalla terrazza del Trocadero.

Abbiamo detto che Parigi si gira bene in metrò: ne è la prova che alle 18.00 siamo a goderci la vista del tramonto dalla scalinata del Sacro Cuore! Ceniamo nei pressi dell’albergo, la stanchezza comincia a farsi sentire.

07 maggio 2007 lunedì Alle otto facciamo un’abbondante colazione al buffet dell’albergo.

A Parigi, a chi ha intenzione di visitare numerosi musei e monumenti nazionali, conviene acquistare il “pass” che permette l’accesso, saltando le code, a circa 70 luoghi d’interesse; si può fare per più di giorni: a noi interessa per quattro giorni al costo di euro 45,00 a testa.

La giornata di oggi è dedicata alla visita del museo del Louvre. La linea 1 del metrò ci porta proprio alla piramide sotterranea all’ingresso del museo.

Entriamo ... la Nike ci accoglie in cima alle scale dell’ala Denon... la Venere ci introduce nell’ala riservata alle antichità greche e romane, una grande folla poi ci precede al settore della pittura italiana... La Gioconda ne è il gioiello... Saliamo al piano superiore dove c’è la pittura francese, ma a nostro giudizio da non perdere la pittura olandese col maestro Vermeer.

Verso le dodici usciamo e sostiamo nel cortile della Piramide di fronte all’arco del Carrousel, poi rientriamo e, prima di riprendere la visita delle sale, pranziamo al self service del museo (circa 12,00 euro a testa).

Ci rituffiamo poi nel “mondo antico”: persiano, assiro-babilonese, egizio per poi ritornare a quello greco e romano in parte già visto; pensiamo di dedicare un altro giorno all’approfondimento della pittura italiana visto che il pass ci permette un ingresso illimitato in tutti i musei più volte.

Verso le diciassette, una sosta rapida in albergo, e, in pochi minuti (solito metrò!), siamo all’Arco di Trionfo; lo troviamo chiuso e transennato per una manifestazione (ricorre in questi giorni la commemorazione della vittoria del 1945), ci ritorneremo! Nel frattempo ammiriamo la parata al suono della Marsigliese

  • 1549 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social