Normandia e Bretagna, 3666 km in 8 giorni

Otto giorni non sono molti, ma le spese e la voglia del terzo viaggiatore (il mio cane!) di unirsi a noi ci ha fatto optare per la macchina... La Normandia si è rivelata molto bella da girare anche lungo le ...

  • di rikks
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Otto giorni non sono molti, ma le spese e la voglia del terzo viaggiatore (il mio cane!) di unirsi a noi ci ha fatto optare per la macchina... La Normandia si è rivelata molto bella da girare anche lungo le statali, mai troppo trafficate, che passano fra campi, cavalli e piccoli paesini in pietra dalle chiese spesso svettanti. L'interno della Bretagna è più abitato e meno “pittoresco”, lì abbiamo finito per preferire le comode autostrade.

Per chiunque altro progetti di portare con sé il cane in Francia, ribadiamo ancora una volta come là sia estremamente più facile accedere a ristoranti e alberghi (nei ristoranti dopo i primi giorni abbiamo anche smesso di chiedere, per loro era talmente logico che scoppiavano a ridere!).

Gran parte degli alberghi e chambres d'hote prenotati su internet e qualcuno con routard e lonely, sempre molto puliti e mai sopra i 50 euro in “2+1”, molte gallettes (crepes di grano saraceno) impensabili (ad es. Al pesce...) e ottime e qualche mangiata di pesce senza però strafare... Totale 1200 euro fra tutti e tutto, dal gasolio ai biscotti per il cane.

Partenza dal Trentino, la prima giornata si conclude a Beaune, tappa in Borgogna per spezzare il viaggio. Spostarsi in macchina sui lunghi itinerari certamente allunga i tempi, ma le vaste distese coltivate e gli immensi campi di fiori gialli allietano le ore. Beaune si rivela una cittadina carina, utile a una tappa serale, albergo decoroso per 32 euro in 2 e passeggiata fra le case di pietra e sotto l'Hotel Dieu con il suo tetto di piastrelle colorate.

Il secondo giorno si riprende la via della Normandia, ma non resistiamo a una breve passeggiata a Auxerre, bella cattedrale e caratteristiche viuzze del centro storico, costeggiata da un fiume “abitato” da molte barche e house boat colorate.

Nel pomeriggio eccoci a Etretat e all'affascinante falesia. Potendo scegliere vi consiglio di visitarla al mattina, altrimenti il “ponte” più alto e lo spuntone a fianco vi restano controsole... Qui il cane fa il primo bagno e facciamo una passeggiata sopra le falesie (attenzione a scegliere i percorsi sicuri), mentre il paesino sembra troppo “perfettamente turistico” e così ci dirigiamo verso Honfleur.

Nel farlo passiamo sul Pont de Normandie, 5 euro, struttura imponente e al tempo stesso leggera.

Honfleur ci accoglie in tempo per il tramonto. Sistemati in una camera carina anche se decisamente piccola sopra a un piccolo bar, facciamo una passeggiata attorno al vieux bassin circondato dalle alte case in ardesia e visitiamo l'affascinante chiesa interamente in legno, con il tetto costruito come uno scafo di nave rovesciata memoria di una fase in cui le pietre erano riservate alle fortificazioni e la costruzione della chiesa fu lasciata ai maestri d'ascia navali. Cena secondo Guide Routard e passeggiata sul lungomare ad ammirare le luci notturne di Le Havre e del Pont de Normandie (si potrebbe parcheggiare vicino e percorrerlo gratis a piedi, ma la stanchezza infine ci dissuade) prima di crollare.

Il giorno dopo ancora una breve passeggiata a Honfleur prima di dirigerci a Bayeux. Bella la cattedrale, assolutamente speciale la “tapisserie”, il ricamo lungo 70 metri realizzato intorno al 1000 che racconta le vicende franco-inglesi con una vividezza e colori estremamente espressivi. Un passaggio veloce a Arromanches, per mettere a posto la coscienza storica e permettere un bagno al cane, dove ci colpiscono i resti del porto marino americano, che ci aspettavamo meno imponenti

  • 5034 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social