Natale 2006 a Parigi

Eccomi qui per la prima volta a scrivere in queste pagine, lette e rilette tante volte per cercare informazioni o suggerimenti nella preparazione di un viaggio o semplicemente per sentirmi vicina a chi come me, ha la passione e la ...

  • di Dodo564
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccomi qui per la prima volta a scrivere in queste pagine, lette e rilette tante volte per cercare informazioni o suggerimenti nella preparazione di un viaggio o semplicemente per sentirmi vicina a chi come me, ha la passione e la curiosità di visitare posti lontani.

Ma questa mia prima volta la voglio dedicare ad una città non troppo lontana e nemmeno tanto inconsueta, ma semplicemente fantastica, che è Parigi.

Per dare anch’io il mio contributo, spero utile ad altri futuri viaggiatori, inizio con il dire che la prima cosa fatta una volta decisa la destinazione, è stato verificare orari e costi dei voli per raggiungerla, scoprendo così che i voli low-cost non rappresentano sempre la soluzione più economica.

Dopo una breve ricerca, la nostra scelta cade su Air France che, prenotata con un certo anticipo, ci offre la possibilità di volare da Bologna a Parigi il 23 dicembre, alla cifra di 150 euro a persona a/r.

Direi che il prezzo è ottimo, pensando che abbiamo viaggiato nel periodo natalizio, con un volo di linea, partendo dalla nostra città e con orari comodissimi, chiaramente con il solo accorgimento, come detto sopra, di acquistare il biglietto un paio di mesi prima della prevista partenza.

Per quanto riguarda la scelta dell’albergo, essendo la prima volta che andavamo a Parigi non avevamo le idee molto chiare su quale zona scegliere come ubicazione del nostro hotel.

Anche qui dopo un’attenta lettura dei vari siti, abbiamo scelto di prenotare un albergo 4 stelle nella zona di Montparnasse con www.0800paris-hotel.Com, quest’ultimo perchè offriva gli stessi alberghi proposti da altri forse più noti e “cliccati” a tariffe più vantaggiose e l’addebito su carta di credito solo 10 giorni prima dell’effettivo arrivo all’hotel.

Era la mia prima prenotazione alberghiera fatta su internet e quindi non nego mi abbia dato qualche piccola preoccupazione, ma devo dire completamente infondata: sono stati efficienti e puntuali nel fornirmi la documentazione necessaria a comprovare la prenotazione effettuata, assolutamente veritieri nella descrizione delle caratteristiche dell’albergo e quindi posso consigliare a chiunque voglia cercare una sistemazione a Parigi di utilizzare tranquillamente questo sito.

Ma partiamo con il viaggio vero e proprio.

Arrivate all’aeroporto CDG, dopo il primo breve momento di disorientamento per ritirare le nostre valigie, ci siamo dirette subito verso la stazione della RER, segnalata chiaramente e senza nemmeno uscire dall’aeroporto, quindi, con un breve viaggio di 35 minuti ad un costo di poco più di 8 euro, siamo arrivati alla fermata che doveva portarci nei pressi del nostro albergo, nel 14° Arrondissement.

E difatti con tanto di cartina alla mano, stampata dal sito dei trasporti francesi www.Ratp.Fr, dopo pochi minuti avevamo già raggiunto l’hotel, depositato i bagagli, verificato velocemente la nostra camera che era proprio come noi speravamo, pulita e confortevole, pronte ad uscire ed immergerci nell’atmosfera parigina.

Ho dimenticato di dire che questo viaggio l’avevo organizzato per mia mamma che da tempo aveva nel cuore questo desiderio ed io volevo che vivesse, ed io insieme a lei, un Natale un pò speciale visto che da alcuni anni un problema di salute, finalmente però in parte risolto, l’aveva resa davvero molto vulnerabile.

Ed eccoci qui, a passeggiare per questa magica città, in una stradina piena di negozietti, con un piccolo e pittoresco mercatino dove i formaggi non possono non attirare la mia attenzione perché ce ne sono veramente tanti e di tutte le forme, ma ci sono anche i banchi del pesce e le famose boulangerie- patisserie che emanano i loro fragranti e invitanti profumi

  • 449 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social