Abbiamo scoperto la Costa Azzurra, Provenza..

12 agosto BERGAMO – CAGNES - CANNES Partenza da Bergamo alle 5,30. Alle ore 9 siamo già a Cagnes sur mer, una cittadina molto graziosa con una parte vecchia (Haute Cagnes) e una zona sul mare. Passeggiamo per la città ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

12 agosto BERGAMO – CAGNES - CANNES Partenza da Bergamo alle 5,30.

Alle ore 9 siamo già a Cagnes sur mer, una cittadina molto graziosa con una parte vecchia (Haute Cagnes) e una zona sul mare. Passeggiamo per la città fino a riprendere l’auto alla volta di Cannes.

Nel percorso chiamiamo alcuni numeri trovati sulla Lonely Planet, la nostra bibbia, e troviamo miracolosamente un appartamento a 65 euro nel centro di Cannes, a cinque minuti dalla Croisette (bd de la République, 55 - tel. 04 93 38 48 11).

Arrivati a Cannes ci concediamo un pomeriggio di sonno per poi buttarci nel lusso sfrenato di Cannes.

Cenetta a base di cozze al ristorante Au Riche-Lieu (rue Meynadier 66) e passeggiata sul lungomare con sosta obbligata davanti agli yacht dei ricconi in bella mostra sul molo della città.

13 agosto CANNES – GRASSE - CANNES Decidiamo di fermarci una notte in più a Cannes e dopo, esserci svegliati con calma, ci rechiamo nella zona a ovest della città (località La Bocca) dove troviamo una spiaggia affollata ma piacevole con un mare limpido e non troppo freddo. Tra un bagno ed un panino attendiamo l’arrivo della nostra amica Camilla che ci raggiunge in spiaggia con una collega. Entrambe lavorano alla ristrutturazione di una mega villa nei pressi di Grasse, sul sentiero per Santiago de Compostela, dove ci invitano a cenare con il loro “capo” Patrick, la sua famiglia e i suoi amici. Non senza alcune difficoltà, dovute al nostro spiccato senso dell’orientamento, troviamo la villa dove ci attende una visita al cantiere ed una cena succulenta a base di orate, vino rosso della Borgogna, patate e dolci.

14 agosto CANNES – FREJUS – LE LAVANDOU - TOULON Lasciato il nostro appartamento di Cannes, commettiamo (o meglio, secondo Silvia commetto!!!) un grave errore: ci dirigiamo verso Saint Tropez e Le Lavandou senza avere prenotato nulla. Bello viaggiare liberi e selvaggi... ma il 14 di agosto questa zona della Francia è presa d’assalto da migliaia e migliaia di turisti. Alla fine troveremo una squallida stanza in un Ibis alle porte di Toulon, con vista sulla superstrada! Ma andiamo con ordine: dopo aver lasciato Cannes percorriamo la strada che costeggia il Massif dell’Esterel: uno splendido susseguirsi di calette rossicce contornate da un mare smeraldo. Inutile parlare poi delle ville con piscina a picco sul mare.

Intorno all’ora di pranzo ci fermiamo a visitare Frejus (la parte non sul mare), una bella cittadina con chiesetta romanica, anfiteatro romano e tutto quanto può bastare per una sosta di mezza giornata. Compriamo un po’ di pane e di verdura e continuiamo in direzione ovest per raggiungere mia sorella Paola ed il suo ragazzo a Le Lavandou.

Graziosa, con il centro colonizzato dagli appassionati di bocce (numerosissimi i campi dedicati a questo sport nazionale proprio nel mezzo della passeggiata!), Le Lavandou è davvero congestionata sotto Ferragosto. Trovare una stanza per dormire è un’impresa impossibile. C’è giusto il tempo per prendere un gelato e per proseguire verso ovest... direzione Ibis!! Pernottamento in camera doppia (senza colazione) 65 euro.

15 agosto LA VALLETTE – HYERES - TOULON Il Ferragosto non ci regala una giornata di sole e così dobbiamo rinunciare non solo al bagno di mezzanotte, ma anche a quello diurno. Al mattino, con cielo coperto, ci troviamo quasi per caso a La Vallette, paese molto grazioso alla periferia di Toulon, a fare colazione.

Sentiti Paola e Piernicola decidiamo di incontrarci a Hyeres dove passeggiamo per la città: un crocevia di viuzze carine e stracolme di negozietti con la merce esposta in bella vista

  • 7125 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social