Viaggio di nozze in costa azzurra e provenza

Domenica 23 aprile 2006 Onorando le tradizioni di famiglia, per il nostro viaggio di nozze abbiamo scelto la Costa Azzurra e la Provenza! Siamo partiti da Padova verso le 5 del mattino, direzione Costa Azzurra! Dopo 560 km e 6 ...

  • di Laycla2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Domenica 23 aprile 2006

Onorando le tradizioni di famiglia, per il nostro viaggio di nozze abbiamo scelto la Costa Azzurra e la Provenza! Siamo partiti da Padova verso le 5 del mattino, direzione Costa Azzurra! Dopo 560 km e 6 ore di viaggio, ci siamo fermati ad ANTIBES. Un giretto in centro, in compagnia di una calda baguette, e poi al porto, stracolmo di barche e yachts fantasmagorici. Nel pomeriggio ci siamo spostati a JUAN-LES-PINS, cittadina di mare molto frequentata, dove in quel fine settimana era in programma un festival delle sculture di sabbia (molto belle!). Sul lungomare, proprio di fronte all’ufficio del turismo, abbiamo preso la motonave gialla Visiobulle, il cui scafo è provvisto di vetri per poter vedere i fondali. Lungo il tragitto si possono ammirare la costa rocciosa, le ville e i palazzi che vi sorgono, fino ad arrivare alla “baia dei miliardari” (inaccessibile via terra), dove la motonave si è fermata per farci osservare la flora e la fauna dei fondali. Il giro dura poco più di un’ora, e costa 12 euro a persona (forse un po’ troppi). Verso sera ci siamo diretti verso St-Aygulf, vicino Frejus, dove si trovava il nostro hotel: Cap Riviera (www.Hotelcapriviera.Com). L’hotel è proprio sulla strada costiera, e si può godere di una splendida vista sul mare. I proprietari sono una giovane coppia, lei italiana e lui francese (ma parla anche un corretto italiano). Sono stati gentilissimi e disponibilissimi, ci hanno dato un sacco di consigli utili, il tutto in italiano, che non è poco! Ci sono stanze normali e suites. Noi abbiamo scelto la suite “balneo”, che aveva l’ingresso indipendente, la terrazza privata e la Jacuzzi (85 euro a notte)! Aveva però una grandissima particolarità: il bagno non aveva la porta, ma due sportellini “tipo saloon”, e c’era una grande apertura tra il bagno e la camera, coperta solo da una tenda. Sconsigliamo questa camera alle coppie che non hanno ancora molto confidenza... dalla camera si sente tutto, ma proprio tutto... :-)

Lunedì 24 aprile 2006

La prima metta della giornata era Cannes, che abbiamo raggiunto percorrendo la bellissima strada costiera, detta la “CORNICHE D’OR”. Questa strada si snoda tra il mare e il massiccio dell’Esterel, che con le sue rocce rosse dona al paesaggio un fascino straordinario! Ci sono molte piazzole dove fermarsi e scendere verso il mare. Un consiglio che vale per tutto il viaggio: non lasciare mai borse e oggetti di valore in vista. In queste piazzole abbiamo visto spesso vetri di finestrini in frantumi... Arrivati a CANNES abbiamo lasciato l’auto in un parcheggio a pagamento. Un’occhiatina al porto (immaginatevi le barche...), al Casinò, alla spiaggia, e infine al Palazzo del Cinema. Sul pavimento davanti alla famosa scalinata, molti attori hanno lasciato l’impronta delle proprie mani. Un bel gelato passeggiando sulla Croisette, con le sue famose seggioline azzurre, e pranzo nel McDonald’s che si trova nella piazza di fronte al porto. Nel pomeriggio siamo andati alle GROTTE DI ST-CEZAIRE. Bisogna dirigersi verso Grasse e poi seguire le facili indicazioni. La visita dura 40 minuti e costa 6 euro (secondo noi ben spesi). Il percorso è molto facile ed accessibile anche ai più piccoli. All’interno c’è una temperatura costante di 14°C e molta umidità (tanto è vero che un anziano signore ha avuto una crisi d’asma ed hanno dovuto riportarlo su a spalle... Ma come si fa ad andare in certi posti sapendo di avere certi problemi???). Le stalattiti più grandi hanno circa 150.000 anni, le stalagmiti hanno talvolta assunto la forma di schiuma di cioccolato! In un certo punto l’incontro tra le due sembra formare uno scheletro umano. Su consiglio dei nostri albergatori, in serata siamo andati a mangiare alla pizzeria “Roma” di ST-RAPHAEL. Il paese di sera è molto vivo, pieno di ristoranti e locali, con i negozi aperti fino a tardi. Tenendo conto che non eravamo in Italia, la pizza era buonissima e il servizio molto veloce. Unico neo: i prezzi. Per la pizza dai 10 ai 13 euro, per le bevande: una bottiglietta di Coca da 20 cl circa 3 euro, un litro d’acqua 5,80 euro. Sulla Costa Azzurra i prezzi sono più o meno questi dappertutto

  • 6949 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social