1. Diario di Viaggio Francia: bretagne:le bout du monde

    di , il 9/9/2009 13:46

    Si puo’ dire che sono rientrata ieri e immediatamente ho voglia di scrivervi.

    La scelta questa volta e’ caduta sulla Bretagna.

    Era da molto che volevo vedere questa terra di corsari, ma questa estate e’ stata talmente calda e afosa quasi insopportabile per me, che l’ho scelta per un reale bisogno di sopravvivenza.

    Dopo due mesi di caldo continuo e torrido in quel di Lacchiarella (Pianura Padana) con punte di 37/38 gradi, il mio corpo urlava pieta’, il mio cervello era andato in tilt ed io non connettevo ...

  2. Ste@
    , 7/7/2010 16:53
    Bellissimo racconto, divertente, invitante... per i luoghi e per il cibo! faremo lo stesso giro io e il mio compagno questo agosto, prenderemo spunto dal vostro!
    Ora però, essendo appassionata di fotografia, son curiosa di vedere le migliaia di foto che avete fatto :)
  3. pearl
    , 9/9/2009 13:46
    Si puo’ dire che sono rientrata ieri e immediatamente ho voglia di scrivervi.
    La scelta questa volta e’ caduta sulla Bretagna.
    Era da molto che volevo vedere questa terra di corsari, ma questa estate e’ stata talmente calda e afosa quasi insopportabile per me, che l’ho scelta per un reale bisogno di sopravvivenza.
    Dopo due mesi di caldo continuo e torrido in quel di Lacchiarella (Pianura Padana) con punte di 37/38 gradi, il mio corpo urlava pieta’, il mio cervello era andato in tilt ed io non connettevo ...